Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tutto il pane del mondo

By Fabiola De Clercq

(52)

| Hardcover

Like Tutto il pane del mondo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

24 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Ha avuto il pregio di essere forse il primo libro dedicato all'anoressia in Italia e dunque ha sturato il pozzo delle confessioni "inconfessabili". E certo questo è un grande merito, avendo portato alla luce il popolo prima segregato dalla vergogna d ...(continue)

    Ha avuto il pregio di essere forse il primo libro dedicato all'anoressia in Italia e dunque ha sturato il pozzo delle confessioni "inconfessabili". E certo questo è un grande merito, avendo portato alla luce il popolo prima segregato dalla vergogna di coloro che trascorrono la loro esistenza tastandosi le ossa o contorcendosi nella tazza del water.( e lo dico con un po' di sana sdrammatizzazione,prendendo a prestito le parole di un'altra celebre anoressica/bulimica, Marya Hornbacher).
    Il taglio intimista di questa autobiografia, quasi una seduta psicoanalitica, però, non aiuta certo l'immedesimazione del lettore medio, che forse desidererebbe più fatti e si stanca presto di tutti questi soliloqui alla ricerca del tempo perduto.
    L'autrice ne è comunque uscita e questo è forse l'aspetto più importante. Grazie di avercene reso partecipi :)

    Is this helpful?

    Friederike Amalie von H. said on Nov 20, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Se tu non mi guardi io non esisto"

    Un motivo per leggerlo nella nuova edizione Bompiani:
    la postfazione.

    In essa l'autrice spiega la genesi del libro, ricostruisce il dibattito pubblico attorno ai disturbi del comportamento alimentare scaturito in Italia dopo la sua prima pubblicaz ...(continue)

    Un motivo per leggerlo nella nuova edizione Bompiani:
    la postfazione.

    In essa l'autrice spiega la genesi del libro, ricostruisce il dibattito pubblico attorno ai disturbi del comportamento alimentare scaturito in Italia dopo la sua prima pubblicazione, racconta la conoscenza fatta con altre donne che hanno trovato il coraggio di uscire dal segreto della malattia e infine accenna alle tappe che hanno portato alla costituzione dell'associazione ABA, per lo studio e la ricerca sull'anoressia, la bulimia e i disordini alimentari.
    Mi azzarderei a sostenere che ha un valore di testimonianza addirittura più valido del racconto autobiografico vero e proprio, che, con l'eccezione di alcuni passaggi, è confusionario e manca di un adeguato approfondimento psicologico.

    IL motivo per NON leggerlo nella nuova edizione Bompiani:
    la quantità terrificante di refusi.

    Is this helpful?

    Nyctea said on Oct 4, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Disordini alimentari

    Un libro che và letto nel momento in cui si è già fuori da questo problema, la bulimia, intendo.
    E' quello che ho fatto io, e mi ha aiutata.

    Is this helpful?

    Paintedeyes said on Oct 4, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Probabilmente nel 1990 ottenne tanti consensi perché fu uno dei primi romanzi autobiografici sui dca. Tutto quel sentir parlare di questo libro mi aveva creato un certo numero di aspettative che non sono state soddisfatte. Per niente.
    La narrazione s ...(continue)

    Probabilmente nel 1990 ottenne tanti consensi perché fu uno dei primi romanzi autobiografici sui dca. Tutto quel sentir parlare di questo libro mi aveva creato un certo numero di aspettative che non sono state soddisfatte. Per niente.
    La narrazione simil-diario ma senza precisazioni di spazio e tempo, a spezzoni, spesso confusa anche dal punto di vista cronologico, non fa apprezzare la storia in sè.
    In particolar modo il finale è deludente. Dopo la separazione dal marito Fabiola in pochi mesi torna ad una vita normale e guarisce magicamente da tutto. E.. ?
    E niente, guarisce così, girando pagina.

    In più l'edizione Bompiani è zeppa di errori di stampa e battitura. Uno scempio completo.

    Is this helpful?

    Lìa said on May 22, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    un libro che ti fa perdere un po', perchè in realtà sono pensieri cuciti assieme per formare una storia.. ma toccante e distruttivo.

    Is this helpful?

    Oscuraluce said on Apr 13, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (52)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Hardcover 107 Pages
  • ISBN-10: A000150917
  • Publisher: Fabbri Editori
  • Publish date: 2004-09-01
  • Also available as: Others
Improve_data of this book

Groups with this in collection