Tu vipera gentile

Voto medio di 373
| 49 contributi totali di cui 40 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 13/12/17
i primi due racconti belli ,il terzo cioè quello che da il titolo al libro noiosissimo : sarebbero bastate poche parole per riassumerlo ossia solite lotte dinastiche per il potere ora et semper omnia secula seculorum
Ha scritto il 10/10/17
Da vecchio milanese è bello vedere il Biscione del tuo simbolo quand'è venuto alla luce e si è sviluppato nel tempo....con gli alti e bassi del caso. La Belloni poi è una storica fantastica!!!!!
  • 1 mi piace
Ha scritto il 02/10/16
E' un libro di narrativa? Di storia? Vengono raccontati, in modo romanzato, i 170 anni di permanenza dei Visconti nella storia di Milano e della Lombardia. Grande padronanza del linguaggio, ricchezza lessicale e molti riferimenti alla documentazione ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 18/11/15
Tre agili racconti che pur narrando episodi ben distinti hanno molto in comune. Il filo conduttore, come già scritto altrove, può essere la ragione di stato - o a mio avviso, più in generale, quell'idea della Storia come di uno schiacciasassi che pas ...Continua
  • 15 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 06/02/15
Dopo Rinascimento privato, questo libro mi ha deluso, sembra più una storia romanzata che un romanzo storico; specialmente il terzo racconto, che dà il titolo al libro, è una sciorinata delle vicende della casata Visconti dal suo fondatore Ottone fin ...Continua

Ha scritto il Aug 14, 2017, 13:06
< Pare una dea > disse il cardinale Scarampo non tanto paganamente quanto latinamente. Nelle parole antiche lustrate e come intenerite dalle voci giovanili, quegli infervorati di classicismo riconoscevano un primaverile messaggio di umanesimo
Pag. 116
Ha scritto il Aug 13, 2017, 14:00
Si specchiarono in viso. Era l'estate del 1457 fresca e mutevole. Grandi temporali e giorni raggianti; e quel senso della vita vegetale che si esala in una specie di ferma intensità mentre nel profondo della terra le radici sentono le proprie diramaz ...Continua
Pag. 103
Ha scritto il Jun 05, 2013, 15:45
Più la vedeva innocente e la sapeva addolorata più s'impegnava a disprezzarla come fanno i prepotenti per salvarsi interi dal fatto d'aver torto.
Pag. 119
Ha scritto il Jun 05, 2013, 15:44
Correva verso il lago con un volo costante che non pareva corrispondere alla misura del passo umano.
Pag. 93
Ha scritto il Jun 05, 2013, 15:42
La menzogna non protegge nessuno
Pag. 56

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 22, 2016, 14:11
853.914 BEL 4603 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi