Un sorriso in una lacrima

Di

Editore: Kimerik

3.0
(3)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 88 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8860964733 | Isbn-13: 9788860964731 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Ti piace Un sorriso in una lacrima?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Questo libro nasce dell’esigenza dell’autore di scrivere di se stesso. Scrivere e descrivere le tappe più taglienti e incancellabili della sua vita. Eros, persona comune, si mette in gioco, raccontandosi e svelando le semplici, eppur complesse, esperienze di un adolescente alla ricerca di se stesso.
Ordina per
  • 3

    “ Un sorriso in una lacrima ”

    E' nata per caso la curiosità nei confronti di questo libro. Trovato sul web e desiderato per molto. Alla fine sono riuscita ad averlo. In un'oretta e mezza a dir tanto avevo concluso questo piccolo m ...continua

    E' nata per caso la curiosità nei confronti di questo libro. Trovato sul web e desiderato per molto. Alla fine sono riuscita ad averlo. In un'oretta e mezza a dir tanto avevo concluso questo piccolo ma grande libro e a meditarci un po' sopra mentre mi facevo un panino. Scenari quotidiani affiancati a qualcosa che di solito si vorrebbe tenere nella fantasia ma che purtroppo esiste ed è accanto a noi, ci abbraccia, ci sorride e ci pugnala.

    Questa è una di quelle storie da film o da romanzo, quella fantasia schifosamente realistica che meno ci “ infetta ” la vita e meglio è. Sono parole crude queste come è cruda una parte della storia che se nel libro ha una piccola parte da comparsa nella vita di una persona è la protagonista più scomoda che ci si può ritrovare.

    Il bello però di questo libro sta nel fatto che parla anche di questa fonte di scarsa autostima, difficoltà ad aprirsi e che è solo una faccia della medaglia. Quella bella è una storia d'amicizia molto curiosa e sincera e il vecchio “ lupo solitario ” mi è entrato subito nel cuore per quei suoi modi burberi che celano al paesello e al mondo una tristezza profonda che non sfugge a persone di un certo “ spessore sentimentale ”, quella cosa che ti fa capire quando c'è qualcuno che sta male e finge, quello che molto probabilmente fai anche tu.
    È altresì bello quel menefreghismo per le chiacchere di paese, quelle leggende paesane nate dalle menti stanche ed invidiose di persone annoiate.
    Ma più di tutti è l'alone di ottimismo che colpisce di più, quella presenza quasi invisibile che nel momento del bisogno ti bisbiglia all'orecchio parole di conforto e coraggio, due ancore di salvezza.

    Vale la pena di essere letto. Non vi basta? Dirvi che mia madre lo sta leggendo non cambia le carte in tavola, quindi.... provate!!!

    ha scritto il 

  • 3

    Racconto autobiografico, quella che Eros (pseudonimo scelto dall'autore per ovvi motivi di privacy) racconta nelle sue pagine è una storia che si spera sempre di vedere solo nei film o leggere in un l ...continua

    Racconto autobiografico, quella che Eros (pseudonimo scelto dall'autore per ovvi motivi di privacy) racconta nelle sue pagine è una storia che si spera sempre di vedere solo nei film o leggere in un libro, appunto... una storia inventata quindi, che resti racchiusa in quell'ambito senza mai divenire realtà come invece, sempre più spesso, accade.

    In un romanzo breve ma intenso e pieno di pathos, l'autore ci regala la sua vita, mettendosi a nudo senza timore di essere giudicato per quelle scelte che, solo nell'epilogo, trovano una giusta collocazione.

    Una scrittura fresca e scorrevole, nonostante qualche ingenuità nella narrazione, fanno si che Un sorriso in una lacrima si divori in fretta, presi dalla curiosità di scoprire cosa succederà nella pagina successiva. Quando tutto diventa finalmente chiaro, ci si rende conto di come l'autore sia riuscito a celare i suoi segreti e il suo dolore senza farli mai trapelare, fino al momento in cui ha deciso, volutamente, di aprirsi e parlarne.
    Nulla di quanto accaduto traspare, infatti, dalle pagine precedenti, quasi a voler affermare, con convinzione, che il passato è ormai definitivamente alle spalle, sepolto in un angolino dell'anima dove non fa più male.

    Molto bello il messaggio di ottimismo e fiducia nel futuro che traspare dalle pagine di questo romanzo. E' incoraggiante sapere che, nonostante una storia difficile alle spalle, c'è sempre la possibilità di ricominciare, trovando forza nell'amicizia (splendidamente tratteggiata la figura di Gregor) e nell'amore, elementi fondamentali per crescere e continuare a lottare.

    ha scritto il 

  • 0

    Un sorriso in una lacrima. La sfida di Eros Otto

    http://www.ilrecensore.com/wp2/2010/10/un-sorriso-in-una-lacrima-la-sfida-di-eros-otto/

    Una continua ricerca interiore, ininterrotta e costante quella compiuta da Eros Otto autore del romanzo “Un sorr ...continua

    http://www.ilrecensore.com/wp2/2010/10/un-sorriso-in-una-lacrima-la-sfida-di-eros-otto/

    Una continua ricerca interiore, ininterrotta e costante quella compiuta da Eros Otto autore del romanzo “Un sorriso in una lacrima” (Kimerik, 2010), un romanzo in continuo divenire perché la scelta dell’autore è quella di farne un mezzo per tirar fuori se stesso attraverso la scrittura; un intenso e travagliato faccia a faccia con la propria anima per riscoprirsi e ritrovarsi al di là delle parole.

    ha scritto il