Un amore dell'altro mondo

Voto medio di 388
| 43 contributi totali di cui 39 recensioni , 4 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Siamo agli inizi degli anni Novanta. E' un giorno piovoso come tanti altri ad Aberdeen, piccola cittadina dello stato di Washington, quando Homer Alienson, un solitario che tira a campare vendendo per corrispondenza l'enorme quantità di giocattoli ... Continua
Ha scritto il 01/08/16
Boda
Homer Boda Alienson. Trattasi probabilmente di fisima “pinciana”, ma credo che giocare coi nomi sia suo gran diletto. Homer. Dentro ci si trova “home”: una casa. Alienson. Dentro c’è “alien”: un alieno. E Boda? Boda gli serviva e ...Continua
Ha scritto il 12/11/15
E' pazzo e scrive storie pazzesche. C'è del genio in tutta la storia del "sistema". C'è del genio nella terza parte, quella finale. E la sua scrittura scivola che è un piacere, con una vena personale sana ed autentica, che mi permette di ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 26/07/15
Lo spirito del tempo
Pincio coglie perfettamente il genius loci da cui sono nati il grunge e Cobain - il triste nordest americano degli anni '80 - e ci costruisce sopra una storia incisiva e memorabile di alienazione e di dipendenza. Homer B. Alienson è un personaggio ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/04/15
emozioni vere per una storia immaginaria
Il bambino in foto è Kurt Kobain e il libro è una storia che narra la vita di un tale Homer B. Alienson (finzione) e i passaggi più significativi della vita del leader dei Nirvana (realtà), ma queste due vite non sono parallele, perché alla ...Continua
Ha scritto il 24/02/15
Dei Nirvana conoscevo giusto quelle due o tre canzoni che conoscono tutti e non avevo altre informazioni sulla figura di Kurt Cobain che non fossero l’anno e la modalità della sua prematura scomparsa. Per il resto, buio notale.Così, leggendo il ...Continua
  • 7 mi piace
  • 2 commenti

Ha scritto il Oct 20, 2017, 08:11
Non c'è nulla che possa vantare uno stato di effettiva rilevanza per chi è nel sistema. Nulla che non si possa ridimensionare. Nulla di così sostanziale da non potersi in qualche modo ricondurre al sistema. Quando si è dentro il sistema, farsi ...Continua
Pag. 67
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 20, 2017, 08:05
La prima sistemata è un po' come il primo bacio. Sei così preso dal problema di dover mettere il naso che quando ti rendi conto che era proprio la sua lingua quella cosa che hai sentito sulla tua, lei si è già staccata da te.Il pensiero ...Continua
Pag. 65
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 18, 2017, 20:09
L'inizio fu blando, impalpabile diffuso. Un sottofondo di paradiso. Un inizio tanto dolce ed evanescente da fargli sembrare che un inizio vero e proprio non ci fosse mai stato. Ripensò molte volte, in seguito, agli sfuggenti momenti degli albori, a ...Continua
Pag. 56
  • 1 mi piace
Ha scritto il Oct 16, 2017, 09:35
la luce che stava sorgendo aveva lo stesso colore dell'acciaio e in silenzio era una presenza con un intelligenza propria, creatrice di quella momentanea fissità di tutte le cose.
Pag. 49
  • 1 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi