Un mondo senza tempo. L'eredità dimenticata di Gödel e Einstein

Di

4.0
(21)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 224 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo

Isbn-10: 8856502577 | Isbn-13: 9788856502572 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Biografia , Storia , Filosofia

Ti piace Un mondo senza tempo. L'eredità dimenticata di Gödel e Einstein?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Ho iniziato a leggere questo libro attratto dalla promessa, riportata in quarta di copertina, di una spiegazione della teoria di Gödel sul tempo. E' dunque comprensibile la mia delusione quando ho sco ...continua

    Ho iniziato a leggere questo libro attratto dalla promessa, riportata in quarta di copertina, di una spiegazione della teoria di Gödel sul tempo. E' dunque comprensibile la mia delusione quando ho scoperto che alla teoria in questione sono dedicate solo poche paginette, mentre tutto il resto del libro è una collezione di excursus sulla vita del logico austriaco, sulla sua amicizia con Einstein, sugli ultimi anni di vita di quest'ultimo, sulle riflessioni filosofiche dei due grandi scienziati, sul contesto in cui esse si collocano, su Kant, su Wittgenstein, su Russell e sulla filosofia in generale. Tutto interessantissimo, ma è un altro libro rispetto a quello che mi aspettavo!

    ha scritto il 

  • 3

    Abbastanza interessante, anche se non aggiunge molto all'idea che già m'ero fatto dei due protagonisti. Non c'è dubbio che il tempo resti tuttora IL problema filosofico più ostico e affascinante da af ...continua

    Abbastanza interessante, anche se non aggiunge molto all'idea che già m'ero fatto dei due protagonisti. Non c'è dubbio che il tempo resti tuttora IL problema filosofico più ostico e affascinante da affrontare e in questo senso il contributo di Gödel andrebbe senz'altro approfondito e valorizzato...

    ha scritto il