Un regalo da Tiffany

Di

Editore: Newton Compton

2.9
(1576)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 416 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8854133027 | Isbn-13: 9788854133020 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Tascabile economico

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Un regalo da Tiffany?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Quale ragazza non sogna, una volta nella vita, di ricevere in dono un gioiello di Tiffany?A New York, sulla Fifth Avenue, il giorno della vigilia di Natale due uomini stanno comprando un regalo per la donna di cui sono innamorati.Gary, che aveva quasi dimenticato il regalo per la sua fidanzata Rachel, sta acquistando per lei un braccialetto portafortuna. Ethan invece sta cercando qualcosa di speciale: un anello di fidanzamento per Vanessa, uno splendido solitario col quale si inginocchierà davanti a lei e le farà una romantica proposta di matrimonio.Ma quando per sbaglio, all’uscita dal negozio, i due regali vengono scambiati, Rachel si ritroverà al dito l’anello destinato a Vanessa. E per Ethan riportarlo alla donna per la quale lo ha scelto non sarà affatto semplice. Soprattutto se il destino ha altre idee a riguardo…
Ordina per
  • 1

    Vigilia di Natale, New York, Fifth Avenue, Tiffany.
    L’idea prometteva bene, soprattutto come lettura rilassante non impegnativa, al fine di sognare un po’.. e invece durante e alla fine della lettura ...continua

    Vigilia di Natale, New York, Fifth Avenue, Tiffany.
    L’idea prometteva bene, soprattutto come lettura rilassante non impegnativa, al fine di sognare un po’.. e invece durante e alla fine della lettura l’unica cosa che mi veniva in mente era: NOIA, NOIA e NOIA. Ed un’incavolatura colossale per aver buttato via soldi per una storiella a dir poco penosa.
    In ogni caso, lo stile è pessimo, essenziale e spoglio, tant’è che la storia non appassiona e risulta essere banale ed insignificante; i dialoghi sono prolissi e al limite del ridicolo; i personaggi sono anonimi e stereotipati e le ambientazioni, le quali potevano offrire parecchio spunto (visto che la storia parte da New York per passare poi in Irlanda), sono scarne e non trattate.
    Ci sono letture da spiaggia romantiche meno banali e più entusiasmanti e coinvolgenti di questo romanzetto!

    ha scritto il 

  • 3

    Ammetto che non è stato facile finirlo; piuttosto lento all'inizio, si è dilungata troppo nei dettagli iniziali e ha lasciato poco spazio alla fine, comincia ad essere più scorrevole verso la seconda ...continua

    Ammetto che non è stato facile finirlo; piuttosto lento all'inizio, si è dilungata troppo nei dettagli iniziali e ha lasciato poco spazio alla fine, comincia ad essere più scorrevole verso la seconda metà del libro. La storia è abbastanza carina e originale ma come prima esperienza con libri del genere, credo sia l'ultima.

    ha scritto il 

  • 2

    finalmente sono riuscita a finirlo!

    Libro assurdo, noioso e banale.
    non riesco a lasciare la storia a metametà e solo per questo l'ho finito.
    il libro mi ha preso solo per 2-3 pag. Verso la fine, ma poi sono tornata sui miei passi legg ...continua

    Libro assurdo, noioso e banale.
    non riesco a lasciare la storia a metametà e solo per questo l'ho finito.
    il libro mi ha preso solo per 2-3 pag. Verso la fine, ma poi sono tornata sui miei passi leggendo la fine, anch'essa poco plausibile.
    lo sconsiglio anche per una lettura leggera..mi dispiace!

    ha scritto il 

  • 3

    Niente male :)

    Anche se la trama è piuttosto inverosimile, tuttavia l'ho trovato adatto a quello che cercavo in questo momento: una lettura leggera, ambientata durante il periodo di Natale, per rilassarsi durante le ...continua

    Anche se la trama è piuttosto inverosimile, tuttavia l'ho trovato adatto a quello che cercavo in questo momento: una lettura leggera, ambientata durante il periodo di Natale, per rilassarsi durante le vacanze ma non così banale da farmi annoiare ! Anzi, ero curiosa di conoscere come si sarebbe evoluta la storia e soprattutto il finale non è stato scontato :)

    ha scritto il 

  • 2

    peccato, storia carina ma...

    molto ripetitiva.
    Peccato che gli altri non siano il seguito.
    Anche perchè volevo sapere il continuo della storia che è in sospeso.
    Gli altri per esempio sono IL BRACCIALETTO DELLA FELICITA', UN REGAL ...continua

    molto ripetitiva.
    Peccato che gli altri non siano il seguito.
    Anche perchè volevo sapere il continuo della storia che è in sospeso.
    Gli altri per esempio sono IL BRACCIALETTO DELLA FELICITA', UN REGALO PER SEMPRE.INNAMORARSI A NEW YORK.... ECC

    ha scritto il 

  • 2

    che pesantezza!!!

    Non immaginavo che un libro cosidetto "leggero" potesse essere così pesante! in primis non ho amato per nulla la modalità di scrittura troppo ripetitiva e riflessiva ripete le stesse cose all'infinito ...continua

    Non immaginavo che un libro cosidetto "leggero" potesse essere così pesante! in primis non ho amato per nulla la modalità di scrittura troppo ripetitiva e riflessiva ripete le stesse cose all'infinito, personaggi piatti senza spessore che hanno dei comportamenti assurdi, li vorresti prendere a mazzate uno ad uno! la trama poteva anche essere carina, e il finale ha salvato il salvabile, ma raccontata così davvero non ci siamo, con questo romanzo ho inagurato le mie letture natalizie speriamo che le prossime saranno migliori!

    ha scritto il