Ubik

Il romanzo e la sceneggiatura

Voto medio di 4.485
| 515 contributi totali di cui 509 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Come fa Glen Runciter, titolare di un'agenzia di anti-telepatia, a comunicarecon sua moglie Ella per avere consigli dall'aldilà, da un mondo informe eallucinante di semi-vita o non-morte? E perché mai dopo ogni collegamento conRunciter la semi-vita ... Continua
Ha scritto il 26/07/17
Una multinazionale si sente minacciata da telepati, psi e precog che cercano di carpire i segreti aziendali.Oltre alla vita e alla morte c'è uno stato di semi-vita la cui natura non è chiara: la moglie del capo dell'azienda, ibernata, riesce a ..." Continua...
  • 1 commento
Ha scritto il 23/07/17
Alla mia prima esperienza con Philip K. Dick ho trovato più o meno quel che mi aspettavo. Romanzo visionario, frutto di una mente veramente speciale nell'immaginare il futuro.Confesso però di non amare le eccessive contorsioni spazio-temporali, ..." Continua...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 10/07/17
è buffa questa fantascienza classica che prefigura tempi ormai passati - ubik è ambientato negli anni '90 - prendendo delle solenni cantonate. parte del piacere di leggerla, per me, sta anche lì. e la mia prima narrativa firmata dick è stata ..." Continua...
Ha scritto il 02/05/17
Joe dice" tu non conosci le risposte; tu le inventi"
ecco , per me era così
Ha scritto il 21/03/17
Una sostanza sfuggente.
E’ solo il secondo libro che leggo di Dick ma mi sono ritrovata fra le mani un filo e non posso ignorarlo.In entrambe le letture (l’altro era “Tempo fuori luogo” del 1959, mentre “Ubik” è stato pubblicato esattamente dieci anni dopo) ho ..." Continua...
  • 21 mi piace
  • 12 commenti

Ha scritto il Jun 07, 2013, 07:44
Si sentì a un tratto come una falena impotente, che svolazza sui vetri della finestra della realtà, osservando dall'esterno un mondo sfocato.
Pag. 144
Ha scritto il Feb 16, 2013, 18:40
Mi preoccupa sapere che la gente mi sarà ostile. Ma penso che non si possa vivere a lungo senza suscitare ostilità. Non si può piacere a tutti, perché tutti vogliono cose diverse. Piacere a qualcuno significa dispiacere a un altro.
Pag. 274
Ha scritto il Jan 02, 2012, 22:08
“La porta rifiutò di aprirsi. Disse invece: “Cinque centesimi, prego”. Cercò nelle tasche. Niente più monetine, niente. “Ti pagherò domani”disse alla porta. Provò di nuovo la maniglia, e di nuovo la porta rimase chiusa, sprangata. ... Continua...
Pag. 40
Ha scritto il Jul 24, 2011, 09:44
Il passato è latente, è sommerso, ma è ancora lì, in grado di riaffiorare in superficie una volta che lo stampo più tardo sia malauguratamente - e contro l'esperienza ordinaria - scomparso. L'uomo contiene - non il ragazzo - ma gli uomini ... Continua...
Pag. 136
Ha scritto il Sep 29, 2010, 19:36
Ho letto Ubik senza coinvolgimento. credo che: forse è fuori dallo zeitgeist oppure è solo una questione di testa.Resto convinto che alcune letture debbano essere fatte in determinati periodi oltre i quali la storia si appiattisce. Vuoi per il ... Continua...

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi