Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Tutto su mia nonna

By Silvia Ballestra

(208)

| Hardcover | 9788806172701

Like Tutto su mia nonna ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Fernanda lascia in eredità alle quattro figlie e ai nipoti i beni che le sonoappartenuti in vita. E intorno all'eredità e alla contrastata divisione deilasciti materiali della donna, ruota, in apparenza, questo nuovo libro diSilvia Ball Continue

Fernanda lascia in eredità alle quattro figlie e ai nipoti i beni che le sonoappartenuti in vita. E intorno all'eredità e alla contrastata divisione deilasciti materiali della donna, ruota, in apparenza, questo nuovo libro diSilvia Ballestra. Anche perché le figlie di Fernanda sono venute su litigiose,fra piccole manie, rivalità e gelosie che, guardate dalla prospettiva deinipoti - e di una nipote in particolare, di cui l'autrice sposa il punto divista - continuano a generare una quantità di conflitti grandi e piccoli,ripicche, smanie e belligeranze, spesso, di tutti contro tutti. Una singolaresaga familiare al femminile, allegra e sentimentale e non priva di follia, chegioca su vari registri, dall'elegiaco al comico e all'auto-ironia.

16 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    non classificato(una stellina sola è pure troppo!!!!) Molti si lamentano che si legge poco in Italia- Forse perché si pubblicano troppi libri brutti ed inutili. E pure costosi. Gli editori dovrebbero fare un buon esame di coscienza- Specialmente quel ...(continue)

    non classificato(una stellina sola è pure troppo!!!!) Molti si lamentano che si legge poco in Italia- Forse perché si pubblicano troppi libri brutti ed inutili. E pure costosi. Gli editori dovrebbero fare un buon esame di coscienza- Specialmente quelli che hanno un certo nome da difendere-

    Is this helpful?

    Astrea said on May 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Iniziato con interesse, il primo terzo del libro l'ho trovato gradevole, le storie familiari riviste con occhio critico e allo stesso tempo affettuoso dei "piccoli" di famiglia, una volta cresciuti, di solito mi interessano e attraggono persino. Ma h ...(continue)

    Iniziato con interesse, il primo terzo del libro l'ho trovato gradevole, le storie familiari riviste con occhio critico e allo stesso tempo affettuoso dei "piccoli" di famiglia, una volta cresciuti, di solito mi interessano e attraggono persino. Ma ho trovato noiosi e assolutamente non surreali la parte dove l'autrice riporta i dialoghi con la madre, tanto decantati dalla presentazione presente nel libro stesso. Visto che la lettura per me è un piacere e questo libro mi stava annoiando, ho deciso di abbandonarlo.

    Is this helpful?

    Smilla said on Jul 17, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una si immagina di entrare in una stanza allegra ed accogliente dove troverà una ragazza spiritosa e intelligente che racconta a ruota libera, un po’ in lingua alta e un po’ in lingua bassa, rocambolesche avventure e profonde esperienze di vita vissu ...(continue)

    Una si immagina di entrare in una stanza allegra ed accogliente dove troverà una ragazza spiritosa e intelligente che racconta a ruota libera, un po’ in lingua alta e un po’ in lingua bassa, rocambolesche avventure e profonde esperienze di vita vissuta. E invece si trova chiusa in un ascensore bloccato con una vecchia zia bisbetica e tutta ripiegata su stessa che dice tutto quello che le viene in mente, come se avesse bisogno di riempire gli spazi bianchi di parole, non importa quali, non importa come. E che poi ogni tanto si appella ai suoi estimatori, fingendo che siano pochi, per aggrapparsi a un fasto perduto e a una lucidità smarrita. Inizia ogni discorso con la scusa di raccontare della nonna Fernanda, ma annaspa e a fatica sciorina capitoli di chiacchiere che vorrebbero essere qualcosa e che invece non servono nemmeno ad accendere un fuoco, né nel cuore, né nell’ascensore. A volte entrare in un libro con pregiudizi positivi è davvero imbarazzante.

    Is this helpful?

    Alice.npdm said on Mar 12, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    nè profondo nè allegro, noioso e basta...

    Is this helpful?

    Guido said on Nov 15, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Noioso.
    L'avevo preso in biblioteca perchè avevo voglia di una storia che mi ricordasse un po' mia nonna; invece ho trovato un libercolo pieno di conversazioni banali.

    Is this helpful?

    cielo_ said on Sep 9, 2010 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    5/10

    Il libro si presenta come una saga familiare, l'autrice racconta la propria famiglia: nonna, zie e madre. Ma all'incirca a metà libro vira invece sull'autocompiacimento, con l'inserimento di alcuni capitoli scherzosi ed ironici i cui dialoghi s ...(continue)

    5/10

    Il libro si presenta come una saga familiare, l'autrice racconta la propria famiglia: nonna, zie e madre. Ma all'incirca a metà libro vira invece sull'autocompiacimento, con l'inserimento di alcuni capitoli scherzosi ed ironici i cui dialoghi surreali (con la madre e con un "ospite passante" cioè un lettore qualsiasi) fanno riferimento ai libri da lei già scritti e che scriverà in futuro, abbandonando completamente il discorso "famiglia"... che comunque era appena accennato, perché non ha tentato di raccontare la storia della propria famiglia ma si è limitata a descrivere il carattere di nonna Fernanda e delle sue figlie, senza addentrarsi più di tanto negli avvenimenti.

    Si ha così il ritratto di una famiglia dominata dalle donne: nonna Fernanda (manesca e pettegola) e le quattro figlie continuamente in lite tra di loro. Sono presenti tre uomini ma vengono solo sfiorati in un paio di pagine, presenze volate via senza approfondimenti. E gli avvenimenti vertono soprattutto su morti, funerali, visite al cimitero, suddivisioni ereditarie, incubi...

    La scrittura ha un forte accento marchigiano, con molti dialoghi dialettali che comunque risultano comprensibili. Linguaggio giovane e divertente, ma che alla fine è risultato poco conclusivo, sembrano chiacchiere tanto per parlare, frasi che risultano troppe vaghe...

    Is this helpful?

    Ladygiodesi said on Jun 21, 2010 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (208)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Hardcover 200 Pages
  • ISBN-10: 8806172700
  • ISBN-13: 9788806172701
  • Publisher: Einaudi
  • Publish date: 2005-01-01
Improve_data of this book