Treni strettamente sorvegliati

di | Editore: E/O
Voto medio di 573
| 70 contributi totali di cui 63 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
pavelo
Ha scritto il 15/01/18
" .. Quando passavo le vacanze dalla nonna, anche lì sul tavolo ardeva una lampada uguale e a me piaceva la sera star steso nel letto e guardare il soffitto, quelle ombre intorno al cerchietto bianco proiettato dalla lampada a petrolio, e che guardas...Continua
awaken
Ha scritto il 27/04/17
"...quello era Dio travestito..."
Servono due spezie: un pizzico di Celine e qualche granello di Jodorowsky. Mescola con della birra in un grande boccale e bevi: sentirai Hrabal, seduto in un'osteria mentre la tua coscienza fluisce. Quando hai qualche dubbio e nella vita non ti torna...Continua
  • 2 mi piace
aspetta...
Ha scritto il 15/01/17
Primo Hrabal per me, se si esclude un tentativo fallito durante l’adolescenza. Forse non ero pronta per cogliere l’ironia praghese (di cui si parla diffusamente nell’intervista a Hrabal inclusa nel libro, ma non ci ho capito molto). Ed è possibile no...Continua
  • 26 mi piace
  • 11 commenti
Ccriss
Ha scritto il 08/11/16
Dicono che sia un capolavoro ma a me il genere, a un bivio fra l'ironico, il fantastico, il poetico, il profondo e chissà quale altra strada, non piace molto.... Tenendo conto di questo il mio consiglio è di leggerlo perchè comunque qualcosa di buono...Continua
Alfonso76
Ha scritto il 30/07/16
Di Hrabal, conoscevo un solo – e un po’ più che splendido – romanzo: Una solitudine troppo rumorosa, un libro che per motivi adesso troppo lunghi da raccontare ha segnato un pezzo della mia esistenza. Mi limiterò a scrivere soltanto questo: si trattò...Continua
  • 3 mi piace

michela
Ha scritto il Apr 21, 2013, 19:28
E d'improvviso vidi quello che probabilmente aveva sempre veduto il capomanovra Hubicka,che ero perduto,che potevo solo aspettare finchè quel treno sarebbe saltato in aria,che se non fosse altro solo quella cosa in quella situazione mi doveva bastare...Continua
Pag. 88
michela
Ha scritto il Apr 21, 2013, 19:25
La luna affiorò da quella nuvola di neve e nella notte gelida le piane dei campi scintillavano e di nuovo udii come tutti quei cristalli ghiacciati ticchettavano,come se dentro ogni cristallo si movesse la lancetta colorata dei secondi.
Pag. 84
michela
Ha scritto il Apr 21, 2013, 19:22
...dappertutto solo terribili paia di occhi silenziosamente biasimanti,occhi martirizzati davanti ai quali mi torsi le mani.Un intero treno di biasimanti occhi di bestie.
Pag. 49
michela
Ha scritto il Apr 21, 2013, 19:20
...e io andrò verso il fiume,dove sul sentiero tirerò il fiato,come sempre,perchè non mi piace andare al lavoro in treno,vicino al fiume respiro liberamente,qui non c'è nessuna finestra,nessuna trappola,nessuno spillone conficcato da dietro nella nuc...Continua
Pag. 17
Elicy
Ha scritto il Sep 28, 2010, 17:15
“Sicché voi davvero non siete andato con nessuna” disse e sorrise e aveva le fossette, come le aveva Masa, e i suoi occhi si ammorbidirono come se si meravigliasse per una fortuna o se avesse trovato una cosa rara, e con le dita cominciò a scarmiglia...Continua
Pag. 72

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi