Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Treno di panna

By Andrea De Carlo

(156)

| Hardcover

Like Treno di panna ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

174 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Protagonista antipatico. Troppo descrittivo non premetteva niente di buono. Mi sono avvalsa del diritto del lettore di interrompere la lettura.

    Is this helpful?

    RobyGranger (scambio cartacei) said on Sep 19, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Ho voluto dargli una seconda possibilità dopo che, letto a 16 o 17 anni per la scuola, mi era rimasto solo il ricordo di un libro scialbo e antipatico. Ora son passati anni, ho vissuto si presume di più, ho preso una laurea e in più l’ho letto di mia ...(continue)

    Ho voluto dargli una seconda possibilità dopo che, letto a 16 o 17 anni per la scuola, mi era rimasto solo il ricordo di un libro scialbo e antipatico. Ora son passati anni, ho vissuto si presume di più, ho preso una laurea e in più l’ho letto di mia sponte: pensavo di ricredermi, di poter dire “ero io che ero sciocca”. Invece è stata esattamente la stessa cosa: il protagonista è veramente ma veramente antipatico, non si riesce proprio ad entrarci in sintonia, a comprenderlo, e lo scrittore non fa niente per farlo apprezzare. Non so quante volte ricorrono espressioni come “irritante” o “mi irritava” o “irritato”; non gli va mai bene niente, gli occhi sono sempre troppo piccoli o sospettosi, i pattinatori poco allegri e sinistri, l’aria troppo densa, la scollatura strana, la disinvoltura finta, gli edifici inconsistenti. Sarà anche una “sorprendente sensibilità”, come dice il retro, ma ne risulta al contrario una lettura fredda, piatta e fastidiosa. Senza nemmeno una trama vera e propria, per altro.

    Is this helpful?

    signorinafantasia said on Dec 23, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Le due stelle messe sono state meritata semplicemente per lo stile di scrittura di quest'uomo che, personalmente parlando, non mi ha espresso niente se non uno stucchevole narcisismo ed un ego non indifferente. Le descrizioni sono particolarmente det ...(continue)

    Le due stelle messe sono state meritata semplicemente per lo stile di scrittura di quest'uomo che, personalmente parlando, non mi ha espresso niente se non uno stucchevole narcisismo ed un ego non indifferente. Le descrizioni sono particolarmente dettagliate ed anche abbastanza piacevoli. Si scorre quasi in quella che potrebbe essere una sceneggiatura. Un tipo di scrittura molto attento, ma ahimè a trama lascia proprio tanto a desiderare. Si gira in tondo quasi. La lettura non mi ha proprio preso e sono stata sul punto di abbandonarla più di una volta. Probabilmente lo stile fa anche scorrere le pagine, ma la storia non ha proprio nessun tipo di spunto o motivazione nel volerla continuare.

    Is this helpful?

    Gabrielle Sally Croix said on Nov 25, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Finalmente ho finito di leggere questo libro insulso, insignificante e deprimente pure. Non mi ha lasciato nulla, niente di niente. Se ci penso, in fondo in fondo, forse posso solo cogliere il suggerimento di taroccare il mio cv, con esperienze false ...(continue)

    Finalmente ho finito di leggere questo libro insulso, insignificante e deprimente pure. Non mi ha lasciato nulla, niente di niente. Se ci penso, in fondo in fondo, forse posso solo cogliere il suggerimento di taroccare il mio cv, con esperienze false e referenze inventate e vediamo se trovo lavoro come ha fatto il protagonista del libro!

    Is this helpful?

    Tavas said on Nov 21, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Italiano ma non sembra

    Primo romanzo scritto da De Carlo, primo romanzo che leggo (per intero, due di due l'ho perso e sono rimasta a metà) di De Carlo. Sembra di leggere un autore americano, così scevro di commenti personali, così attento a cogliere la realtà attraverso u ...(continue)

    Primo romanzo scritto da De Carlo, primo romanzo che leggo (per intero, due di due l'ho perso e sono rimasta a metà) di De Carlo. Sembra di leggere un autore americano, così scevro di commenti personali, così attento a cogliere la realtà attraverso una sorta di velo che sembra renderlo estraneo a ogni emozione. Nel complesso ne ho avuto un'impressione positiva e probabilmente mi sarebbe piaciuto molto se fossi entrata più in empatia con lo scrittore, che invece mi risulta cordialmente antipatico. Non so se recupererò presto Due di due, più probabilmente aspetterò un pochino.

    Is this helpful?

    Carlotta Valdes said on Oct 31, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book