Un eroe dei nostri tempi

Voto medio di 840
| 88 contributi totali di cui 75 recensioni , 12 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Questo libro ha sperimentato su di sé ancora recentementela disgraziata fiducia di alcuni lettori, e perfino riviste, nel significatoletterale delle parole. Altri si sono terribilmente offesi, e non per scherzo,di aver servito da modello per un uomo ...Continua
lu.
Ha scritto il 28/03/18
Pagina 163.

Rileggendo questa pagina mi accorgo che mi sono allontanato molto dall'oggetto del mio racconto... Ma cosa importa? Questo diario lo scrivo per me stesso e, di conseguenza, qualsiasi cosa ci metta diventerà col tempo un prezioso ricordo.

Andrea Mercatelli
Ha scritto il 29/01/18
Molte persone russe mi hanno fatto questa domanda: "Come mai voi in Occidente siete così ossessionati da Dostoevskij e neanche conoscete Lermontov?" Incuriosito, visto che sono ossessionato da Dostoevskij, mi sono procurato Un eroe del nostro tempo....Continua
Rosetta
Ha scritto il 18/11/17
“Io sono come un marinaio nato e cresciuto sul ponte di un brigantino pirata”
Il protagonista di questo romanzo, Grigorij Aleksandrovič, detto anche Pečorin, rassomiglia all’autore Michail Lermontov, il quale rassomiglia per stile letteraio e per stile di vita al modello di entrambi, Aleksandr Sergeevič Puškin e al suo celebre...Continua
lunatica...
Ha scritto il 31/08/17
altri tempi

interessante. Stili di vita , e morte, di altri tempi. Osseti, ceceni e russi sempre in ottimi rapporti.

dv (moving to...
Ha scritto il 28/08/17
Libro eccezionale soprattutto per la struttura, che porta a entrare a poco a poco nella storia “entrando” al tempo stesso nei personaggi fino ad arrivare a Pečorin, figura tanto affascinante quanto respingente, ricca di ambiguità e fascino. Buona la...Continua

Giulia Di Marco
Ha scritto il Feb 06, 2016, 16:51
Le donne! Le donne! Chi le capisce? I loro sorrisi contraddicono i loro sguardi, le loro parole promettono e allettano, ma il tono delle loro voci respinge... ora in un attimo scoprono e indovinano il nostro più riposto pensiero, ora non capiscono gl...Continua
Silente
Ha scritto il Jul 28, 2015, 09:53
“le stelle brillavano sulla volta azzurro scura, e mi veniva da ridere a pensare che un tempo c’erano stati degli uomini molto saggi e convinti che gli astri celesti prendessero parte alle nostre dispute meschine per uno straccio di terra o altri dir...Continua
Silente
Ha scritto il Jul 28, 2015, 09:52
“Io sono come un marinaio nato e cresciuto sulla tolda di un brigantino pirata: la sua anima è abituata alle tempeste e alle battaglie; gettata a riva, si annoia, e illanguidisce, non importa quanto cerchino di allettarlo il boschetto con la sua ombr...Continua
Silente
Ha scritto il Jul 28, 2015, 09:52
“alcuni giorni fa Wèrner ha paragonato le donne alla foresta incantata di cui racconta il Tasso nella Gerusalemme liberata. , ha detto, ”
Silente
Ha scritto il Jul 28, 2015, 09:52
“Una manica di mussola è una debole difesa, e una scintilla elettrica correva dal mio braccio al suo; quasi tutte le passioni cominciano così, e spesso ci inganniamo di molto quando pensiamo che una donna ci ami per i nostri meriti fisici o morali, c...Continua

Rosetta
Ha scritto il Nov 18, 2017, 09:34

Caspar David Friedrich , Viandante sul mare di nebbia, 1818

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi