Trilogia degli Aubrey

Di

Editore: Mattioli 1885 (Experience)

4.0
(4)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 1236 | Formato: Cofanetto

Isbn-10: 8862611420 | Isbn-13: 9788862611428 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Trilogia degli Aubrey?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Il cofanetto raccoglie i tre romanzi che compongono la colossale trilogia di Rebecca West. Nel primo romanzo, "La famiglia Aubrey", l'autrice ripercorre le travagliate vicissitudini di una famiglia di artisti, in un universo dove niente è semplicemente quello che sembra, tra visioni profetiche del futuro e fantasmi del passato. Rebecca West restituisce una versione romanzata della sua infanzia, tra musica, politica e preoccupazioni finanziarie. I destini della famiglia Aubrey s'intrecciano in un flusso narrativo che scorre impetuoso tra i ricordi, evocando le tensioni sociali e le inquietudini di un'Europa alle soglie del Novecento. In "Proprio stanotte", in un'Inghilterra ai primi del Novecento, Rose, Mary, Cordelia e Richard Quin muovono i primi passi nell'età adulta, guidati dall'eccentrica saggezza della madre. Rose e Mary lottano per raggiungere la perfezione artistica, Richard Quin insegue il sogno di Oxford e l'irrequieta Cordelia trova finalmente la sua strada nel matrimonio. Ma su quest'armonia dorata fatta di musica, parole e gesti delicati, si abbatte l'orrore della guerra. In "Rosamund", dopo l'orrore della Prima Guerra Mondiale, l'Europa sembra aprirsi a una nuova primavera e anche per Mary e Rose, diventate acclamate pianiste, è tempo per cogliere i frutti di tante fatiche. Ma è l'amatissima e misteriosa cugina Rosamund a stupirle, sposandosi all'improvviso con un grottesco uomo d'affari di dubbia moralità.