Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Un indovino mi disse !! SCHEDA INCOMPLETA !!

By Tiziano Terzani

(85)

| Mass Market Paperback

Like Un indovino mi disse !! SCHEDA INCOMPLETA !! ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Scheda INCOMPLETA, da non aggiungere alla propria libreria.

496 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura...

    Può un uomo bianco, impregnato di razionalismo, marxismo e buone letture decidere, consapevolmente, di cedere alle lusinghe della magia per un intero anno? Nel 1976, ad Hong Kong, un indovino ammonisce Tiziano Terzani di non volare durante il 1993 pe ...(continue)

    Può un uomo bianco, impregnato di razionalismo, marxismo e buone letture decidere, consapevolmente, di cedere alle lusinghe della magia per un intero anno? Nel 1976, ad Hong Kong, un indovino ammonisce Tiziano Terzani di non volare durante il 1993 perchè troppo alto il rischio di un incidente aereo. Molti anni dopo Terzani, divenuto un brillante inviato di Der Spiegel, asseconda la antica profezia e, per tutto il 1993, decide di spostarsi solo via terra. Tra treni, traghetti, taxi, corriere ed auto a nolo "un indovino mi disse" è il racconto di un anno vissuto lentamente attraverso le frontiere e la storia di paesi quali la Cambogia, il Laos, la Thailandia e la Birmania. In ogni città che attraversa Terzani consulta un nuovo indovino e si fa raccontare il passato ed il futuro: i risultati sono spesso deludenti ma la divinazione - si scopre - ha lo stesso una funzione sociale che prescinde dall'esattezza delle sue profezie. L'Asia sta cambiando e, naturalmente, sta cambiando in peggio: la sua millenaria cultura, fatta anche di magia, medicina tradizionale e misteriosi amuleti non interessa le nuove generazioni per le quali il solo denaro ed una modernità da soap opera sembrano essere le uniche cose importanti. La diaspora cinese, senza più Patria, nè Dio, nè Mao, spadroneggia nel sudest asiatico comprando e vendendo tutto ciò di cui il mondo occidentale potrebbe tranquillamente fare a meno: un esercito di schiavi produce il nulla per un esercito di disoccupati. La nuova Asia, tronfia di status symbol prima sognati ed, ora, posseduti ha, ormai, il volto delle portacontainer che navigano su un oceano nero e sporco in direzione Rotterdam: le risaie cedono il passo alle manifatture, le ideologie alle economie, gli alberi di pesco hanno il profumo amaro di un fiore di plastica. Ennesimo, bellissimo, profondo ed amatissimo libro del mio comunista preferito, l'unico in grado di riconoscere di aver (sempre) sbagliato. Purtroppo l'alternativa alla infelicità rossa non era migliore dei macroscopici abbagli di cui lo stesso Terzani fu la prima vittima. Comunque la si guardi, qualunque sia il "progetto" per il futuro, l'umanità ci deluderà sempre.

    Is this helpful?

    Monsa said on Aug 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Preparatevi a un viaggio eccezionale, diverso dal solito, un viaggio dove sarà Terzani a condurvi per mano. Tutto inizia per colpa (o merito?) di un indovino che vieta all'autore di volare, pena la morte. Questo "suggerimento" viene trasformato da Te ...(continue)

    Preparatevi a un viaggio eccezionale, diverso dal solito, un viaggio dove sarà Terzani a condurvi per mano. Tutto inizia per colpa (o merito?) di un indovino che vieta all'autore di volare, pena la morte. Questo "suggerimento" viene trasformato da Terzani in un'occasione per vedere il mondo con occhi diversi.

    Is this helpful?

    Annalisa said on Aug 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Meraviglioso viaggio nell'esotismo di luoghi che ormai sono in profondo cambiamento, raccontati da un giornalista che riesce a descrivere luoghi ormai perduti e personaggi straordinari. Potrei leggere Terzani per ore ed ore :D voto 10/10

    Is this helpful?

    Pierojump Bonanno said on Aug 22, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il mio primo Terzani, e per questo ringrazio la mia cara amica Daniela, che ha ben pensato di regalarmelo! E'stata una bella sorpresa, un viaggio per non dimenticare le origini, per riuscire a godersi le piccole cose e per non farsi sfuggire i partic ...(continue)

    Il mio primo Terzani, e per questo ringrazio la mia cara amica Daniela, che ha ben pensato di regalarmelo! E'stata una bella sorpresa, un viaggio per non dimenticare le origini, per riuscire a godersi le piccole cose e per non farsi sfuggire i particolari e tutto scaturito da una profezia di un indovino. Come tutti i viaggi è stato un percorso anche interiore, di richerca e riflessione, di sicuro lo è stato per me!

    Is this helpful?

    mari said on Aug 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un meraviglioso viaggio lungo un anno, via terra, attraverso l'Asia e nell'anima di quest'uomo verso la conoscenza dell'essenza del mondo, l'"aniiccia".
    Una straordinaria scoperta per me di quest'uomo coraggioso e curioso che continuerò a conoscere

    Is this helpful?

    Littlestar72 said on Aug 6, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Lettura meravigliosa

    Leggere i libri di Terzani è sempre un'avventura meravigliosa. Con un linguaggio semplice e di facile lettura ti trasporta con sè nei suoi viaggi, facendoti sognare ad occhi aperti posti fantastici, ma nello stesso tempo mantenendo una lucidità fredd ...(continue)

    Leggere i libri di Terzani è sempre un'avventura meravigliosa. Con un linguaggio semplice e di facile lettura ti trasporta con sè nei suoi viaggi, facendoti sognare ad occhi aperti posti fantastici, ma nello stesso tempo mantenendo una lucidità fredda e razionale.
    In particolare con questo libro insinua il dubbio anche nel lettore più razionale e scettico nei confronti del misticismo. E mentre il dubbio si insinua, ti fa capire che lui stesso non è convinto fino in fondo, che i tuoi dubbi e il tuo scetticismo sono gli stessi suoi.
    A differenza del dilagante e invadente "orientalismo", Terzani ci fa conoscere cosa significa davvero essere orientali.

    Is this helpful?

    Ennio said on Aug 3, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book