Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Twilight

Di

Editore: Mondolibri

3.9
(22190)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 412 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Tedesco , Portoghese , Chi semplificata , Russo , Chi tradizionale , Catalano , Polacco , Greco , Olandese , Svedese , Finlandese , Norvegese , Ceco , Danese , Ungherese , Indonesiano

Isbn-10: A000010768 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback , Altri

Genere: Romance , Science Fiction & Fantasy , Teens

Ti piace Twilight?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Quando Isabella Swann decide di lasciare l'assolata Phoenix per la fredda e piovosa cittadina di Forks, dove vive suo padre, non immagina certo che la sua vita di teenager timida e introversa conoscerà presto una svolta improvvisa, eccitante e mortalmente pericolosa... Nella nuova scuola tutti la trattano con gentilezza, tutti tranne uno: il misterioso e bellissimo Edward Cullen. Edward non dà confidenza a nessuno. Ma c'è qualcosa in Bella che costringe Edward dapprima a cercare di stare lontano da lei e quindi ad avvicinarla. Tra i due inizia un'amicizia sospettosa che man mano si trasforma in un'attrazione potente, irresistibile. Fino al giorno in cui Edward rivela a Bella il suo segreto...
Ordina per
  • 5

    Ciò che è proibito ha sempre il suo fascino

    L'ho letto ormai molti anni fa, ma ricordo che mi ha dato molte emozioni. La carica sessuale che c'è tra i due protagonisti è tangibile nell'aria mentre leggi, ti dà il giusto grado di suspance e ...continua

    L'ho letto ormai molti anni fa, ma ricordo che mi ha dato molte emozioni. La carica sessuale che c'è tra i due protagonisti è tangibile nell'aria mentre leggi, ti dà il giusto grado di suspance e anche qualche lacrima nel secondo o terzo libro (non ricordo). Molto ben fatto anche il film ma solo il primo, non gli altri 4!

    ha scritto il 

  • 2

    Prometteva bene ...

    Mamma mia. Ci troviamo davanti alla classica saga promettente all'inizio e un disastro come finale. Il ...continua

    Mamma mia. Ci troviamo davanti alla classica saga promettente all'inizio e un disastro come finale. Il primo libro, interessante. C'è il colpo di fulmine comprensibile da parte di Bella e decisamente un enigma da parte di Edward. Diciamolo, la Meyer ha fatto un miscuglio di contraddizioni già all'inizio. Vediamo la descrizione di Bella Swan: lei non ha una buona opinione di sé, praticamente nelle prime pagine sembra di trovarsi di fronte a un cadavere. Arriva a Forks, cittadina sperduta nei boschi della penisola di Olympia, a quanto pare o i ragazzi lì non hanno mai visto un essere di sesso femminile della loro specie (e sappiamo che non è possibile perché i forksesi, forksiani, forksini o come si dice, non si sono estinti, e nella storia abbiamo personaggi come Jessica e Angela) oppure l'autrice ci sta prendendo in giro. Insomma, questa tipa o è bella o no. E non giochiamo col nome. Alla fine abbiamo avuto bisogno del film per capire che dipendeva dal trucco. Ad ogni modo, Edward, che non fa altro che incontrare gente da circa un secolo, cade come una pera cotta davanti alla ragazza anonima la cui unica qualità degna di nota sembrava la sua abilità in biologia, illusione spazzata via dal fatto che era solo avanti coi corsi. Edward dopo averla vista dormire qualche notte, averle dato buca a La Push, parlato con lei alla mensa scolastica e averle fatto vedere come la sua famiglia gioca a baseball ("lo sport nazionale americano" dice il vampiro, tanto per precisare che la sua famiglia non è emarginata) non riesce più a vivere senza di lei. Ma c'è il vampiro con un'esagerata autostima che attratto dal profumo di Bella ( di cui, tanto per precisare, la stessa non era sicura perché nella scena dell'incontro in aula si annusa i capelli per sicurezza) decide di mettersi contro 7 vampiri con i superpoteri solo per uno "spuntino". Anche per una storia che parla di cose soprannaturali dobbiamo ammettere che è piuttosto inverosimile, se poi si aggiunge il fatto che i vampiri dovrebbero essere più svegli, se non per un cervello più sviluppato almeno per esperienza. Edward salva Bella e lei, la coraggiosa, (perché in questo primo capitolo della saga la ragazza sembra coraggiosa: decide di morire per la madre, non ha paura di Edward...) vuole essere trasformata. Qui abbiamo il discorso di Edward, che al posto di dirle "Smettila di parlare di cose che nemmeno capisci" le dice di aspettare, perché in fondo vuole trasformarla. Non mi dilungherò a parlare del loro falso amore, Bella che una volta in casa Cullen non degna Edward di uno sguardo, perché non fa che parlare ogni volta di quanto siano ricchi questi vampiri, l'egoismo di Edward, che la vuole trasformare negandole quello che a lui è stato precluso ma che lei può avere. Dio mio.

    ha scritto il 

  • 2

    Aburrido y previsible. Es el típico libro para adolescentes "tontos", ninguna metáfora, lenguaje muy sencillo e historia plana sin ningún giro complicado o reflexión sobre algún tema. La forma ...continua

    Aburrido y previsible. Es el típico libro para adolescentes "tontos", ninguna metáfora, lenguaje muy sencillo e historia plana sin ningún giro complicado o reflexión sobre algún tema. La forma de escribir de la autora se me hace insoportablemente sencilla y llana, sobre todo cuando intenta abordar alguna situación de tensión. En cuanto a la historia solo me enteré de 2 cosas: El chico es un vampiro "raro" y la chica es tan torpe que deberían darle un premio. No lo recomendaría a nadie.

    ha scritto il 

  • 1

    Penoso

    L'unico libro che rende più stupidi dopo averlo letto. A mia discolpa, decisi di leggerlo per pura curiosità dato il boom che stava avendo, ma già dalle prime 10 pagine mi resi conto del errore ...continua

    L'unico libro che rende più stupidi dopo averlo letto. A mia discolpa, decisi di leggerlo per pura curiosità dato il boom che stava avendo, ma già dalle prime 10 pagine mi resi conto del errore che stavo commettendo. Oltre ad essere abbastanza banale, è il primo libro che leggo che possa definirsi unisex. Sconsiglio la lettura ad ogni maschio, in realtà anche a qualsiasi forma di vita di qualunque sesso e specie. Ma se proprio si deve leggere, lo consiglio più alle donne considerate la continue e ripetitive(circa 150 pagine su 350) allusioni alla bellezza del protagonista.

    ha scritto il 

  • 5

    me encanto!!

    La verdad es que este fue el libro que empezó a sacar mis ganas de querer leer! desde ese momento leí, cosa que desde pequeña no hacia!fui al cine vi la peli(no sabia que había libro)y cuando me ...continua

    La verdad es que este fue el libro que empezó a sacar mis ganas de querer leer! desde ese momento leí, cosa que desde pequeña no hacia!fui al cine vi la peli(no sabia que había libro)y cuando me entere de que era un libro no tarde en comprarlo! me encanto ya que el amor empalagoso me encanta! gracias por tan buen libro al menos para mi! los siguientes en mi opinión son mas pesados...

    ha scritto il 

  • 5

    Libro primo

    Mi sono tenuta lontana dalla saga di Twilight negli anni in cui è scoppiato il fenomeno di Bella e Edward. Non perchè pensassi fosse una lettura da adolescenti, no. Io sono così. Non mi lascio ...continua

    Mi sono tenuta lontana dalla saga di Twilight negli anni in cui è scoppiato il fenomeno di Bella e Edward. Non perchè pensassi fosse una lettura da adolescenti, no. Io sono così. Non mi lascio trasportare. E soprattutto questa è la prima (e finora unica) saga che ho letto, anzi divorato in 2 mesi e mezzo. Mi è piaciuta tanto. Soprattutto il primo e il terzo libro. Stessa cosa vale per i film. E so di essere una voce fuori dal coro, ma io avrei scelto Jacob. Infine è anche l'unica saga sui vampiri da cui mi sono lasciata affascinare.

    ha scritto il 

  • 1

    esattamente come mi aspettavo

    costretta a leggerlo per un corso di laurea (ebbene sì -.-), si è rivelato esattamente quello che pensavo: una grandissima.. non posso dire parolacce quindi dirò.. perdita di tempo xD

    ha scritto il 

  • 1

    Uno dei libri più brutti che abbia mai letto.

    Quando l'ho iniziato sapevo già che non mi sarebbe piaciuto, ma volevo capire perché molti lo considerano un capolavoro. Inutile dire che non l'ho ancora capito: la storia non esiste, i personaggi ...continua

    Quando l'ho iniziato sapevo già che non mi sarebbe piaciuto, ma volevo capire perché molti lo considerano un capolavoro. Inutile dire che non l'ho ancora capito: la storia non esiste, i personaggi sono due (più comparse il cui ruolo è inutile), scene d'azione e di paura che si risolvono in due righe, vampiri praticamente imbattibili che sbrilluccicano (qui non riuscivo più a smettere di ridere), Bella che ripete ogni due righe quanto è goffa (è veramente difficile ricordarsi questa sua "qualità" se ti viene ripetuto solo un centinaio di volte a pagina) e compagni di scuola idioti che non si chiedono perché i Cullen si siedono alla mensa, non toccano il cibo nei vassoi e, come se niente fosse, lo gettano nel cestino dei rifiuti (c'è gente che muore di fame e loro buttano cibo senza battere ciglio!). Inutile dire che non ho alcuna intenzione di approfondire la conoscenza della saga della Meyer e che la sconsiglio caldamente a tutti.

    ha scritto il 

Ordina per