In una Reykjavík avvolta nella coltre di un inverno che sembra il più freddo di sempre, l’agente Erlendur Sveinsson affronta un caso che lo costringe a confrontarsi con i fantasmi di quel passato che lo tormenta da una vita. La morte di Elías, ... Continua
Ha scritto il 07/09/17
Una volta di più è il tema della perdita che predomina in questo romanzo. La perdita del fratello ma anche della antica collega Marion per Erlendur, del figlio ucciso per l’emigrata Sunee, del figlio che non potrà arrivare per Bergthora, e, in ...Continua
Ha scritto il 22/07/16
Un giallo discreto ma non entusiasmante, in cui gli aspetti di interesse sono quelli sociali e non quello procedurali. L'omicidio al centro del racconto è infatti quello di un bambino figlio di un islandese e di una donna thailandese ed è ...Continua
Ha scritto il 08/07/16
una brutta e noiosa copia, mal riuscita, di "Il senso di Smilla per la neve".
Ha scritto il 27/12/15
Anche nella remota Islanda il fenomeno migratorio comincia a farsi sentire: è per questo che alla morte violenta del piccolo Elias, figlio di madre thailandese, il primo movente che viene in mente all'investigatore Erlendur è quello ...Continua
Ha scritto il 19/04/15
Così così
Dopo "la signora in verde", il primo libro letto, avevo buone aspettative su questo autore. Purtroppo non sono state soddisfatte, ho trovato questo libro abbastanza noioso e lento. Atmosfera molto cupa...no, non nelle mie corde

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi