Un sogno di appartenenza

La mia vita nella Polonia del dopoguerra

di | Editore: Il Mulino
Voto medio di 2
| 1 contributo totale di cui 1 recensione , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il racconto ha inizio nel 1945, in una Varsavia distrutta dalla guerra, ma già proiettata verso la costruzione del nuovo stato socialista. Anche Janina partecipa alla rinascita del suo Paese. Quasi impercettibilmente però le cose iniziano a cambiare: ...Continua
...
Ha scritto il 15/04/14

"Il male è indivisibile. [...] Se si chiudono gli occhi quando gli altri vengono calpestati, si rinuncia al diritto a un migliore destino." (p. 214)

  • 2 mi piace

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi