Un' altra vita

di | Editore: Fazi
Voto medio di 11
| 24 contributi totali di cui 6 recensioni , 18 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 29/03/11
20 racconti brevi, brevissimi, in cui non fai in tempo a comprendere ed affezionarti ai personaggi, che già è finito. Certo non un libro da leggere come gli altri, tutto di seguito: errore che io ho fatto! Andava 'trattato' come un libro di ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 27/02/11
Lo stesso stile asciutto e musicale che anima la poesia di Ruffilli, con acutezza di indagine intellettuale e psicologica, ma il dito batte sempre sullo stesso tasto: quello dell'amore che si interroga sulla propria assenza con le fallibilissime ed ...Continua
Ha scritto il 04/10/10
Vite ulteriori altre vite
Una vita molte vite amori diversi altri amori. Non è facile parlare d'amore senza presentare la banalità fatta a racconto.L'amore è attorno a noi ma come lo si racconta? Tanti ci hanno provato , qui Ruffilli fa due operazioni la prima esamina con ...Continua
Ha scritto il 30/09/10
Caro Paolo, che dirti? Il libro l’ho divorato, come sai i temi amorosi sono mio oggetto d’indagine scrittoria. Alla fine ritrovo conferma a una “tesi” che di mio cerco costantemente di comprendere e analizzare: quasi tutte le coppie del tuo ...Continua
Ha scritto il 07/09/10
Costruito, artificioso. Deluso...

Ha scritto il Jun 02, 2010, 14:42
Sedeva alla finestra il pomeriggio, china e immobile in silenzio. Restava lì per ore con una luce sognate sopra gli occhi, inconsapevole di quanto accadeva intorno a lei. Come una statua, ma la sua vita intanto le si agitava dentro scivolando tra ...Continua
Pag. 137
Ha scritto il Jun 02, 2010, 14:39
E il suo pensiero correva avanti. Avrebbe ricordato, un giorno, quegli attimi e se stessa mentre li viveva."Sto preparando allora questo ricordo per il futuro", tra sè diceva.E già sentiva che quel ricordo, comunque fossero andate poi le cose, ...Continua
Pag. 134
Ha scritto il Jun 02, 2010, 14:37
C'erano sempre deviazioni nel percorso e si poteva prendere, a ogni bivio, la via più lunga e più sicura oppurel'invitante scorciatoia che ti inchiodava intanto nel pantano.
Pag. 133
Ha scritto il Jun 02, 2010, 14:35
Il sole stava già cadendo nel tramonto. C'erano grandi masse di nubi rosa frantumate, a ovest, e larghi fasci di luce che le attraversavano da parte a parte. L'azzurro in alto ormai sbiadava al freddo e travasava nell'oro pallido. La luce ...Continua
Pag. 133
Ha scritto il Jun 02, 2010, 14:32
"La vita ci cambia intanto che viviamo",gli si era rivolta sciolta ormai da quell'abbraccio. " E io sono diversa, più sottile, privata di molte parti di me stessa che il tempo piallando mi ha preso e si è portato via".
Pag. 123

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi