Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Umiliati e offesi

By Fedor M. Dostoevskij

(16)

| Hardcover

Like Umiliati e offesi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

114 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    lacrime amare

    Un po' troppe lacrime in questo romanzo che per certi versi è riuscito a farmi ricordare il sognatore de "Le notti bianche" che tanto mi è piaciuto. La storia coinvolge nonostante i pochi intrecci e i personaggi sono appassionati tanto da soffrire fi ...(continue)

    Un po' troppe lacrime in questo romanzo che per certi versi è riuscito a farmi ricordare il sognatore de "Le notti bianche" che tanto mi è piaciuto. La storia coinvolge nonostante i pochi intrecci e i personaggi sono appassionati tanto da soffrire fisicamente per il proprio patimento interiore. Questa lettura è la conferma al fatto che il mio amore per Dostoevskij sia nato per la sua raffigurazione sensibile e gentile dei sentimenti dei suoi personaggi maschili.

    Is this helpful?

    LelaCosini said on Jul 8, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il romanzo parla della rovina di una famiglia, raccontato attraverso gli occhi di uno giovane scrittore. Il romanzo manca di quei personaggi elevati ed eterni tipici di D., come Ivàn Karamazov, Raskol'nikov, Nastasja Filippovna o Stavrogin, ma riesce ...(continue)

    Il romanzo parla della rovina di una famiglia, raccontato attraverso gli occhi di uno giovane scrittore. Il romanzo manca di quei personaggi elevati ed eterni tipici di D., come Ivàn Karamazov, Raskol'nikov, Nastasja Filippovna o Stavrogin, ma riesce a raccontare con le parole del linguaggio comune le sofferenze dell'amore, dell'onore e del sacrificio.

    Is this helpful?

    Nico Bettio said on Jun 11, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un romanzo sottovalutato,forse il più bel libro che abbia mai letto di Dostoevskij, è un romanzo davvero profondo.Dostoevskij non delude mai.

    Is this helpful?

    Carmine Castiello said on Apr 18, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    "Era una storia oscura, una di quelle storie tetre e dolorose che così spesso e inavvertitamente si svolgono, sotto il cielo greve di Pietroburgo, negli angoli tenebrosi e sperduti dell'immensa città in mezzo al folle brulicare della vita, all'ottuso ...(continue)

    "Era una storia oscura, una di quelle storie tetre e dolorose che così spesso e inavvertitamente si svolgono, sotto il cielo greve di Pietroburgo, negli angoli tenebrosi e sperduti dell'immensa città in mezzo al folle brulicare della vita, all'ottuso egoismo, all'urto degli interessi, in un ambiente, di cupa depravazione, di delitti nascosti, in mezzo a tutto quell'inferno dove la vita è insensata e anormale..."

    Is this helpful?

    Le.ft said on Mar 21, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Immaginatevi un cattivone, abbozzato più che male, e una pletora di personaggi insulsi, banali, patetici da prurito alle mani che parlano e frignano, scrivono una lettera e frignano, ne leggono un'altra e rifrignano, si abbracciano e frignano, frigna ...(continue)

    Immaginatevi un cattivone, abbozzato più che male, e una pletora di personaggi insulsi, banali, patetici da prurito alle mani che parlano e frignano, scrivono una lettera e frignano, ne leggono un'altra e rifrignano, si abbracciano e frignano, frignano e frignano per poi cader malati e frignare ancora.
    Insomma: una fregnaccia di romanzo.
    Tra tutto si salva solo il titolo.

    Is this helpful?

    Leeeo said on Feb 20, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book