Un anno sull'Altipiano

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 2220
| 324 contributi totali di cui 280 recensioni , 42 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 0 video
Scritto nel 1936, apparso per la prima volta in Francia nel '38 e poi da Einaudi nel 1945, questo libro è ancora oggi una delle maggiori opere che la nostra letteratura possegga sulla Grande Guerra. L'Altipiano è quello di Asiago, l'anno dal giugno 1 ...Continua
Willie the Coyote
Ha scritto il 31/08/18

Da leggere. Ricordi di guerra, la 1° guerra mondiale, trincee e assalti all'arma bianca, le assurdità degli alti comandi militari. L'assurdità della guerra. Rimanere umani, malgrado tutto. Da leggere. E da ricordare.

Duracoto
Ha scritto il 25/07/18
Questo libro amaro racconta le vicende di un anno della grande guerra sull'altipiano di Asiago, mettendone a nudo con una prosa efficace e asciutta le grandi contraddizioni. Tra le sue agili pagine la distanza tra  propaganda bellica e cruda realtà g...Continua
♥ Princy ♥
Ha scritto il 14/06/18
Una delle testimonianze più importanti sulla 1GM quella di Lussu, soldato Cagliaritano di istanza sul Carso. Il suo è un resoconto schietto e brutale sugli orrori ma soprattutto le realtà del fronte. Le difficoltà dovute al clima e allo scarso, per n...Continua
Ubik
Ha scritto il 19/01/18
Uomini contro
Non sapevo o forse avevo dimenticato che il famoso film di Francesco Rosi “Uomini contro”, che tante polemiche suscitò nel 1970, fosse stato tratto (benché “liberamente”) da questo libro, ma dopo pochi capitoli il collegamento è emerso evidente anche...Continua
Mec
Ha scritto il 28/12/17
C'è poco da dire su un'opera così, solo che è una lettura amara e necessaria. Con uno stile asciutto ma non scevro di una certa ironia, Lussu descrive la vita di trincea, i legami camerateschi, l'amicizia e la morte, la paura ed il senso dell'onore,...Continua

Vy
Ha scritto il Mar 08, 2016, 06:10
Ufficiali e soldati cadevano con le braccia tese e, nella caduta, i fucili venivano proiettati innanzi, lontano. Sembrava che avanzasse un battaglione di morti. Il capitano Bravini non cessava di gridare: "Savoia!" Un tenente della 12a mi passò vicin...Continua
Pag. 106
Silvja
Ha scritto il Jan 03, 2014, 11:51
Edizione del 1999, pagine 207, prezzo di copertina Lire 5.000
michl
Ha scritto il Sep 14, 2013, 22:43
I contadini allontanati dalla loro terra, erano come naufraghi. Nessuno piangeva, ma i loro occhi guardavano assenti.
Pag. 31
michl
Ha scritto il Sep 14, 2013, 22:41
Ottolenghi: I nostri generali sembra che ci siano stati mandati dal nemico, per distruggerci. [...] E attorno a loro, una banda di speculatori, protetti da Roma, fa i suoi affari sulla nostra vita. Lo avete visto l'altro giorno con le scarpe distribu...Continua
Pag. 179
michl
Ha scritto il Sep 14, 2013, 22:32
E' da oltre un anno che io faccio la guerra, un po' su tutti i fronti, e finora non ho visto in faccia un solo austriaco. Eppure ci uccidiamo a vicenda, tutti i giorni. Uccidersi senza conoscersi, senza neppure vedersi! E' orribile!
Pag. 48

cordelia...
Ha scritto il Jan 25, 2017, 08:13
un anno sull'altopiano
un anno sull'altopiano

Biblioteca...
Ha scritto il Nov 24, 2015, 13:00
Collocazione: NR 17

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi