Il libro riprende il tema conduttore della produzione della von Arnim, la fuga. Tutte le sue eroine fuggono - dalla ricchezza verso la semplicità, da una vita casalinga convenzionale verso un viaggio all'estero, da una casa comoda ad un'avventura in ...Continua
Ha scritto il 03/07/17
A quale donna, moglie e madre di tre vivaci bambine, non piacerebbe avere un po' di tranquillità, del tempo per pensare, per leggere e per dedicarsi alle proprie passioni? È proprio ciò che vuole fare Elizabeth: meditare nella solitudine e gustare la ...Continua
  • 7 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 22/02/17
In giardino. I piaceri della solitudine.
Non siamo di fronte a un capolavoro. Per chi ama la natura e sa assaporare la solitudine, però, questo libro è assai godibile.
Il testo può essere considerato la continuazione di "Il giardino di Elizabet". Qui la vicenda si dipana fra maggio e s
...Continua
  • 37 mi piace
  • 15 commenti
Ha scritto il 22/06/16
Un diario, un monologo quasi, ma dall'effetto calmante...un balsamo lenitivo per nervi tesi. Questo è l effetto che ha avuto su di me. Il resoconto di un'estate in solitaria, immersa nel fulgore del suo giardino. Mi sono ritrovata a sorridere di fr ...Continua
  • 4 mi piace
Ha scritto il 22/09/15
Ho letto questo libro quasi per dovere, considerandolo una specie di continuazione di 'Elizabeth and her German Garden', e invece mi è piaciuto di più, forse perché avevo ormai 'preso le misure' alla giovane signora che dà voce alla fievole storia, e ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 27/08/14
Anch'io voglio! Cara Elizabeth non sai come ti invidio :)
  • 2 mi piace

Ha scritto il Apr 01, 2015, 08:12
I libri, come le persone, soffrono di idiosincrasie, e non si mostrano in tutta la bellezza se il luogo e il tempo in cui vengono letti non li soddisfano appieno.
Ha scritto il Apr 01, 2015, 08:11
Assunsi tre di questi uomini miti, uno dopo l’altro, e appresi ciò che avrei dovuto scoprire da tempo, che meno una persona sa, più è certa di avere ragione, e che nessuna arma davvero efficace è ancora stata inventata nella lotta contro la stupidità ...Continua
Ha scritto il Apr 24, 2010, 21:56
La semplicità è, di tutte le virtù, la più apprezzabile, quella che più io valuto, indicibilmente preziosa per il suo potere di rimuovere quelle montagne che limitano la nostra vita e ci impediscono di vedere il cielo. Certo è che fino a quando non r ...Continua
Pag. 116
Ha scritto il Apr 24, 2010, 21:52
[...] a quell'ora di sera, e io sobbalzavo sulle radici tra le ombre che si andavano addensando, sempre più pervasa dall'unica emozione che mi rigenera, la consapevolezza di essere assolutamente sola.
Pag. 101
Ha scritto il Apr 24, 2010, 21:50
Ma perchè dire a una donna con un giardino che dovrebbe vergognarsi di essere felice? L'aria fresca, vivificante ti solleva da ogni commento del genere e ti permette di riderne. Il profumo delle violacciocche lo lava via, e tu osservi i tuoi fiori be ...Continua
Pag. 93

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi