Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Tre uomini in barca

Di

Editore: Edizioni dell'Albero

3.9
(4821)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 250 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco , Spagnolo , Francese , Catalano , Ceco , Greco , Indiano (Hindi)

Isbn-10: A000143589 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Copertina rigida , Cofanetto , CD audio , Copertina rinforzata scuole e biblioteche , eBook

Genere: Fiction & Literature , Humor , Travel

Ti piace Tre uomini in barca?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Tre uomini in barca (per non dire del cane) fu pubblicato nel 1889. E' la cronaca scarna e priva di eventi di una semplice gita in barca sul Tamigi. Narra le vicende di tre giovani gitanti (gli stessi che ritroveremo ancora, più vecchi, ma egualmente vivaci, nel seguente Tre uomini a zonzo), tre giovani ed il loro fedele compagno, che l'autore non ha voluto dimenticare nemmeno nel titolo.
La semplicità del racconto, che nulla toglie alla irresistibile capacità di narratore di Jerome, rivela le qualità migliori dell'autore: l'umorismo, un notevole spirito di osservazione accanto ad una intelligente sensibilità psicologica.
Il susseguirsi di episodi tragicomici, di trovate caricaturali, di minuziose osservazioni sulle cose di questo mondo, imprimono alla narrazione un ritmo tale da rendere questo romanzo attuale e immutato.
Ordina per
  • 0

    Ah la Vita!

    Quando si pensa di averle viste e vissute tutte, di poter proseguire il resto dei propri giorni con la saggezza acquisita dopo essersi trovati immischiati o spettatori di tutte le disavventure possibili, beh, ecco che si presenta sempre una nuova (dis)avventura. Non si avrà mai abbastanza esperie ...continua

    Quando si pensa di averle viste e vissute tutte, di poter proseguire il resto dei propri giorni con la saggezza acquisita dopo essersi trovati immischiati o spettatori di tutte le disavventure possibili, beh, ecco che si presenta sempre una nuova (dis)avventura. Non si avrà mai abbastanza esperienza, non si sarà mai abbastanza scaltri, non ci si libererà mai completamente della sfiga e si cadrà sempre nell'errore di considerare gli oggetti semplici inanimati o comunque non dispettosi.

    http://www.youtube.com/watch?v=1-QqVZpxQgU

    ha scritto il 

  • 3

    Tre uomini insopportabili

    Una storia picaresca con tre personaggi pesantissimi ma proprio questa caratteristica li rende divertenti. Le avventure non sono di grande impatto, diverse da un "Circolo Pickwick" sicuramente ma fanno la loro presa senza dubbio. Un libro storico e imperdibile.

    ha scritto il 

  • 5

    Nato come guida turistica, risulta spesso noioso, ma nel complesso si sorride tanto e ride spesso.
    Alcune situazioni sono da antologia, altre ormai parecchio sbiadite.

    E' un peccato no leggerlo :)

    ha scritto il 

  • 0

    Ok, well, take those three factors:
    1. The immense new market of potential readers created by the Forster’s Education Act
    2. the strong efforts to clean up the mighty (and above all dirty and overpolluted….) Thames by the Thames Conservancy Board
    3. the suburban areas surroundin ...continua

    Ok, well, take those three factors:
    1. The immense new market of potential readers created by the Forster’s Education Act
    2. the strong efforts to clean up the mighty (and above all dirty and overpolluted….) Thames by the Thames Conservancy Board
    3. the suburban areas surrounding London and spreading and growing at a fast pace
    The set is complete and ready. And so was the “Idler” Jerome to write about three men in boat….(to say nothing of the dog!).
    As far as I know, it’s the very first time in the history of literature that a writer talks about “overwork” and need to have “some rest and complete change” in order to “restore the mental equilibrium”. This book is the official literally welcome to 20th century and the new mass-culture era.

    ha scritto il 

  • 1

    In assoluto la cosa più noiosa mai prodotta in Inghilterra.
    Ironico? Umoristico? Spiritoso? Divertente? Ma dove?
    Quando raccontano di fare i dispetti alle barche a vapore restando al centro del fiume e quando poi, trainati da una barca a vapore, si lamentano di chi fa i dispetti resta ...continua

    In assoluto la cosa più noiosa mai prodotta in Inghilterra.
    Ironico? Umoristico? Spiritoso? Divertente? Ma dove?
    Quando raccontano di fare i dispetti alle barche a vapore restando al centro del fiume e quando poi, trainati da una barca a vapore, si lamentano di chi fa i dispetti restando al centro del fiume?
    AHAHAHAHA. No.
    Tempo perso.

    ha scritto il 

  • 3

    La gita in barca dei tre uomini, e del cane, diventa l'occasione per raccontare degli aneddoti e alcune osservazioni sulle cose comuni, ciò che capita nella vita di tutti i giorni. Alcune sono divertenti, altre lasciano indiffenti.

    ha scritto il 

Ordina per