Trilogia della frontiera

Cavalli selvaggi - ­Oltre il confine­ - Città della pianura

Voto medio di 539
| 137 contributi totali di cui 122 recensioni , 15 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Tre storie di apprendistato e di eterno vagabondare di cavalli e cavalieri, tra deserti di sale, montagne innevate e pianure d'erba alta, attraverso la leggendaria frontiera fra il Texas e il Messico. Con "Cavalli selvaggi" siamo nel Texas del 1949. ... Continua
Ha scritto il 23/07/17
Magnifico, ottima rilettura estiva. 10/22 luglio 2017.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 24/06/17
il proprio destino è probabilmente già scritto e tu non puoi far altro che viverlo
Ci ho messo un po' nel leggere tutta la trilogia, ci vuole tempo e calma ma alla fine ti appassioni alle vicende dei 2 protagonisti principali !!!! E quando, nel terzo capitolo, giungi all'epilogo e li devi salutare , hai la sensazione di dover ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 13/06/16
Maledizioni primordiali. Il veleno del mondo è tutto lì, nascosto nel paesaggio. Storie di polvere di zoccoli e silenzio. Ti arriva il dolore nella schiena, il dolore dei cavalli. Eppure l'ultima luce del tramonto, laggiù in fondo. Eppure la ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 03/06/16
I titoli CAVALLI SELVAGGI, OLTRE IL CONFINE e CITTA' DI PIANURA compongono la c.d. “border trilogy” dello scrittore statunitense Cormac McCarthy.Si tratta indubbiamente di tre “bildungsroman” (romanzi di formazione), nei quali i due ...Continua
Ha scritto il 13/01/16
Cavalli selvaggi ***** Oltre il confine ***** Città della pianura ***

Ha scritto il Jun 27, 2016, 16:42
Perché questo modo che ci pare una cosa fatta di pietra, vegetazione e sangue non è affatto una cosa ma è semplicemente una storia. E tutto ciò che so contiene è una storia e ciascuna storia è la somma di tutte le storie minori, eppure queste ...Continua
Pag. 433
Ha scritto il Jun 27, 2016, 16:31
[...]ma è una cacciatrice veloce di cui il vento stesso ha terrore e che il mondo non può perdere.
Pag. 418
Ha scritto il Jun 27, 2016, 16:28
Noi piangiamo pensando a ciò che sarebbe potuto succedere al posto di ciò che è successo, ma questa eventualità non esiste, non è mai esistita. Dicono che chi non conosce la storia è condannato a ripeterla, ma io non credo che conoscerla serva ...Continua
Pag. 234
Ha scritto il Jun 27, 2016, 16:21
Perché esista una persona di valore, il valore non può essere soggetto ai capricci della fortuna, dev'essere una qualità che non cambia, qualunque cosa succeda [...] il coraggio è una forma di costanza e che per prima cosa il codardo abbandona ...Continua
Pag. 230
Ha scritto il Oct 01, 2012, 19:00
Si accovacciò sulla lupa e le toccò il pelo. Le toccò i denti, freddi e perfetti. L'occhio voltato verso il fuoco non rispecchiava più la luce e con il pollice glielo richiuse, le si sedette a fianco e le mise una mano sulla fronte insanguinata. ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi