Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Un omicidio inutile

By Elizabeth George

(383)

| Paperback | 9788850208074

Like Un omicidio inutile ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Cinque storie nelle quali la George scandaglia il lato oscuro che si nascondein ciascuno di noi e le debolezze della natura umana. Un matrimonio costruitosu una gigantesca menzogna che solo la morte porterà alla luce; l'ambizioneomicidia di un Continue

Cinque storie nelle quali la George scandaglia il lato oscuro che si nascondein ciascuno di noi e le debolezze della natura umana. Un matrimonio costruitosu una gigantesca menzogna che solo la morte porterà alla luce; l'ambizioneomicidia di un professore di storia squattrinato che spera di diventare riccoe famoso; i pericoli che nasconde la gelosia ingiustificata di un marito perla giovane e bella moglie; gli strani modi di una vicina di casa che non dàmolta confidenza e che coltiva la compagnia di animali domestici alquantoparticolari. Edizione tascabile su licenza Longanesi.

23 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Deludente

    Ok è colpa mia, che ho letto frettolosamente la 4a di copertina e non avevo capito che erano racconti. Elizabeth George mi piace e quindi le avevo dato fiducia a prescindere. Me ne sono resa conto quando ho finito il primo... Che mi ha lasciato un pò ...(continue)

    Ok è colpa mia, che ho letto frettolosamente la 4a di copertina e non avevo capito che erano racconti. Elizabeth George mi piace e quindi le avevo dato fiducia a prescindere. Me ne sono resa conto quando ho finito il primo... Che mi ha lasciato un pò attonita (non ho capito il movente!). In genere il formato racconto non mi piace, solo King in quel formato riesce ad entusiasmarmi. Insomma non me n'è piaciuto neanche uno su 5, troppo prevedibili e un pò banali.

    Is this helpful?

    Kika said on Nov 20, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Due gioiellini: Un buon confine non basta, di un surrealismo hitchcockiano e Ricordati che ti amerò per sempre, una storia nera e dispeerata che sarebbe piaciuta a Woolrich.
    Assolutamente banale e confuso il primo. Qualcuno mi spiega il movente?

    Is this helpful?

    salamandra said on Aug 13, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    1)Falso obiettivo - ** : confuso.

    2)Sorprese della vita - *** : anche se si capiva dove volesse andare a parare, piacevole e ... situazione sempre attuale...

    3)Un buon confine non basta - **** : simpatici animaletti domestici ...(continue)

    1)Falso obiettivo - ** : confuso.

    2)Sorprese della vita - *** : anche se si capiva dove volesse andare a parare, piacevole e ... situazione sempre attuale...

    3)Un buon confine non basta - **** : simpatici animaletti domestici allietano questo racconto...

    4) Ricordati che ti amerò per sempre - **** : brividi e tristezza (soprattutto tristezza). Gioiellino.

    5) Un omicidio inutile - ** : inutile, direi. Deludente.

    Is this helpful?

    Stefania said on Dec 5, 2011 | 3 feedbacks

  • 4 people find this helpful

    Interessante l'introdzione di ogni singolo racconto, in cui la George spiega i motivi e gli spunti della sua ispirazione.

    Falso Obiettivo: ** Non si capisce il movente! ...almeno, io non l'ho capito!! E' l'unico dei racconti in cui compare Linley e ...(continue)

    Interessante l'introdzione di ogni singolo racconto, in cui la George spiega i motivi e gli spunti della sua ispirazione.

    Falso Obiettivo: ** Non si capisce il movente! ...almeno, io non l'ho capito!! E' l'unico dei racconti in cui compare Linley e Lady Helen.

    Sorprese della vita *** racconto ironico, ma con un finale abbastanza prevedibile.

    Un buon confine non basta: **** un racconto particolare, ma gradevole, da brividi!

    Ricordati che ti amerò per sempre *** ancora una volta il sospetto del tradimento protagonista di questo racconto.

    Un omicidio inutile ** prolisso, prevedibile e noioso per chi non ama la storia dei Tudor.

    In definitiva: meglio il romanzo lungo e meglio le storie di Thomas Linley.

    Is this helpful?

    Palomar73 said on Jul 30, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Già di solito i racconti brevi non mi piacciono, ma questi proprio non mi hanno colpito e in un paio di casi non li ho neanche capiti!

    Is this helpful?

    Chiry said on Mar 7, 2011 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book