Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Trilogia de Nova York

By Paul Auster

(18)

| Others | 9788482560205

Like Trilogia de Nova York ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

La ciutat de vidre, Fantasmes i L'habitació tancada, tres novel·les breus de detectius, componen aquesta Trilogia de Nova York. Un home rep l'encàrrec de seguir-ne un altre, de vigilar-lo, de descobrir-ne els secrets. En rep l'encàrrec i seguidament Continue

La ciutat de vidre, Fantasmes i L'habitació tancada, tres novel·les breus de detectius, componen aquesta Trilogia de Nova York. Un home rep l'encàrrec de seguir-ne un altre, de vigilar-lo, de descobrir-ne els secrets. En rep l'encàrrec i seguidament emprèn la tasca. Això pot ser el que, poc o molt, tenen en comú totes les feines del detectiu privat. I el que té en comú també l'aventura del novel·lista, que pot arribar a ser més arriscada que la pitjor persecució policial.

Trilogia de Nova York presenta tres històries, gairebé tres variacions a la manera musical, de persecucions detectivesques, que duen a conclusions d'impacte. Que tota persecució fa l'efecte d'un mirall, en què el perseguidor sempre es reflecteix, incapaç de diferenciar-se del seu perseguit. I que potser, en viure, forçosament tots som uns perseguidors i, per tant, amb la porta oberta a la follia, acabem perseguint-nos o sent perseguits. Però això no fa perdre el bon humor a Paul Auster, un dels autors de més prestigi que ha donat la narrativa nord-americana recent.

695 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Mi aspettavo qualcosa di più. .

    Devo dire la verità: non ci ho capito niente! Tanta introspezione, tanta filosofia, una grande ansia... Mi aspettavo più trama e meno elucubrazioni sull'esistenza. Ho sbagliato io, non è il mio genere..

    Is this helpful?

    Macride said on Aug 21, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Città di vetro: ** interessanti ma non originali le tematiche del doppio e del linguaggio, purtroppo non bastano per reggere la noia e la ripetitività del racconto, volutamente confusionario e illogico.
    Fantasmi: **1/2 Leggermente meno noioso del pr ...(continue)

    Città di vetro: ** interessanti ma non originali le tematiche del doppio e del linguaggio, purtroppo non bastano per reggere la noia e la ripetitività del racconto, volutamente confusionario e illogico.
    Fantasmi: **1/2 Leggermente meno noioso del primo ma privo di temi interessanti o pregnanti
    La stanza chiusa: *** Il migliore dei racconti, scorrevole, meno inconcludente, e con collegamenti più evidenti alle storie precedenti e ai personaggi reali a cui si fa un continuo riferimento - Thoureau e Colombo.

    Complessivamente il giudizio è due stelle e mezzo

    Is this helpful?

    Malitia said on Aug 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    LA CIUDAD DE CRISTAL 4
    FANTASMAS 4
    LA HABITACIÓN CERRADA 4

    Is this helpful?

    Albertiotio said on Jul 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Per la prima volta...

    ...non trovo le parole per descrivere un libro. Non sò neanche affermare se mi sia piaciuto o meno, ho faticato a finirlo, ma qualcosa mi spingeva ad andare avanti.Alla fine, comunque, la sensazione che ne sia valsa la pena è stata piu' forte rispett ...(continue)

    ...non trovo le parole per descrivere un libro. Non sò neanche affermare se mi sia piaciuto o meno, ho faticato a finirlo, ma qualcosa mi spingeva ad andare avanti.Alla fine, comunque, la sensazione che ne sia valsa la pena è stata piu' forte rispetto a quella di aver sprecato tempo. Visionario, oscuro, ti ci perdi e non riesci a trovare mai il bandolo della matassa, forse era proprio questa la volontà dell'autore. Se leggerlo o meno decidetelo voi!!

    Is this helpful?

    No_one_there said on Jul 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    E che centra New York?

    Penosi ed illeggibili i primi due romanzi brevi della trilogia, che oltretutto si ricalcano come contenuti, stile, idee (e quant'altro). Sembra quasi di trovarsi di fronte ad una (pessima!) imitazione degli "Esercizi di stile" di Queneau.
    Il terzo ro ...(continue)

    Penosi ed illeggibili i primi due romanzi brevi della trilogia, che oltretutto si ricalcano come contenuti, stile, idee (e quant'altro). Sembra quasi di trovarsi di fronte ad una (pessima!) imitazione degli "Esercizi di stile" di Queneau.
    Il terzo romanzo risolleva un po' il tono dell'opera, sia come trama che come idee, salvo poi smarrirsi in un finale nebuloso, dove vengono richiamati i primi due romanzi della trilogia. Un soprassalto di dignità letteraria fa concludere in modo accettabile l'ultima narrazione.
    Se Auster viene considerato un grande della letteratura americana (meno male che viene confinato in quella "contemporanea"!), allora come andrebbero considerati autori come Steinbeck, Fante, Buck, Scott Fitzgerald, per non dire Hemingway?
    Il migliore commento all'opera lo fornisce l'autore stesso, parlando di "Walden" di Thoreau: "Il linguaggio di Thoreau lo annoia e trova difficile concentrarsi. Scorrono interi capitoli, e quando arriva alla fine capisce di non averne ricavato nulla. Perché mai un uomo dovrebbe andarsene a vivere solo fra i boschi? E che senso hanno quei pistolotti sul piantare fagioli e non bere caffè né mangiare carne? E tutte quelle interminabili descrizioni di uccelli? Blue pensava di trovare una storia, o almeno qualcosa di simile, mentre questo non è che uno sproloquio, un'esasperante tirata sul niente."
    Glissiamo sull'ipertrofia dell'ego dell'autore che avalla questo (improponibile) paragone!
    Meraviglia la citazione di New York: la città si intravede a malapena in due o tre momenti dell'intera trilogia. Un fondale sbiadito per delle trame inesistenti.

    Is this helpful?

    Marco Fabbri said on Jul 22, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Eccezionale!!! Tre romanzi in cui le identità si confondono in un'atmosfera surreale sullo sfondo di una New York cupa e misteriosa.In "Città di vetro" lo scrittore si trasforma in investigatore. in "Fantasmi" l'investigatore perde se stesso, in "la ...(continue)

    Eccezionale!!! Tre romanzi in cui le identità si confondono in un'atmosfera surreale sullo sfondo di una New York cupa e misteriosa.In "Città di vetro" lo scrittore si trasforma in investigatore. in "Fantasmi" l'investigatore perde se stesso, in "la stanza chiusa" lo scrittore scomparso ha ii potere di influire sulla vita delle persone più che se fosse presente. Grande!!! E' bellissima anche la versione a fumetti di Città di vetro

    Is this helpful?

    Viviana la Dama del Lago said on Jul 20, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book