Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Un cuore spericolato

Di

Editore: Polillo

3.7
(101)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 340 | Formato: Altri

Isbn-10: 8881540649 | Isbn-13: 9788881540648 | Data di pubblicazione:  | Edizione 3

Traduttore: S. Caraffini

Genere: Fiction & Literature , Romance

Ti piace Un cuore spericolato?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
A 35 anni Polly Cameron si considera una donna di una "certa" età che ha raggiunto la pace del cuore. Polly è felice di essere single, di abitare in una cittadina della provincia inglese in compagnia di un gatto e di lavorare in un caffè in attesa di sfondare come ceramista. Dopotutto, una relazione sentimentale implica sofferenza e compromessi, checché ne dicano sua madre e le sue amiche perennemente impegnate a cercarle un marito. Ma un giorno Polly decide che forse vale la pena di togliersi qualche sfizio con gli uomini, senza impegno e senza rimetterci il cuore, tanto per ravvivare la sua spenta vita sessuale. Ahilei: è più facile dirlo che farlo, perché ad avvicinarsi troppo al fuoco si rischia di scottarsi, o peggio, di innamorarsi...
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Voto così così perchè penso di aver voluto strangolare la protagonista in un bel po' di occasioni.
    Capisco la mentalità un po'"figlia dei fiori" di Polly, il suo voler essere indipendente, il suo voler dire: "hey! ho 35 anni e sono felicemente single", posso capire anche il suo comprarsi i ...continua

    Voto così così perchè penso di aver voluto strangolare la protagonista in un bel po' di occasioni.
    Capisco la mentalità un po'"figlia dei fiori" di Polly, il suo voler essere indipendente, il suo voler dire: "hey! ho 35 anni e sono felicemente single", posso capire anche il suo comprarsi i vestiti alle aste di beneficenza e la sua ingenua semplicità, ma non ho potuto assolutamente sopportare i suoi continui mutamenti di umore e di pensiero.
    Se non sopporti che il tuo gatto abbia bisogno di te perchè te ne sei preso uno?
    Perchè una volta tanto che trovi un uomo fighissimo e che stravede per te tu sei talmente tonta da volerlo prendere ma allo stesso tempo allontanre perchè hai paura dei suoi soldi, della sua governante, di suo figlio e anche del suo cavolo di modo di tenere in ordine la cucina?????O_o
    Polly è una ragazza semplice e molto provabilmente, come le rinfaccia David, è spaventata dal cambiamento che un pensare "in coppia" possa portare nella sua vita e soprattutto teme di poter perdere quell'armonia che è riuscita a conquistarsi, ed è per questo che si fa mille problemi e riflette all'infinito su come comportarsi, su come evitare la gente e le situazioni strane.
    David, poveretto, sperava di essere riuscito a trovare la compagna adatta a lui e non sa come gestire invece questa pazza scatenata sempre indecisa e pronta a scoppiare in lacrime, tanto che alla fine esasperato decide di mollare tutto.
    Alla fine un riscontro positivo c'è in tutta questa faccenda: David riesce finalmente a far emergere il suo carattere gioioso e un po'selvaggio che l'"etichetta" aveva soffocato, e Polly riesce seppur in modo zoppicante a trovare la spinta positiva per cominciare una relazione e la sicurezza che le serviva per diventare finalmente la ceramista professionista che voleva essere.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho conosciuto questa autrice grazie a un amico di Anobii che me l'ha consigliata...direi un'ottima scoperta! La scrittura è piacevole e spensierata...impossibile non affezionarsi alla protagonista di questo romanzo!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Confesso che all'inizio ero un po' incerta sul fatto di aver fatto un buon acquisto o no ma poi mi sono ricreduta.
    Polly mi è piaciuta molto soprattutto per il suo atteggiamento con Patrick ma non mi sono piaciute tutte le scuse che si era inventata per non sposare David.
    David mi è p ...continua

    Confesso che all'inizio ero un po' incerta sul fatto di aver fatto un buon acquisto o no ma poi mi sono ricreduta.
    Polly mi è piaciuta molto soprattutto per il suo atteggiamento con Patrick ma non mi sono piaciute tutte le scuse che si era inventata per non sposare David.
    David mi è piaciuto soprattutto per il suo comportamento con Polly, mi ha lasciata spiazzata quando ha dichiarato che voleva sposarla. Mi è piaciuto anche che abbia appoggiato e finanziato la causa di Polly per salvare i palazzi di Laureton.
    Ho trovato divertente Patrick che alla fine è stato costretto a mettere la testa a posto e sostituire il padre scappato.
    Melissa e tutta la sua cerchia di amici erano un po' troppo snob per i miei gusti.
    In conclusione mi è piaciuto molto, l'ho trovato molto romantico ma anche divertente.

    ha scritto il 

  • 4

    quattro meno meno....

    Non siamo negli standard a cui ci ha abituato la Fforde....sembra una minestra riscaldata.... bello nelle ultime 50 pagine.....strascicato nelle prime 250....piacevole ma sottotono.

    ha scritto il 

  • 5

    Ma quanto è bello questo libro!!!
    Un romanzo rosa ma non troppo sdolcinato, romanzo leggero ma per nulla sciocco e banale, divertente e molto ironico, che in un modo o nell'altro fa riconoscere ognuna di noi nella protagonista.

    Adoro la Fforde e tutti i suoi libri...sono troppo appas ...continua

    Ma quanto è bello questo libro!!!
    Un romanzo rosa ma non troppo sdolcinato, romanzo leggero ma per nulla sciocco e banale, divertente e molto ironico, che in un modo o nell'altro fa riconoscere ognuna di noi nella protagonista.

    Adoro la Fforde e tutti i suoi libri...sono troppo appassionanti!!!
    Poi, parlando chiaro, come riesce lei a scrivere le scene di baci, abbracci e co. non lo fa nessuna!

    ha scritto il 

  • 4

    ... e vissero felici e contenti

    Ebbene sì, a volte si ha proprio bisogno di leggere un libro leggero, spensierato, romantico, i cui protagonisti assomigliano tanto a Cenerentola e al Principe Azzurro.
    In un mondo così pieno di fatica, di dolore e di sofferenza, un po' di rosa non guasta. Ne sa qualcosa la cara Polly...

    ...continua

    Ebbene sì, a volte si ha proprio bisogno di leggere un libro leggero, spensierato, romantico, i cui protagonisti assomigliano tanto a Cenerentola e al Principe Azzurro.
    In un mondo così pieno di fatica, di dolore e di sofferenza, un po' di rosa non guasta. Ne sa qualcosa la cara Polly...

    ha scritto il 

  • 3

    Trama carina, ma Polly troppo spesso era irritante, un miscuglio di preconcetti ed ottusità in salsa pseudo-femminista ed ingenuità da ragazzina! Soprattutto mi ha dato fastidio il suo amore per il disordine e la poca pulizia...

    ha scritto il 

  • 4

    ho scoperto questa scrittrice dolce dal profumo di infusi e tè, di praterie inglesi e posti incantati con tè e tenerezza, librone letto in un giorno, cosi ho cercato anche gli altri e non mi ha mai deluso, è romantico, sensuale, originale e imprevedibile. PIACEVOLISSIMA lettura con due protagoni ...continua

    ho scoperto questa scrittrice dolce dal profumo di infusi e tè, di praterie inglesi e posti incantati con tè e tenerezza, librone letto in un giorno, cosi ho cercato anche gli altri e non mi ha mai deluso, è romantico, sensuale, originale e imprevedibile. PIACEVOLISSIMA lettura con due protagonisti tanto belli per quanto diversi: lei scoppiettante li da "accalappiare" e non mollare più.

    ha scritto il 

  • 1

    Avevo voglia di un libro leggero e romantico ed avevo letto recensioni abbastanza buone sulla Fforde... per carità, un Harmony mi sa che farebbe miglior figura rispetto a questa accozzaglia di personaggi e dialoghi come mai avevo letto in vita mia. La trama è di quanto più inverosimile possa esis ...continua

    Avevo voglia di un libro leggero e romantico ed avevo letto recensioni abbastanza buone sulla Fforde... per carità, un Harmony mi sa che farebbe miglior figura rispetto a questa accozzaglia di personaggi e dialoghi come mai avevo letto in vita mia. La trama è di quanto più inverosimile possa esistere ed il risultato finale è tremendamente deludente... Da evitare con cura!

    ha scritto il