Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Un bacio nell'ombra

Di ,

Editore: Nord

3.5
(983)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 522 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Tedesco

Isbn-10: 8842913073 | Isbn-13: 9788842913078 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Un bacio nell'ombra?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Meredith NicEssuss vol.1 Merry Gentry vive a Los Angeles e lavora in un'agenzia investigativaspecializzata in crimini sovrannaturali e casi di magia. Fin qui nulla distrano, in un mondo in cui elfi, fate e altri esseri incantati convivono damillenni con gli umani. Il problema è che, dietro quella minuta ragazzadall'esistenza apparentemente normale, si cela Meredith NicEssus, principessadei Sidhe, fuggita dal regno di Faerie perché sua zia Andais, la terribileregina, voleva ucciderla. Merry deve assolutamente mantenere segreta lapropria identità e, per tre anni, la copertura funziona. Finché un'indagine suun uomo che usa un potente afrodisiaco magico per conquistare e soggiogare ledonne non la porta a scoprirsi.
Ordina per
  • 4

    Merry

    Mi è piaciuto, più di quello che ho letto della serie di Anita Blake, il sesso è esplicito ma non così volgare da essere illeggibile, anzi secondo me è una rappresentazione del mondo Faire. E' il primo di una serie e sicuramente andrò avanti. Lo consiglio a chi piace l'urban, ma adult, tipo la Fr ...continua

    Mi è piaciuto, più di quello che ho letto della serie di Anita Blake, il sesso è esplicito ma non così volgare da essere illeggibile, anzi secondo me è una rappresentazione del mondo Faire. E' il primo di una serie e sicuramente andrò avanti. Lo consiglio a chi piace l'urban, ma adult, tipo la Frost.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Sidhe's addiction

    Letti numerosi libri della Hamilton ho deciso di provare questa nuova serie dedicata alla provocatoria Meredith Gentry. Personaggio alquanto controverso, direi l'opposto della Anita Blake dei primi libri,sensuale,ironica e sicura di sè, volutamente trapiantata a Los Angeles per sfuggire alla cort ...continua

    Letti numerosi libri della Hamilton ho deciso di provare questa nuova serie dedicata alla provocatoria Meredith Gentry. Personaggio alquanto controverso, direi l'opposto della Anita Blake dei primi libri,sensuale,ironica e sicura di sè, volutamente trapiantata a Los Angeles per sfuggire alla corte di esseri fatati cui apparteneva che le è alle calcagna. La copertura di investigatrice sembra funzionare e la trovo abbastanza adatta anche al personaggio di Merry. Adoro l'introduzione della Hamilton di questo nuovo mondo "fatato" e le creature descritte nel libro sono a dir poco eccezionali! leggete anche gli altri, li consiglio vivamente: agili e coinvolgenti e sensualità e suspence garantite!

    ha scritto il 

  • 3

    Che delusione...mi attendevo qulcosa di meglio. Ho apprezzato la serie dedicata a Anita Blake (anche se non tutti i capitoli sono qualitativamente validi), ma questo romanzetto mi ha deluso un poco. Peccato gli ingredienti per una bella storia sono presenti ma questa ossessione per il sesso alla ...continua

    Che delusione...mi attendevo qulcosa di meglio. Ho apprezzato la serie dedicata a Anita Blake (anche se non tutti i capitoli sono qualitativamente validi), ma questo romanzetto mi ha deluso un poco. Peccato gli ingredienti per una bella storia sono presenti ma questa ossessione per il sesso alla fine diventa proprio un chiodo fisso e annoia...e non sono un bacchettone.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Avvertenze: la suddetta recensione contiene parole che posso risultare offensive (sono state ispirate dal libro stesso)

    La prima cosa che devo dire, una volta arrivata pagina 370, che qualcuno dovrebbe regalare un vibratore alla Hamilton, oppure del viagra a suo marito.
    Dunque la storia inizia in modo interessante, l'interesse dura fino a pagina 60 dopo cui inizia la tiritera del sesso (e che palle!). La protagoni ...continua

    La prima cosa che devo dire, una volta arrivata pagina 370, che qualcuno dovrebbe regalare un vibratore alla Hamilton, oppure del viagra a suo marito. Dunque la storia inizia in modo interessante, l'interesse dura fino a pagina 60 dopo cui inizia la tiritera del sesso (e che palle!). La protagonista fa sesso con il tizio con cui sta da un pò, la sera dopo deve fuggire ma trova il tempo di limonare con un amico nel retro del furgone su cui sta andando all'aeroporto e di fare sesso orale con un'altro ancora. Dopo di che conclude la serata con un pò di sesso magico prima di andare a dormire. Perché, diciamocelo, non c'è tre senza quattro! Che poi tre è anche dispari e porta male, per l'amor di Dio! E poi chiariamo un punto: lei è una principessa sidhe, ha dei poteri, non particolarmente grandi ma lì ha. Ma tutti quelli che non vogliono ucciderla, e anche quelli che lo vogliono fare, se la vogliono sbattere. In pratica la Hamilton ci regala un'altra protagonista che invece che l'investigatrice, potrebbe tranquillamente fare la prostituta. Passiamo alla storia: molto scarsa, almeno fino ad ora. Nelle 370 pagine che ho letto per ora la protagonista accetta un caso, la cui indagine consiste nel farsi portare al letto dal marito dell'incaricata, così facendo rivela di essere la principessa Meredith e dopo un unico tentativo di omicidio viene ricondotta in patria per incontrare la regia. Queste sono 370. Da un certo punto in poi ci sono una serie di elucubrazioni mentali che ti fanno dire solo "che palle!" e quasi a presa in giro, dopo tre pagine di inutili seghe mentali e approfondimenti sul passato pressoché inutili per la situazione presente, l'autrice scrive una cosa come " comunque a questo avrei pensato in un altro momento". Ma dopo tre pagine? No, fai pure. Se ci devi ripensare meglio, cosa fai poi? Ci scrivi un capitolo?! E per cosa viene richiamata dalla zia a corte? Per farsi ingravidare. No, cioè... NO. Proprio no. Guarda, sinceramente Hamilton, se è la menopausa prendi degli ormoni. Ma non robetta leggera, credimi, hai bisogno di roba buona! Le momentanee tre stelle sono dovute a una bieca speranza che dai 3/4 alla fine del libro le cose si risollevino, anche si di sollevamenti ce ne sono stati già abbastanza.

    Alla fine della lettura: Il problema principale di questo libro è che si basa tutto sul sesso. Se si trattasse di una storia d'amore potrebbe (e sottolineo potrebbe)risultare anche accettabile, così invece appare solo forzato. La protagonista continua a sembrarmi una puttana (e si, che ci su può fare?!) che va a letto con chi gli capita a tiro senza legarsi a nessuno, la pretesa della castità forzata per gli ultimi tizi come scusa per tutto il contorno di smancerie ecc è ridicolo. La situazione in cui l'autrice la mette poi è decisamente assurda. Che c'entra un erede? No, perchè se è solo perchè Cel ha violato un tabù, la regina potrebbe limitarsi a diseredarlo invece che dire: "chi mi da prima un nipote ha il trono". Quello sembra solo un espediente forzato per far fare alla protagonista più sesso con più uomini di quanto già non faccia. Tutta la faccenda e forzata e assurda. Gli sproloqui mentali della protagonista appaiono solo fastidiosi e l'azione è rilegata al minimo. E' un peccato. Questo libro è una puttanata, perdonate il termine. Perdita totale di senso e d trama. Ho provato a cambiare punto di vista, a fare caso alla trama. E l'ho vista. La trama è lì, tre metri sotto il mare di sesso che c'è stato ficcato a forza. E lì che poverina affoga, cerco ossigeno, ma non ne trova, perché appena arriva a prendere una bocca, la marea la riaffonda. La protagonista? La cugina meno arrogante di Anita, cosa che non me l'ha resa antipatica. Peccato che sembri una ninfomane, oltre che una voce narrate noiosa al cubo. L'inizio (in cui sembra interessante) e la fine (l'ultimo scontro) mi sono piaciuti. Due stelline ben meritate XD

    ha scritto il 

  • 2

    Un romanzetto leggibile - senza infamia e senza lode

    Se funzionasse la valutazione con le stelline sarebbe a due. Come dicevo nel titolo è un romanzo senza pretese che si lascia leggere ma che alla fin fine non avvince e non convince... vedremo gli episodi successivi se saranno più coinvolgenti

    ha scritto il 

Ordina per