Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Trilogia della nebbia

Il principe della nebbia - Il palazzo della mezzanotte - Le luci di settembre

Di

Editore: Mondadori (Oscar Grandi Bestsellers)

3.6
(108)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 576 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804626828 | Isbn-13: 9788804626824 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Bruno Arpaia

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Trilogia della nebbia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una misteriosa casa sulla costa atlantica spagnola e tre ragazzi alla scoperta degli antichi segreti che custodisce, legati a innominabili patti siglati con un personaggio luciferino, il misterioso Principe della Nebbia che emerge dalle ombre della notte per sparire alle prime luci dell'alba.

Nella Calcutta del 1916 un treno in fiamme squarcia la notte mentre i gemelli neonati Ben e Sheere vengono miracolosamente salvati. Sedici anni dopo, le braci di quell'incendio ricominciano ad ardere per i due adolescenti, segnando il loro destino.

In un faro sulla costa normanna i giovani Irene e Ismael si addentrano nel mistero di un fabbricante di giocattoli, un enigma che li unirà per sempre trascinandoli in un mondo labirintico di luci e ombre.

I primi tre romanzi dell'autore de L'ombra del vento, riuniti per la prima volta secondo le intenzioni dell'autore. Atmosfere gotiche, trame mozzafiato e personaggi che si imprimono indelebili nella memoria dei lettori.
Ordina per
  • 4

    Mi è piaciuto tantissimo, soprattutto l'ultima storia, l'ultimo libro "Le luci di settembre", che mi ha emozionata dall'inizio alla fine.
    Si tratta di una trilogia riunita in un unico libro, ma le tre ...continua

    Mi è piaciuto tantissimo, soprattutto l'ultima storia, l'ultimo libro "Le luci di settembre", che mi ha emozionata dall'inizio alla fine.
    Si tratta di una trilogia riunita in un unico libro, ma le tre storie possono essere lette benissimo anche separatamente

    ha scritto il 

  • 4

    che dire

    a parer mio Zafon è uno scrittore che riesce a coinvolgerti abbastanza non mi aspettavo che questi romanzi per ragazzi fossero cosi profondi. la sua linea è abbastanza scorrevole e ti coinvolge molto ...continua

    a parer mio Zafon è uno scrittore che riesce a coinvolgerti abbastanza non mi aspettavo che questi romanzi per ragazzi fossero cosi profondi. la sua linea è abbastanza scorrevole e ti coinvolge molto nel racconto dopo questa trilogia spero in un altro suo capolavoro da leggere al più presto

    ha scritto il 

  • 5

    Magica trilogia

    Lo stile Zafon è inconfondibile: scorrevole, erudito, ricercato ma mai pesante e a tratti quasi magico.
    Queste tre storie scritte per ragazzi ti prendono sin da subito, sono incalzanti, pieni di colpi ...continua

    Lo stile Zafon è inconfondibile: scorrevole, erudito, ricercato ma mai pesante e a tratti quasi magico.
    Queste tre storie scritte per ragazzi ti prendono sin da subito, sono incalzanti, pieni di colpi di scena e misteri da risolvere.
    IL PRINCIPE DELLA NEBBIA ****
    nonostante sia un piccolo racconto con degli adolescenti come protagonisti, mi ha emozionato molto, in certi tratti ho avuto davvero paura e moscola devvero bene i tipici sentimenti adolescenziali: il legame tra sorella e fratello, l'amicizia e il primo amore.
    IL PALAZZO DELLA MEZZANOTTE *****
    questo secondo racconto è certamente più lungo e si ha la possibiltà di affezionarsi di più ai personaggi; anche qui sono degli adolescenti alle prese con un bel mistero nel quale aleggia una forza oscura tra vere amicizie, le prime cotte e lagame fraterno, mi è dispiaciuto finirlo così presto, mi ero già affezionata a questi ragazzi.
    LE LUCI DI SETTEMBRE *****
    l'ultimo racconto è a mio parere il più bello, il mio preferito!
    qui i protagonisti sono due adolescenti che si innamorano tra misteri, ombre e forze oscure.
    avvincente fino alla fine, pieno di colpi di scene e finale bellissimo, mi ha emozionato tantissimo, avevo le lascime a gli occhi...
    Zafon è davvero un grande scrittore con un grande talento come pochi!

    ha scritto il 

  • 3

    Giovani, misteri, terrore e nebbia. Ingredienti fondamentali delle tre storie che compongono questa trilogia. Ognuno ha un suo punto di forza, e forse è proprio quell'alone di mistero e magia che avvo ...continua

    Giovani, misteri, terrore e nebbia. Ingredienti fondamentali delle tre storie che compongono questa trilogia. Ognuno ha un suo punto di forza, e forse è proprio quell'alone di mistero e magia che avvolge i protagonisti e le loro avventure.

    ha scritto il 

  • 4

    Tre romanzi da gustare

    -IL PRINCIPE DELLA NEBBIA
    Stupendo, scorrevole... Ho adorato il rapporto con i tre ragazzi, la storia ti rimane col fiato sospeso e ti attira a leggere ancora per scoprire cosa succede. Un racconto ch ...continua

    -IL PRINCIPE DELLA NEBBIA
    Stupendo, scorrevole... Ho adorato il rapporto con i tre ragazzi, la storia ti rimane col fiato sospeso e ti attira a leggere ancora per scoprire cosa succede. Un racconto che ti rimane impresso nella mente...

    -IL PALAZZO DELLA MEZZANOTTE
    Anche questo scorrevole ma l'ho trovato meno interessante confronto a gli altri due, e mi sembrava anche di storia già sentito. Come trama attira ma lo svolgimento lo trovato a volte un po' noioso, quello che ho adorato di più è stato il finale abbastanza movimentato( non si può dire che la storia non è movimentata).

    -LUCI DI SETTEMBRE
    Scorrevole e avvincente... Mi è piaciuto tantissimo la storia di questa famiglia... Ho adorato l'inventore di giocattoli e anche la storia d'amore tra i due ragazzi. Questo romanzo mi ha rapita completamente lo consiglio di leggere...

    Veramente consiglio di leggere almeno una volta Zafón ...

    ha scritto il 

  • 4

    **** IL PRINCIPE DELLA NEBBIA
    Do quattro stelle avendolo letto per quello che è, un racconto per ragazzi, influenzato dal sapere che la penna è di Zafon.. Ad ogni modo una lettura piacevolissima!

    *** ...continua

    **** IL PRINCIPE DELLA NEBBIA
    Do quattro stelle avendolo letto per quello che è, un racconto per ragazzi, influenzato dal sapere che la penna è di Zafon.. Ad ogni modo una lettura piacevolissima!

    *** IL PALAZZO DELLA MEZZANOTTE
    Avrei dovuto dar retta a chi me lo aveva sconsigliato. Val la pena leggerlo se proprio si vuol leggere tutto Zafon.. Oggettivamente un libro mediocre. Peccato che all'inizio mi aveva preso, il primo capitolo promette una storia molto intrigante, ma andando in la con le pagine si rimane sempre più delusi! Un Climax discendente, Sconsigliato, ma leggibile tutto sommato!

    ha scritto il 

  • 2

    Forse sono partita con aspettative troppo alte, avendo letto la serie dell'ombra del vento che ho amato, ma questa trilogia mi ha proprio deluso. Della trilogia non ha niente poi, perché in comune i t ...continua

    Forse sono partita con aspettative troppo alte, avendo letto la serie dell'ombra del vento che ho amato, ma questa trilogia mi ha proprio deluso. Della trilogia non ha niente poi, perché in comune i tre libri hanno solo l'evento atmosferico. Tra i tre, Le luci di settembre è quello che mi è piaciuto di più .

    ha scritto il 

  • 0

    Letto:
    -Il principe della nebbia. **** stelline.
    Sì, mi è piaciuto abbastanza, una storia carina, ben strutturata e raccontata. Un romanzo per tutte le età, per grandi e piccini. Non è pesante, né ban ...continua

    Letto:
    -Il principe della nebbia. **** stelline.
    Sì, mi è piaciuto abbastanza, una storia carina, ben strutturata e raccontata. Un romanzo per tutte le età, per grandi e piccini. Non è pesante, né banale. Ottima lettura.

    Per ora sospendo la lettura, appena possibile leggerò gli altri libri.

    ha scritto il 

  • 5

    "Certe immagini dell'infanzia rimangono impresse nell'album della mente come fotografie, come scenari che si ricordano per sempre e ai quali si continua a tornare, nonostante il trascorrere del tempo. ...continua

    "Certe immagini dell'infanzia rimangono impresse nell'album della mente come fotografie, come scenari che si ricordano per sempre e ai quali si continua a tornare, nonostante il trascorrere del tempo."

    "La vita di un uomo si divide essenzialmente in tre periodi. Nel primo, non si pensa nemmeno che si invecchierà, né che il tempo passi, né che, dal giorno in cui nasciamo, camminiamo verso un'unica fine. Passata la prima gioventù, inizia il secondo periodo, in cui si rende conto della fragilità della propria esistenza, e quella che all'inizio è una semplice inquietudine va crescendo dentro come un mare di dubbi e incertezze che ti accompagnano per il resto dei giorni. Per ultimo, nel finale della vita, si apre il terzo periodo, quello dell'accettazione della realtà e, di conseguenza, della rassegnazione e dell'attesa."

    "Il divertimento è come il laudano; ci eleva dalla miseria e dal dolore, anche se solo in maniera fugace."

    "E' un errore credere che i sogni possano realizzarsi senza offrire nulla in cambio."

    "Il Diavolo ha creato la gioventù per farci commettere i nostri errori e [...] Dio ha istituito la maturità e la vecchiaia per consentirci di pagarne il prezzo."

    "Nulla è più difficile da credere come la verità e, al contrario, niente è più seducente della forza della menzogna quanto maggiore è il suo peso."

    "La principale differenza tra l'uomo e la donna è che l'uomo antepone sempre lo stomaco al cuore. La donna fa sempre il contrario."

    "Prima di attaccare il tuo nemico, devi sapere qual è il suo modo di pensare."

    "I luoghi che albergano la miseria e la tristezza sono la dimora preferita delle storie di fantasmi e di apparizioni. Calcutta custodisce nel suo lato oscuro centinaia di queste storie, alle quali nessuno ammette di credere, ma che sopravvivono nella memoria delle generazioni come l'unica cronaca del passato. Si direbbe quasi che, illuminata da una strana saggezza, la gente che affolla le sue strade comprenda che in fondo la vera storia di questa città è sempre stata scritta nelle pagine invisibili dei suoi spiriti e delle sue maledizioni tacite e occulte."

    "Nella vita reale, diversamente dalla finzione, nulla è ciò che sembra..."

    "Tutti i bambini hanno nel cuore un posto riservato alla donna che li ha messi al mondo. E' come una luce che non si spegne mai. Una stella nel firmamento."

    ha scritto il 

Ordina per