Uccelli da gabbia e da voliera

Voto medio di 1.432
| 82 contributi totali di cui 78 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 28/02/17
Uccelli da gabbia e da voliera (1982)
Ricordo che quando ero minorenne una mia amica mi descrisse questo libro in termini di grande apprezzamento: forse era il primo De Carlo che leggeva (anche a me è piaciuto veramente solo il primo), forse non aveva letto chissà che cosa d'altro e i ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 08/08/15
Passiamo sopra ai nomi improbabili dei protagonisti, e all'ambientazione californiana credibile quanto una borsa di Prada made in China. Passiamo sopra all'happy end insostenibile, e a quella che vorrebbe essere una critica agli anni di piombo ma è ...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 04/07/15
Mi ha appassionato un pochino il finale che è un vortice di emozioni e di sensazioni, sublimato dalla scrittura quasi perfetta di De Carlo.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 12/03/15
Così così
Non mi è piaciuta molto la modalità di scrittura.
Ha scritto il 09/01/15
Fiodor Barna ha poco più di venti anni e non ha ancora deciso quale strada intraprendere nella propria vita. Egli sente i propri familiari lontani e profondamente diversi da lui. In particolare il fratello Leo, il quale si è dedicato pienamente ...Continua

Ha scritto il Apr 25, 2012, 10:36
Ci baciamo credo per cinque minuti, senza muoverci di un millimetro o spostare le labbra di un millimetro; mi sembra senza neanche prendere fiato, anche se forse questo non è possibile.
Pag. 142
Ha scritto il Apr 25, 2012, 10:35
La guardo nell'anticamera, e non capisco come ho potuto dimenticare così tanti particolari della sua figura e del suo viso e del colore dei suoi occhi e del suo modo di muoversi e guardarsi attorno e respirare, e ugualmente essere convinto di avere ...Continua
Pag. 138
Ha scritto il Apr 09, 2012, 20:59
C'è una ragazza seduta al pianoforte elettrico, ma è così bella che la vista mi va insieme. Se ora mi mettessi in cerca di aggettivi per descriverla dovrei poi intrecciali così fitti e su così tanti strari da produrre un'immagne confusa e ...Continua
Pag. 35
Ha scritto il Apr 09, 2012, 20:57
Non è che io stia seduto ad aspettare che qualcosa succeda e osservarla poi mentre succede; sto solo attento. E quando vedo che una situazione si inclina troppo cerco di saltare giù alla svelta, invece di mettermi a distribuire il peso per ...Continua
Pag. 10

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi