Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Un mese di domeniche

Di

Editore: Club Italiano dei lettori

3.7
(18)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: A000043244 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Attilio Veraldi

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Un mese di domeniche?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Pastore impastoiato

    Il diario, fitto di ricordi piccanti e di sermoni diversamente piccanti, di un pastore di anime più smarrito e confuso dell'ultima delle sue (amate) pecorelle. Lo scrive durante il mese in cui si ritrova rinchiuso in un rehab per ministri di Dio incasinati come lui e forse irrecuperabili, come lu ...continua

    Il diario, fitto di ricordi piccanti e di sermoni diversamente piccanti, di un pastore di anime più smarrito e confuso dell'ultima delle sue (amate) pecorelle. Lo scrive durante il mese in cui si ritrova rinchiuso in un rehab per ministri di Dio incasinati come lui e forse irrecuperabili, come lui. Adoro queste testimonianze degli anni Settanta americani.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    " Mi amo e mi odio più di qualunque essere umano" dice, presentandosi, il reverendo Thomas Marshfield, inviato per un mese in un luogo di cura per religiosi deviati, nella desertica Death Valley. Durante questo periodo, su consiglio della direttrice, egli scrive le sue meditazioni. E la sua stori ...continua

    " Mi amo e mi odio più di qualunque essere umano" dice, presentandosi, il reverendo Thomas Marshfield, inviato per un mese in un luogo di cura per religiosi deviati, nella desertica Death Valley. Durante questo periodo, su consiglio della direttrice, egli scrive le sue meditazioni. E la sua storia. Quarantuno anni, sposato con Jane ( la figlia del suo professore di etica nella scuola di teologia che ha frequentato), due figli ( Martin di 16 anni e Stephen di 14)ed un padre in ospizio, che lo scambia ogni volta per una persona diversa. La moglie gli somiglia - anche fisicamente - ma il suo non è un matrimonio felice ( " cos'è il matrimonio - egli dice - se se non un pozzo profondo dal fondo del quale l'uomo e la donna guardano l'irraggiungibile sole della libertà?")e così intraprende una relazione extraconiugale con Alicia, l'organista ( " quell'angelo si era presentato e con una spada lampeggiante aveva abbattuto le pareti grigie della mia prigione"). Alicia, tuttavia, non sarà l'unica scappatella di Tom che, in breve, diventa consigliere e punto di riferimento di uno svariato numero di parrocchiane, infelici del proprio matrimonio ( al riguardo, il reverendo dice:" a letto con alcune ci andai, proprio per essere di aiuto"). Singolare la relazione con la signora Marlow ( " la mia bella Franky), l'unica con cui Tom, non riuscendo ad avere rapporti, mantiene una relazione QUASI platonica.Sfacciato ed irriverente, ben lungi dall'essere sulla via della guarigione, attraverso le pagine scritte delle sue meditazioni, Tom si rivolge alla direttrice con provocazioni che, sul finale, divengono avances spudorate... Questo è un libro piuttosto vecchiotto, un'inaspettata sorpresa soprattutto per l'originalità della trama. Se si potessero dare le mezze stelline, probabilmente sarebbe più approppriato un 3 STELLE + 1/2 poichè ho trovato alcune parti un pochino pesanti.

    ha scritto il