Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Un apprendistato o il libro dei piaceri

By Clarice Lispector

(72)

| Others | 9788807812026

Like Un apprendistato o il libro dei piaceri ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

8 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Bello bello.

    È l'amore di donna che si traduce in parola. Eppure lascia nascosto ancora molto nel silenzio di ciò che non si può dire. È il senso che acquista corpo.
    In questo romanzo la Lispector diventa straordinariamente femminile ma allo stesso tempo senza sc ...(continue)

    È l'amore di donna che si traduce in parola. Eppure lascia nascosto ancora molto nel silenzio di ciò che non si può dire. È il senso che acquista corpo.
    In questo romanzo la Lispector diventa straordinariamente femminile ma allo stesso tempo senza scadere nelle moine che a volte ci rendono facilmente desiderabili. Plasma una Donna che ama il suo uomo, e imparando ad amarlo parte per un viaggio senza fine. E che bellezze che scopre di questo mondo nuovo.

    Is this helpful?

    La Bossy said on Oct 9, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    come uno scarafaggio

    materia senza vita che ne attinge da ciò che legge… prende a caso dallo scaffale e non ne rimane mai delusa. Sceglie chi come lei guarda, sente le stesse angosce, la stessa sensibilità, la stessa insoddisfazione. Sorpresa: un uomo vorrebbe fare un re ...(continue)

    materia senza vita che ne attinge da ciò che legge… prende a caso dallo scaffale e non ne rimane mai delusa. Sceglie chi come lei guarda, sente le stesse angosce, la stessa sensibilità, la stessa insoddisfazione. Sorpresa: un uomo vorrebbe fare un regalo alla sua donna. E deve conoscerla bene. Perché vuole regalarle un libro di chi vede il mondo per quel che è: la vita senza temer di vivere, la domanda senza aver paura di trovar risposta. Grazie a lui, al quale non posso (e ogni volta mi duole ripeterlo) donare 'la scoperta del mondo', riprendo in mano e rileggo 'il libro dei piaceri', per apprendere o per riprendere?
    "Placami l'anima, fa' che io senta la Tua mano stretta alla mia, fa' che io senta che la morte non esiste perché in realtà siamo già nell'eternità, fa' che io senta che amare è non morire, che il dono di se stessi non significa la morte, fa' che io senta un'allegria modesta e quotidiana, fa' che non Ti chieda troppo, perché la risposta sarebbe misteriosa quanto la domanda, fa' che ricordi che non c'è spiegazione nemmeno al perché un figlio vuole il bacio della madre, eppure lo vuole, eppure il bacio è perfetto, fa' che io riceva il mondo senza timore, poiché per questo mondo incomprensibile sono stata creata, e anch'io incomprensibile, e ciò vuol dire che c'è un legame tra questo mistero del mondo e il nostro, ma questo legame non ci sarà chiaro finché cercheremo di capirlo, benedicimi affinché viva con allegria il pane che mangio, il sonno che dormo, fa' che io abbia carità per me stessa poiché altrimenti non potrei sentire che Dio mi ha amato, fa' che io perda il pudore di desiderare che nell'ora della mia morte vi sia una mano umana amata a stringere la mia, amen."

    Is this helpful?

    muso said on Sep 1, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una donna alla ricerca di sè attraverso la relazione con un uomo che, guarda caso, si chiama Ulisse.
    Forte affinità con un percorso di tipo psicoanalitico.

    Is this helpful?

    Annaguala45 said on May 11, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book