Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Un sogno dentro un sogno

Di

Editore: I sognatori

3.6
(19)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 119 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8895068033 | Isbn-13: 9788895068039 | Data di pubblicazione: 

Illustratore o Matitista: Francesca Santamaria

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Un sogno dentro un sogno?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Dieci autori emergenti. Dieci racconti sospesi tra l'impalpabilità del sogno e la concretezza della vita d'ogni giorno. Un limbo in cui tutto può accadere: spiccare un salto verso la luna, controllare i propri sogni, venire a conoscenza di scomode verità e cancellarle per sempre. In questo stato di sospensione, è possibile anche che due persone facciano gli stessi sogni. Ma il confine sottile, una volta varcato, può generare incubi o - al contrario - catapultare tre adolescenti in un'avventura surreale. Il sogno può aiutare a riflettere e ricordare, o condurci per mano al di là del grigiore quotidiano. Questa la varietà di temi presenti nell'antologia, consigliata a tutti colore che, come il Poeta, ritengono che "tutto quel che vediamo, tutto quel che sembriamo, non è che un sogno dentro un sogno".
Ordina per
  • 4

    Devo essere sincero: è raro trovare racconti di esordienti o quasi esordienti, scritti puliti senza sbavature e che soprattutto sono stati decisamente tutti brillanti, cosa difficilissima anche per chi è autore affermato, nei finali.

    ha scritto il 

  • 3

    L’antologia “Un sogno dentro un sogno”, quarta opera edita a cura de I Sognatori, raccoglie i dieci racconti vincitori dell’omonimo concorso letterario indetto dalla casa editrice, che ha premiato i finalisti con la pubblicazione a proprio nome. I dieci autori si sono confrontati con un tema caro ...continua

    L’antologia “Un sogno dentro un sogno”, quarta opera edita a cura de I Sognatori, raccoglie i dieci racconti vincitori dell’omonimo concorso letterario indetto dalla casa editrice, che ha premiato i finalisti con la pubblicazione a proprio nome. I dieci autori si sono confrontati con un tema caro a I Sognatori, al punto di farne una sorta di leitmotiv: quello del sogno, chiaramente espresso nel nome della casa editrice e richiamato spesso, sul loro blog, attraverso citazioni più o meno note.

    Continua su: http://studio83.info/un_sogno_dentro_un_sogno.html

    ha scritto il 

  • 4

    Cosa c'è di più impalpabile di un sogno? Un sogno dentro un altro sogno oppure la vita che ci sfugge tra le mani? Quando la Casa Editrice I Sognatori indisse il concorso da cui è scaturita questa antologia di racconti, la cosa che mi incuriosiva molto era vedere come i partecipanti avrebbero inte ...continua

    Cosa c'è di più impalpabile di un sogno? Un sogno dentro un altro sogno oppure la vita che ci sfugge tra le mani? Quando la Casa Editrice I Sognatori indisse il concorso da cui è scaturita questa antologia di racconti, la cosa che mi incuriosiva molto era vedere come i partecipanti avrebbero interpretato il titolo dello stesso. Infondo UN SOGNO DENTRO UN SOGNO può assumere varie forme, a partire da quella più semplice e letterale fino ad arrivare a significati molto più ampi di valore universale. La raccolta è composta da dieci racconti e devo dire che ce sono alcuni veramente interessanti, anche se per motivi diversi. Non nascondo che uno in particolare ha colpito la mia immaginazione e la mia sensibilità e visto che sono diretta nelle mie esternazioni, confesso subito che si tratta de L'UOMO CANE di Fabio Giallombardo, che a mio parere si eleva al di sopra della media: per lo stile, che a tratti rasenta la poesia restando tuttavia prosa; per l'idea di partenza molto originale; per la valenza del significato profondo del sogno di "uno" che diventa patrimonio di "tutti" gli esseri umani. Dedicato a Ettore Majorana (e a tutti quelli che come lui hanno avuto il coraggio di scendere dalla nave) e alla sua scomparsa nel 1938 (e non suicidio visto che non è mai stato ritrovato), prende in prestito una delle teorie sulla sua sparizione, quella siciliana dell'"omu cani", di un barbone errante e del suo cane Empedocle, non a caso omonimo del filosofo greco che secondo la leggenda si gettò nel cratere dell'Etna. A seguire mi ha intrigato molto LA STANZA DEI SOGNI di Luigi Costa, del resto io sono attratta dagli scritti che trattano di ossessioni e non è una novità. Chi non vorrebbe essere padrone dei propri sogni, infondo? Ma il prezzo da pagare è molto alto: la pena per il peccato di presunzione divina è restare intrappolati nella propria ossessione e l'unico modo per uscirne è rubare la vita a qualcuno altrettanto presuntuoso, se mai ci sarà data l'occasione. AGNUS DEI di Irene Mauriello mi è piaciuto perchè potrebbe essere una buona sceneggiatura di partenza per un cortometraggio, così pieno di flashback, con una litania sacra di sottofondo: quando il sogno è anche ricordo e ricerca interiore. SOGNANDO di Maurizio Bassani mi ha inquietato e fatto meditare sulle infinite possibilità della mente umana di deragliamento dai propri binari, questo doppio sogno che porta alla pazzia e a non saper più riconoscere i vari piani della propria esistenza fino a invertirli del tutto con esiti catastrofici. Gli altri racconti, tutti molto ben scritti, non me ne vogliano gli autori, ma non mi hanno lasciato particolari sensazioni, ma vanno comunque citati: LUX IN TENEBRIS di Alessandra Lauro, IN UN PETALO L'INCANTO di Benito Lopez, I CACCIATORI DI MOSTRI di Pietro Sansò, CON GLI OCCHI COLOR DELLE VIOLE di Francesca Petrino, LA SIGNORA di Mauro Pisani e L'ALTRO VOLTO DELLA LUNA di Guido Marcelli. In sostanza un'esperimento riuscito sicuramente da ripetersi.

    ha scritto il 

  • 3

    Dieci racconti sul sogno di buon livello. Il mio preferito, " I cacciatori di mostri" di Pietro Sansò, rivela anche un ottimo mestiere e si legge davvero con piacere.

    ha scritto il 

  • 3

    Il mondo che giace oltre...

    Questa antologia di racconti edita dai Sognatori(spero perdonerete il ritardo, meglio tardi che mai!), è stata davvero intrigante! Il tema scelto, quello appunto del "sogno", è secondo me un argomento che accomuna tutti quanti noi esseri umani. Chi non ha mai sognato, o avuto esperienze particol ...continua

    Questa antologia di racconti edita dai Sognatori(spero perdonerete il ritardo, meglio tardi che mai!), è stata davvero intrigante! Il tema scelto, quello appunto del "sogno", è secondo me un argomento che accomuna tutti quanti noi esseri umani. Chi non ha mai sognato, o avuto esperienze particolari con i propri sogni? Ma sogni nel loro più stretto significato, o sogni fatti di desideri e di volontà più che materiali?
    Questi scrittori esordienti, per niente impacciati e dotati di bella penna e bella fantasia, presentanto ciascuno a modo loro, diverse realtà, diverse storie, diversi aspetti dell'uomo in realzione al prorpio inconscio, al proprio io e come quest'ultimo si rapporta alla vita a cui viene destinato. C'è chi la rifiuta, questa vita e chi la rifugge, chi si lascia portare via dai prorpi sogni, chi invece per i suoi sogni l'ha ceduta ad una scommessa mortale; oppure c'è chi invece ha cambiato la propria esistenza, pur rimanendo nel mondo che a volte siamo costretti ad accettare così com'è. Insomma, come non rispecchiarsi in queste situazioni? Oniriche sì, irreali a volte, ma sempre dannatamente umane e deboli, come l'uomo è stato formato in tempi antichi.
    Questa è la bella sensazione che questi racconti mi hanno lasciata; una lettura che merita davvero la nostra attenzione, e ve lo dice una che con i racconti aveva chiuso per un periodo, mentre ora ha riscoperto la gioia di tante piccole finestre che timidamente si aprono e violentemente si chiudono a fine lettura...

    ha scritto il 

  • 3

    Moltissime sfumature del termine "sogno" racchiuse in dieci racconti originali e ben scritti.
    Tra i miei preferiti: "L'altro volto della luna", meraviglioso, "Lux in tenebris", inquietante, "I cacciatori di mostri", stupefacente, "La stanza dei sogni", claustrofobico, e "Sognando", tragico. ...continua

    Moltissime sfumature del termine "sogno" racchiuse in dieci racconti originali e ben scritti.
    Tra i miei preferiti: "L'altro volto della luna", meraviglioso, "Lux in tenebris", inquietante, "I cacciatori di mostri", stupefacente, "La stanza dei sogni", claustrofobico, e "Sognando", tragico.

    ha scritto il