Nel 1931 Henri Michaux parte per l’Asia e vi trascorre circa otto mesi, durante i quali visita l’India, il Nepal, Ceylon, la Cina, il Giappone e la Malesia. Un’esperienza totale affrontata senza filtri, con gioia, alla stregua di un “viaggio immagina ...Continua
rabbit
Ha scritto il 08/06/18

Traduzione Alessandro Giarda

Copertina: Paolo Ferrari, _Scrittura (in-Assenza) cum-figura_, 2014-2015

Dubbio Metodico
Ha scritto il 22/01/13
"La Cina, la bellezza, la cultura …mi sembrava che con esse tutto si rivelasse, tutto in me stesso."
All’epoca era moda, tra i letterati, imbarcarsi alla scoperta dell’Oriente. Michaux parte per l’Asia dove in circa otto mesi visita India, Nepal, Sri Lanka, Cina, Giappone e Malesia; al suo ritorno, scrive e pubblica Un barbaro in Asia, un resoconto...Continua
Somnia
Ha scritto il 10/09/10

Bello. Ricordo che mi aveva stupito la levità e la poesia della scrittura di Michaux. E' passato qualche anno. Dovrei rileggerlo per scrivere una recensione degna di questo nome.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi