Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Tutto il teatro vol. 2

Sogno di una notte di mezza estate, Il mercante di Venezia, Come vi piace, La bisbetica domata, Tutto è bene quel che finisce bene, La dodicesima notte, Il racconto di inverno

Di

Editore: Newton & Compton

4.5
(121)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 448 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8879830449 | Isbn-13: 9788879830447 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Eugenio Montale , Francesco Franconeri , Nicoletta Rosati Bizzotto , Paola Ojetti , Antonio Nediani , Antonio Calenda

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Tutto il teatro vol. 2?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    30 Settembre La bisbetica domata***
    Una commedia elegante e raffinata, una storia semplice, se non addirittura banale, scritta con uno stile che cattura letteralmente il lettore.
    Mi è piaciuto molto il personaggio di Caterina, che oggi, invece di bisbetica, definiremmo “una sin ...continua

    30 Settembre La bisbetica domata***
    Una commedia elegante e raffinata, una storia semplice, se non addirittura banale, scritta con uno stile che cattura letteralmente il lettore.
    Mi è piaciuto molto il personaggio di Caterina, che oggi, invece di bisbetica, definiremmo “una single disperata” o, peggio ancora, “una zitellaccia acida”.

    21 Settembre Il mercante di Venezia **
    Tra tutte le opere di Shakespeare è quella che mi ha colpito meno.
    Una commedia leggera, ma che allo stesso tempo fa riflettere su quella che definirei una delle piaghe dell'umanità(purtroppoal giorno d'oggi sempre più diffusa), il razzismo, ma non siamo ai livelli eccelsi di "Macbeth", di "Otello", di "Amleto", di "Romeo e Giulietta", di "Sogno di una notte di mezz'estate", di "Giulio Cesare".
    E' sempre Shaskespeare, ma tra le sue innumerevoli opere c'è decisamente di meglio.

    ha scritto il 

  • 4

    La più bella: "Sogno di una notte di mezz'estate", fiabesca e a tratti davvero spassosa; la meno bella: "La bisbetica domata", i bisticci tra Caterina e Petruccio sono anche divertenti... ma la 'conversione' finale di lei è inaccettabile per una donna oggi.

    ha scritto il 

  • 4

    Questo libro(come gli altri 4 della collana) è sempre a portata di mano, perchè ciclicamente lo rileggo tutto o in parte. Soprattutto quando mi capita (spesso) di andare a vedere qualcosa al teatro.
    La mia preferita di questo volume è : "Il mercante di Venezia" ( per il commento ...continua

    Questo libro(come gli altri 4 della collana) è sempre a portata di mano, perchè ciclicamente lo rileggo tutto o in parte. Soprattutto quando mi capita (spesso) di andare a vedere qualcosa al teatro.
    La mia preferita di questo volume è : "Il mercante di Venezia" ( per il commento specifico si rimanda al volume specifico)

    ha scritto il