Tutte le novelle

Di

Editore: Mondadori

3.9
(2209)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 1032 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8804160233 | Isbn-13: 9788804160236 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback , Tascabile economico , Copertina rinforzata scuole e biblioteche , Cofanetto , Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Storia

Ti piace Tutte le novelle?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    La prima parte è relativamente piacevole; riassumibile dicendo "Al sud si viveva male e si moriva peggio". La seconda parte (quella composta per la maggiore di raccontini di 5 pagine) l'ho abbandonata ...continua

    La prima parte è relativamente piacevole; riassumibile dicendo "Al sud si viveva male e si moriva peggio". La seconda parte (quella composta per la maggiore di raccontini di 5 pagine) l'ho abbandonata. Pur avendoci provato e riprovato a distanza di tempo mi è assolutamente indigesta. Sarà lo stile di Verga, sarà il linguaggio, sarà la mia impossibilità ad immergermi nel mondo tratteggiato dall'autore...in ogni caso, levo bandiera bianca (cosa che mi capita rarissimamente).

    ha scritto il 

  • 4

    Mi capita di riprendere in mano questa raccolta di Novelle e di rileggerne qualcuna. Non sempre il verismo crudo e asciutto di Verga viene da me digerito senza danni. Preferisco la drammaticità di un ...continua

    Mi capita di riprendere in mano questa raccolta di Novelle e di rileggerne qualcuna. Non sempre il verismo crudo e asciutto di Verga viene da me digerito senza danni. Preferisco la drammaticità di un mondo arcaico e primitivo, quale quello siculo, dove sono evidenti alcuni valori, compresi la lotta per la sopravvivenza e il conflitto per il possesso della «roba», alla desolazione di una realtà urbana segnata dall'indifferenza e dall'incomunicabilità. Eppure Verga in quella realtà urbana decise di viverci per venti lunghi anni! Misteri dell'essere umano!

    ha scritto il 

  • 4

    "La chiave d'oro" di Giovanni Verga

    Ho scelto una delle novelle "minori" del Verga per la mia recensione.
    Giovanni Verga, “La chiave d’oro” http://zon.it/giovanni-verga-la-chiave-doro/ via @Zerottonove

    ha scritto il 

  • 3

    La lupa ****
    Una delle più famose novelle di Verga. Contiene in sole 5 pagine tutto l'eros e la violenza di questa protagonista così disperata e carnale. Molto affascinante.

    L'amante di Gramigna **
    D ...continua

    La lupa ****
    Una delle più famose novelle di Verga. Contiene in sole 5 pagine tutto l'eros e la violenza di questa protagonista così disperata e carnale. Molto affascinante.

    L'amante di Gramigna **
    Devo ammettere che questa novella non mi ha lasciato nulla. La lupa è molto più efficace come istantanea. Questa si perde, all'inizio, in una dichiarazione sulla poetica di Verga, che sembra quasi un tentativo di mettere il lettore sul giusto binario, cosa che ritengo abbastanza inutile o che comunque dovrebbe evincersi dal racconto stesso, non da una premessa. Diciamo, quindi, che il tanto decantato realismo di Verga, in questa novella è più di cornice che di contenuto.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per