Trilogia della città di K.

Il grande quaderno. La prova. La terza menzogna.

Voto medio di 9828
| 1.991 contributi totali di cui 1.802 recensioni , 189 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Quando "Il grande quaderno" apparve in Francia a metà degli anni Ottanta, fu una sorpresa. La sconosciuta autrice ungherese rivela un temperamento raro in Occidente: duro, capace di guardare alle tragedie con quieta disperazione. In un Paese ... Continua
Ha scritto il 20/10/17
Ma esiste una verità?
Un bel viaggio nella mente dei personaggi. Ognuno ha la sua verità.... Qual'è , dov'è il confine tra fantasia e realtà? Scrittura essenziale , assolutamente da leggere!
Ha scritto il 19/10/17
Un libro crudo, che ti entra dentro e non ti lascia mai più. Ho adorato lo stile narrativo sintetico, la Kristof è stata una grande scoperta.
Ha scritto il 26/09/17
Credo che i due aggettivi corretti siano: duro e crudo. Ma resta comunque un libro da leggere assolutamente, tutto d’un fiato.
Ha scritto il 23/09/17
Questo libro é un pugno nello stomaco. Mi ci vorrà del tempo per elaborarlo. Da leggere.
Ha scritto il 16/09/17
favola surreale che ti sconvolge dall'inizio alla fine
Letto in poco più di tre giorni, l'ho trovato sconvolgente e a tratti surreale! le prime pagine scorrono tranquille e sembra quasi una favola triste, ma più avanti si va e più non riesci a capire se quello che vivono i protagonisti, sia realtà o ...Continua

Ha scritto il Oct 09, 2017, 17:04
Ma l’ha appena detto: Il dolore diminuisce, i ricordi si attenuano. L’insonne alza gli occhi su Lucas: - Diminuire, attenuare, l’ho detto, sì, ma non svanire.
Ha scritto il Oct 09, 2017, 16:45
Sono convinto, Lucas, che ogni essere umano è nato per scrivere un libro, e per nient’altro. Un libro geniale o un libro mediocre, non importa, ma colui che non scriverà niente è un essere perduto, non ha fatto altro che passare sulla terra ...Continua
Ha scritto il Sep 15, 2017, 15:33
"il treno è una buona idea."
Pag. 379
Ha scritto il Feb 02, 2017, 11:47
"Sono convinto, Lucas, che ogni essere umano è nato per scrivere un libro, e per nient'altro. Un libro geniale o un libro mediocre, non importa, ma colui che non scriverà niente è un essere perduto, non ha fatto altro che passare sulla terra ...Continua
Ha scritto il Dec 20, 2016, 13:43
Un uomo dice:- Tu chiudi il becco! Le donne non sanno niente della guerra.La donna dice:- Non sanno niente? Coglione! Abbiamo tutto il lavoro, tutte le preoccupazioni: i bambini da sfamare, i feriti da curare. Voi, una volta finita la guerra siete ...Continua
Pag. 76
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi