Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tutta colpa dell'acido

By Irvine Welsh

(52)

| Others | 9788860884749

Like Tutta colpa dell'acido ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

51 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    "Mai avuto una straccio di occasione.
    I ragazzi come lui.
    Lo stronzo ci ha dato dentro troppo, capito?
    Ce ne sono stati tanti di ragazzi così, dei bravi cazzoni,
    cioè,
    qualcuno bravo,
    ma nè più nè meno di tutti gli altri stronzi,
    c'è il buono e ...(continue)

    "Mai avuto una straccio di occasione.
    I ragazzi come lui.
    Lo stronzo ci ha dato dentro troppo, capito?
    Ce ne sono stati tanti di ragazzi così, dei bravi cazzoni,
    cioè,
    qualcuno bravo,
    ma nè più nè meno di tutti gli altri stronzi,
    c'è il buono e il gramo dappertutto,
    capito?"

    Is this helpful?

    Le.ft said on Feb 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dovendo dare 5 a capolavori come "Il lercio" e "I segreti erotici dei grandi chef", 4 alla trilogia di Trainspotting, non mi resta che dare 3 a questa raccolta di racconti. A parte "incidente a Rosewell", geniale fanta-delirio non a caso tra i raccon ...(continue)

    Dovendo dare 5 a capolavori come "Il lercio" e "I segreti erotici dei grandi chef", 4 alla trilogia di Trainspotting, non mi resta che dare 3 a questa raccolta di racconti. A parte "incidente a Rosewell", geniale fanta-delirio non a caso tra i racconti più lunghi della raccolta, le trame sembrano abbozzate, frettolose, e i personaggi non acquistano quel respiro che Welsh è capace di creare sulla lunga distanza. Un libro godevolissimo, comunque.

    Is this helpful?

    Misidan said on Nov 18, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Buona raccolta di racconti, ma la prima parte... zoppica

    Rimasto piacevolmente colpito dallo stile diretto e ruvido che Welsh sfodera in "Il lercio" e "Tolleranza zero", mi sono aprocciato a questa raccolta di suoi racconti con altissime aspettative.
    In parte (i primi 4 racconti, circa 70 pagine) miseramen ...(continue)

    Rimasto piacevolmente colpito dallo stile diretto e ruvido che Welsh sfodera in "Il lercio" e "Tolleranza zero", mi sono aprocciato a questa raccolta di suoi racconti con altissime aspettative.
    In parte (i primi 4 racconti, circa 70 pagine) miseramente sfumate: sono brevi e ripetitivi "bignami" dei suoi personaggi ai margini, storditi di droghe e stupidità ben oltre il lecito.
    Il discorso cambia nella seconda metà del libro, con racconti più lunghi in cui si ritrova, in un crescendo qualitativo, molto dello stile narrativo che caratterizza i romanzi più noti di Welsh.
    Addirittura, in un paio di racconti ("Tutta colpa dell'acido" e soprattutto in "Amo Miami", unico completamente inedito), l'autore dona ai protagonisti anche un pizzico di riflessività.

    Il voto è frutto della media tra la prima, deludentissima, parte della raccolta e la seconda.
    In ogni caso, se non avete mai letto nulla di Welsh, consiglio di partire da qualcos'altro ("Trainspotting" o "Tolleranza zero", ad esempio).

    Is this helpful?

    Gabriele Massaro said on Sep 22, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un albero abbattuto per stampare questa roba...

    ...E ho detto tutto. Con buona pace di Terry Lawson.

    Is this helpful?

    ub1settantun0 said on Apr 2, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    In crescendo

    Illeggibile nei primi racconti, si fa apprezzare con il proseguire della lettura, concludendosi con l'ultimo racconto per il quale vale la pena non abbandonarlo nell'ultimo ripiano della scrivania.

    Is this helpful?

    il polemizzatore said on Oct 31, 2012 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book