Maria e Tsugumi sono amiche fin dall'infanzia anche se sono due ragazzine molto diverse. Maria, l'io narrante, è dolce e buona: ha lasciato il piccolo paesino in cui era nata e cresciuta per iscriversi all'università a Tokio. Tsugumi è bellissima ... Continua
Ha scritto il 08/08/17
Lo stile asciutto di Banana Yoshimoto non è troppo nelle mie corde, ma il racconto è oggettivamente molto bello. Il fatto che un personaggio come Tsugumi esca dal formale e cerimonioso mondo giapponese mi rincuora.
  • Rispondi
Ha scritto il 26/06/17
Un libro che mi ha incantata fin dall'inizio. Più che dalla storia e dai personaggi sono rimasta colpita dalla scrittura e da come riesca a suscitare e trasmettere alla perfezione le emozioni e i pensieri, davvero splendido.
  • Rispondi
Ha scritto il 24/06/17
Meno male che esiste il mare
" E poi il mare, anche se non ci si mette più di tanto sentimento, è come se insegni qualcosa di preciso a chi lo osserva.(...) Nelle città senza mare, chissà a che cosa si rivolge la gente per trovare il proprio equilibrio? Forse alla luna."Un ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 31/05/17
Rilettura
L'ho letto a sedici, diciassette anni e mi piacque moltissimo.L'ho riletto adesso perchè: 1) Ho nostalgia della BY dei vecchi tempi 2) Questa estate andrò in Giappone e c'è qualcosa che al momento mi spinge a rileggere gli autori giapponesi, ..." Continua...
  • 5 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 15/05/17
Questo romanzo narra "l'ultima estate" della protagonista e altri personaggi in un lungo di villeggiatura del Giappone. Sebbene l'ambientazione e i protagonisti siano molto lontani da me e dal mio vissuto, mi ha portato a rivivere simili sensazioni ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Oct 21, 2015, 19:50
La vita è una recita.
Pag. 37
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 07, 2015, 20:29
Sai, l’amore è una battaglia: non si possono rivelare i propri punti deboli, nemmeno alla fine.
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 07, 2015, 20:29
Esseri umani vengono a conoscenza in continuazione di cose nuove, e poco alla volta cambiano.
È inevitabile, poi, che ne dimentichino o che ne eliminino qualcuna. E tutto perché hanno troppe cose da fare.
  • Rispondi
Ha scritto il Jun 07, 2015, 20:28
L’amore è qualcosa che nel momento in cui te ne rendi conto, ormai lo stai già vivendo. Ce ne sono di due tipi, quelli di cui si riesce a vedere la fine e quelli di cui non è possibile. Siamo soltanto noi stessi che possiamo dire di quale dei ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il May 24, 2015, 14:58
...E' inutile, nei giorni di pioggia, ci si perde nel vuoto dei proprio pensieri e i ricordi del passato escono dalla memoria con una verosimiglianza incredibile.
Pag. 76
  • 1 mi piace
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 14, 2016, 16:18
895.6
YOS 5591
Letterature delle altre Lingue
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi