Ultime della notte

Di

Editore: Bompiani (Tascabili, 762)

3.6
(969)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 343 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Spagnolo , Francese , Olandese , Greco

Isbn-10: 8845248593 | Isbn-13: 9788845248597 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Grazia Loria

Disponibile anche come: Altri

Genere: Criminalità , Narrativa & Letteratura , Mistero & Gialli

Ti piace Ultime della notte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Il commissario Kostas Charitos vive ad Atene, metropoli sospesa tra Oriente e Occidente, crocevia di immigrati clandestini, ex spie sovietiche e trafficanti d'organi. Charitos tenta comunque di ritagliarsi uno spazio di tranquillità personale, per dedicarsi anche ai propri problemi famigliari. Ma un efferato omicidio lo costringe a scendere in campo, scontrandosi con schegge impazzite di realtà.
Ordina per
  • 3

    Buon libro

    Lettura piacevole e scorrevole. Giallo sufficientemente avvincente e intricato per non farti mai pentire di averlo iniziato. E per meritarsi di arrivare in fondo di slancio. Forse qualche personaggio ...continua

    Lettura piacevole e scorrevole. Giallo sufficientemente avvincente e intricato per non farti mai pentire di averlo iniziato. E per meritarsi di arrivare in fondo di slancio. Forse qualche personaggio meritava un po' di profondità in più, ma si fa leggere anche così, eccome

    ha scritto il 

  • 3

    Dicotomie

    E' il primo romanzo dedicato al commissario Charitos. Viene presentato un delitto la cui soluzione diventa sempre più complicata nel corso della lettura, arricchita da descrizioni della vita fuori dal ...continua

    E' il primo romanzo dedicato al commissario Charitos. Viene presentato un delitto la cui soluzione diventa sempre più complicata nel corso della lettura, arricchita da descrizioni della vita fuori dal commissariato.
    Lettura piacevole e scorrevole. E ricca di quelle dicotomie che cadono nel relativismo del "dipende"

    Logica VS Istinto
    Verità VS Bugia
    Senso del dovere VS Umanità
    Orgoglio VS Accondiscendenza
    Quello che sembra VS Quello che è

    dove bisogna scegliere tra una posizione che obiettivamente è corretta, ma ferisce, e una discutibile, ma che protegge.

    http://www.youtube.com/watch?v=McaB0m5zxVg

    ha scritto il 

  • 3

    Personaggio autentico e trama non banale

    Mi è piaciuto. L'intrattenimento è garantito. Il commissario non è affatto il modello dell'eroe moderno, anzi, tutto il contrario. In molti hanno infatti criticato la rappresentazione delle "scene" ca ...continua

    Mi è piaciuto. L'intrattenimento è garantito. Il commissario non è affatto il modello dell'eroe moderno, anzi, tutto il contrario. In molti hanno infatti criticato la rappresentazione delle "scene" casalinghe, protagonista la moglie becera e insopportabile e la relazione conflittuale col marito. Io invece l'ho trovata estremamente somigliante a tante realtà. Quindi un punto per la sincerità! Stesso discorso per come svolge la professione il commissario: niente a che vedere con un possibile modello, non workhaolic, non impeccabile né intelligentissimo. Però comunque ci tiene a fare un buon lavoro, davvero.
    La trama mi ha fregato, l'assassino si capisce solo alla fine; avrei preferito arrivarci per ragionamento, ma lo scrittore non permette questo. Mi è piaciuto anche il modo di inserire nel racconto alcuni spaccati sulla società greca.

    ha scritto il 

  • 2

    Traduzioni...

    Quanto perde il commissario Charitos nella traduzione di Grazia Loria!
    Andrea Di Gregorio, traduttore del secondo capitolo su Charitos, intuisce il disincanto (a tratti amaro)del suo personaggio, e ne ...continua

    Quanto perde il commissario Charitos nella traduzione di Grazia Loria!
    Andrea Di Gregorio, traduttore del secondo capitolo su Charitos, intuisce il disincanto (a tratti amaro)del suo personaggio, e ne fa scaturire, come descritto dall'autore, la vena d'ironia e il modo con cui guarda non solo al mondo che lo circonda, ma anche a se stesso e alla sua vita.

    ha scritto il 

  • 4

    Figura di commissario piuttosto curiosa e originale quella di Charitos, anche per via del contesto (Grecia, pochi anni dopo la fine del regime dei colonnelli). Come spesso avviene, il giallo è un'otti ...continua

    Figura di commissario piuttosto curiosa e originale quella di Charitos, anche per via del contesto (Grecia, pochi anni dopo la fine del regime dei colonnelli). Come spesso avviene, il giallo è un'ottima forma di racconto per fornire anche un quadro del Paese ampio ed esaustivo. Speriamo che i successivi siano all'altezza, dato che ne ho presi un po' a prezzo stracciato in versione e-book. A proposito, non so se quella stampata sia migliore, ma in questa elettronica che ho io veramente troppi refusi!

    ha scritto il 

  • 4

    "Stava antipatica a tutti, dunque era brava. Il dovere del giornalista è diventare antipatico. Più sei antipatico, più sei bravo."

    Ottimo romanzo giallo, il primo in cui appare la figura del commissar ...continua

    "Stava antipatica a tutti, dunque era brava. Il dovere del giornalista è diventare antipatico. Più sei antipatico, più sei bravo."

    Ottimo romanzo giallo, il primo in cui appare la figura del commissario Kostas Charitos della polizia di Atene. L'intreccio è ben costruito e mette in risalto la capitale della Grecia con le sue strade eternamente ingorgate dal traffico . In primo piano il mondo della stampa e dell'imprenditoria greca e la loro grande influenza su una polizia sempre attenta a non pestare i piedi ai potenti e sempre pronta a buttare la croce sugli ultimi della terra. A tutto questo si oppone suo malgrado Charitos, figura di eroe moderno e quindi pieno di ombre anche terribili, come la sua collaborazione con il regime dei colonnelli, ma allo stesso tempo figura che trova la forza di restare umano in un mondo sommerso dal razzismo.

    ha scritto il 

  • 2

    Banale

    La storia non ha un verso... Situazioni che si aprono e non si concludono, personaggi che entrano ed escono...Colpi di scena pari a zero... Chi è l'assassino si capisce già a metà libro, veramente un ...continua

    La storia non ha un verso... Situazioni che si aprono e non si concludono, personaggi che entrano ed escono...Colpi di scena pari a zero... Chi è l'assassino si capisce già a metà libro, veramente un giallo noioso e banale!

    ha scritto il 

Ordina per