Un favoloso appartamento a Parigi

Voto medio di 97
| 53 contributi totali di cui 21 recensioni , 31 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
Alla timida e romantica April, antiquaria e critico d’arte, viene proposto di andare a Parigi, dove pare ci sia un appartamento abbandonato da oltre settant’anni, pieno di mobili provenienti da tutto il mondo, gioielli preziosi e quadri di inestimabi ...Continua
Adriana2070
Ha scritto il 01/03/18
Molto carino

Libro scritto in modo scorrevole. Lettura leggera ma che soddisfa la tua voglia di volare con la fantasia.
Io l'ho apprezzato e lo consiglio.

cotoletta
Ha scritto il 21/02/18
Tutto nasce dal dover catalogare degli oggetti e dal ritrovamento di alcuni diari di un'epoca ormai passata. E così tra passato e presente le pagine scorrono veloci in un crescendo di curiosità, a volte rabbia, delusione mai, e con un finale degno de...Continua
AlexMai
Ha scritto il 13/03/16
Le chiamano cocotte
Lo avevano letto mia figlia e mia moglie, entrambe se ne sono innamorate, e quindi ho deciso di leggerlo anche io. Mi aspettavo una specie di chick-lit e invece è un racconto su due piani temporali. In uno, quello principale, c'è April, esperta della...Continua
GM2546
Ha scritto il 01/02/16

come se già non amassi abbastanza Parigi e la Belle Epoque, ho già nostalgia delle due protagoniste April e Marthe. Vive la France!

NicolettaP
Ha scritto il 18/01/16
Un libro che partendo dai giorni nostri ti catapulta nella Belle Époque parigina, facendo rivivere luci e ombre di quei tempi. E' basato su una storia vera, tanto che alcuni personaggi e luoghi li conosciamo e possiamo così vivere un pezzo di storia...Continua

aSAle
Ha scritto il May 11, 2015, 14:16
"Ahimé", rispose Luc, con un sorriso malinconico. "Delphine non c'è più. Perlomeno, non nel mio mondo". Si strinse nelle spalle prima che uno dei due interlocutori potesse rivolgerli parole di conforto. "C'est la vie. A volte le cose non funzionano c...Continua
Pag. 432
aSAle
Ha scritto il Apr 28, 2015, 17:51
Per April, l'infedeltà era come la diagnosi di una malattia lunga e incurabile, che alla fine avrebbe inevitabilmente portato alla morte.
Pag. 366
aSAle
Ha scritto il Apr 28, 2015, 17:32
Luc posò il palmo sul lucchetto. "L'ho preso per te, perché ricordassi. Anche se tornerai a New York, a casa tua, Parigi sarà per sempre parte di te". Poi chiuse il lucchetto sulla recinzione. "E tu farai sempre parte di Parigi". "E' stato un pensier...Continua
Pag. 377
aSAle
Ha scritto il Apr 28, 2015, 17:26
"Non ti dirò quello che credo dovresti fare", riprese Troy. "Ma, per essere chiari, sai che non me ne frega niente di quella storia, vero? Se tu abbia o meno quel gene, intendo. Probabilmente stai ancora pensando alle maledette origini e altre stronz...Continua
Pag. 368
aSAle
Ha scritto il Apr 28, 2015, 17:00
"Non aveva fatto che aumentare", continuò lui. "La tua distanza da me. Immagino che questo accada normalmente nei matrimoni che durano più di due anni, ma cosa ne potevo sapere? Non hai niente di cui giustificarti, d'accordo? Le relazioni hanno il lo...Continua
Pag. 364

Per Stella
Ha scritto il Oct 27, 2015, 14:25
Marthe de Florian
Marthe de Florian
Il dipinto in cui Boldini ritrae Marthe de Florian - Insieme ai diari, il dipinto è al centro del romanzo, ma non è stato riprodotto in copertina - una scelta che mostra poca stima per l'artista, ma risulta in effetti opportuna, in quanto la narrazi...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi