Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tutti i racconti 1955-1963

By Philip K. Dick

(168)

| Mass Market Paperback | 9788834714973

Like Tutti i racconti 1955-1963 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Con i racconti di questo terzo volume si entra nella fase più affascinante della narrativa di Dick, quella collocabile alla fine degli anni cinquanta, durante la quale l'autore comincia a delineare con precisione la tematica della realtà vista come u Continue

Con i racconti di questo terzo volume si entra nella fase più affascinante della narrativa di Dick, quella collocabile alla fine degli anni cinquanta, durante la quale l'autore comincia a delineare con precisione la tematica della realtà vista come un gigantesco inganno in cui per l'uomo diviene sempre più difficile distinguere le persone reali dai simulacri e dalle contraffazioni prodotte in serie. Una magistrale raffigurazione di una società del futuro ogni giorno più schizofrenica e diversa, in cui l'umanità sente imperiosamente il bisogno di prendere le distanze da sè stessa, intenta ad assimilare rappresentazioni fittizie invece di esperienze genuine. In questi scritti Dick si rivela come anticipatore delle tematiche della fantascienza, nelle sue visioni folgoranti e ancora incredibilmente attuali.

23 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Tragico, ironico, psichedelico.
    Tragico peri temi che sono sempre temi "pesanti": il mondo del dopobomba, la resistenza di uomini comuni di fronte ad una società pervasiva e conformista, i pericoli dell'impiego di macchine sempre più sofisticate e sp ...(continue)

    Tragico, ironico, psichedelico.
    Tragico peri temi che sono sempre temi "pesanti": il mondo del dopobomba, la resistenza di uomini comuni di fronte ad una società pervasiva e conformista, i pericoli dell'impiego di macchine sempre più sofisticate e specialmente il tema fondamentale "chi è umano e chi finge solo di esserlo, indossando una maschera".
    Ironico per il modo in cui gli argomenti vengono spesso trattati.
    Psichedelico, per non dire paranoide, perché Dick un po' matto lo era certamente: "Comunque la faccia esisteva. Era immensa; riempiva un quarto di cielo. Aveva scanalature vuote al posto degli occhi. Era metallica e crudele e, cosa peggiore di tutte, era Dio".

    Is this helpful?

    Dr.Restless said on Aug 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sto apprezzando sempre più i racconti di Dick... avranno anche un sapore retro e ambientazioni ripetitive ma nell'essenza sono uno più intenso dell'altro. Fantasmatici, allegorici, divertenti, sottilmente inquietanti... una goduria!

    Is this helpful?

    Ettore BilBo said on Apr 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    - Veterano di guerra (●●●●)
    - Commercio temporale (●●●)
    - Nanny (●●●●)
    - Il fabbricante di cappucci (●●●●)
    - Un'incursione in superficie (●●●●)
    - Servizio assistenza (●●●●)
    - Saltare il fosso (●●●●●)
    - Yancy (●●●●●)
    - Autofac (●●●●)
    - Psi (●●●)
    - Uma ...(continue)

    - Veterano di guerra (●●●●)
    - Commercio temporale (●●●)
    - Nanny (●●●●)
    - Il fabbricante di cappucci (●●●●)
    - Un'incursione in superficie (●●●●)
    - Servizio assistenza (●●●●)
    - Saltare il fosso (●●●●●)
    - Yancy (●●●●●)
    - Autofac (●●●●)
    - Psi (●●●)
    - Umano è (●●●)
    - Foster, sei morto (●●●)
    - Rapporto di minoranza (●●●●)
    - Al servizio del padrone (●●●)
    - Diffidate delle imitazioni (●●●●)
    - La macchina (●●●)
    - Le illusioni degli altri (●●●)
    - Modello Due (●●●●)
    - Non-O (●●●)
    - Tornando a casa (●●●)
    - Meccanismo di ricordo (●●●●)
    - Selvaggina pregiata (●●●)
    - Il gioco della guerra (●●●)
    - Presidente di riserva (●●●)
    - Cosa ne facciamo di Ragland Park? (●●●)
    - Se non ci fosse Benny Cemoli (●●●●)
    - I giorni di Perky Pat (●●●)

    Is this helpful?

    Alessio Midali said on Mar 19, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    TUTTI I RACCONTI 1955-1963

    Storie mai banali, sempre avvincenti, spesso ipnotiche. Dick è garanzia di una lettura curiosa, intelligente, gradevole, anche per coloro che non apprezzano la fantascienza. Personalmente ho preferito la raccolta degli ultimi racconti, quelli scritti ...(continue)

    Storie mai banali, sempre avvincenti, spesso ipnotiche. Dick è garanzia di una lettura curiosa, intelligente, gradevole, anche per coloro che non apprezzano la fantascienza. Personalmente ho preferito la raccolta degli ultimi racconti, quelli scritti tra il 1964 e il 1981.

    Is this helpful?

    Gabriele said on Mar 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Dick is one of my favourite. His way to see the life is reflected in every short story of this amazing collection. Definitely love it!!!

    Is this helpful?

    Belin said on Oct 11, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (168)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Mass Market Paperback 614 Pages
  • ISBN-10: 8834714970
  • ISBN-13: 9788834714973
  • Publisher: Fanucci
  • Publish date: 2009-02-09
  • Also available as: Paperback , Hardcover , eBook
Improve_data of this book