Tre volte all'alba

Di

Editore: Feltrinelli (I narratori)

3.5
(2743)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 94 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Olandese

Isbn-10: 8807019051 | Isbn-13: 9788807019050 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Tre volte all'alba?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Tre storie. Tre incontri. Tre episodi in cui scivolano personaggi che si incrociano, per sfasature temporali, in età diverse, sullo sfondo della hall di un hotel. L’albeggiare che annuncia, per tre volte, l’insistenza di un sentimento.
Ordina per
  • 2

    Si può vivere bene anche senza averlo letto? La risposta è SI

    A me piace molto Baricco, invidia a parte, ma ho poco apprezzato questo libricino, che contiene tre racconti ambientati all'alba. (Per gli amanti dell'autore: A breve altra recensione su un'altra oper ...continua

    A me piace molto Baricco, invidia a parte, ma ho poco apprezzato questo libricino, che contiene tre racconti ambientati all'alba. (Per gli amanti dell'autore: A breve altra recensione su un'altra opera di Baricco, di diverso tenore). Effettivamente, come detto altrove da altri, viene il sospetto di una mera operazione editoriale, con respiro poco ampio.
    Scrive bene, lo stile è accattivante, questo sì, ma null'altro o poco più. Manca l'anima, anche se c'è mestiere. Consigliato come esempio di esercizio tecnico (a volte sembra proprio un compito o una scommessa). Va bene se devi perdere un po' di tempo, ma chi non ha tempo da perdere, si concentri su altro...

    ha scritto il 

  • 4

    Point blank

    C'era una volta un posto che era solo mio: dentro i libri.

    Dentro questo libro ci ero capitata esattamente 5 anni fa. Fuori dal libro era pasqua (come ora), dentro il libro invece era Point Blank di S ...continua

    C'era una volta un posto che era solo mio: dentro i libri.

    Dentro questo libro ci ero capitata esattamente 5 anni fa. Fuori dal libro era pasqua (come ora), dentro il libro invece era Point Blank di Springsteen, chissà poi perchè. Quel brano si era saldato con questo libro senza una ragione. Point Blank era un'altra cosa solo mia.
    Chissà perchè poi ho fatto in modo che non lo fosse più... quasi un paio di settimane fa. Sarà che i treni mi fanno sempre questo effetto.

    Gliel’ho detto, non finisco mai niente.
    Le è accaduto almeno di cominciare, una volta?
    Forse una.
    Dov’era?
    Di fianco a un uomo.
    È un buon punto di partenza.
    Mah.
    Aveva qualcosa di speciale?
    Tutto. C’è solo lui, al mondo.
    Cioè?
    Non c’è nessuno come lui.
    Dov’è adesso?
    Non con me.
    Perché?
    Lasci perdere.
    Non l’amava?
    Oh sì che mi amava.
    E allora?
    Abbiamo fatto un sacco di casino.
    Tipo?
    Non capirebbe.
    Perché?
    Ha idea di cosa significhi essere pazzo di qualcuno?
    Temo di no.
    Ecco.
    Provi a spiegarmi.
    Scherza?
    Ci provi, mi dica anche una cosa soltanto.
    Perché?
    Non ho altro da fare. Devo aspettare che le scarpe asciughino.
    Questa è una buona risposta. Cos’è che vuole sapere esattamente?
    Cosa vuol dire essere pazzo di qualcuno.
    Non lo sa.
    No.

    Alla donna venne soltanto in mente che capisci tutti i film d’amore, li capisci veramente. Ma anche quella non era facile da spiegare. E suonava un po’ idiota.
    Senza volerlo le tornarono in mente tante scene che aveva vissuto al fianco dell’uomo che amava, o lontano da lui, che poi era la stessa cosa, lo era da un sacco di tempo. Di solito cercava di non pensarci. Ma lì le tornarono in mente e in particolare si ricordò di una delle ultime volte in cui si erano lasciati e di quello che aveva capito in quell’istante era seduta al tavolino di un caffè, e lui se n’era appena andato. Quel che aveva capito, con certezza assoluta, era che vivere senza di lui sarebbe stato, per sempre, la sua occupazione fondamentale, e che da quel momento le cose avrebbero avuto ogni volta un’ombra, per lei, un’ombra in più, perfino nel buio, e forse soprattutto nel buio.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho sempre immaginato la mia definitiva partenza da qui, luogo non mio e brutto e inutile, all'alba.
    E' un'ora in cui tutto sembra possibile e così avviene per i protagonisti di queste tre storie.
    IL n ...continua

    Ho sempre immaginato la mia definitiva partenza da qui, luogo non mio e brutto e inutile, all'alba.
    E' un'ora in cui tutto sembra possibile e così avviene per i protagonisti di queste tre storie.
    IL nascere del giorno rappresenta comunque una svolta, nel bene e nel male.
    Baricco dimostra qui un'emozionante capacità di scrivere, ogni parola un significato.
    "...l'alba dilagva nel cielo terso con tale sicurezza che perfino quei sobborghi senza ambizioni sembravano colti di sorpresa, finendo per cedere a una quasi bellezza per cui non erano stati costruiti. C'erano dei bagliori ottimisti alle finestre, e l'erba poca brillava, dov'era di un verde inaspettato."

    ha scritto il 

  • 5

    Due. Un lui e una lei. Si incontrano tre volte. In un hotel, all'alba. In tempi diversi. In età diverse. Solo che il rapporto fra le loro età cambia da un incontro all'altro.
    Da tre spezzoni, noi rica ...continua

    Due. Un lui e una lei. Si incontrano tre volte. In un hotel, all'alba. In tempi diversi. In età diverse. Solo che il rapporto fra le loro età cambia da un incontro all'altro.
    Da tre spezzoni, noi ricaviamo la storia di due vite. Sublimi (credo sia la prima volta che scrivo questo aggettivo) i dialoghi.

    https://sites.google.com/site/pierfrancoravotto/8-blog/letture

    ha scritto il 

  • 3

    Tre brevi storie con personaggi che in qualche modo si incrociano tra loro....... Scrittura molto bella e originale. Belli i dialoghi, ma mi aspettavo qualcosa in più.

    ha scritto il 

  • 2

    Abbastanza deludente considerando le altre opere dell'autore.
    Trattasi di tre storielle diverse che cominciano di notte e terminano all'alba.
    Carini i dialoghi (perchè piace il suo stile) ma nulla di ...continua

    Abbastanza deludente considerando le altre opere dell'autore.
    Trattasi di tre storielle diverse che cominciano di notte e terminano all'alba.
    Carini i dialoghi (perchè piace il suo stile) ma nulla di emozionante.
    Si può anche non leggere.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per