Un tentativo di colmare l'abisso

Lettere 1968-1996

Voto medio di 10
| 3 contributi totali di cui 3 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nel 1983, recensendo La rovina di Kasch di Roberto Calasso, Guido Ceronetti co­sì descriveva la «banda neognostica» che formava la galassia Adelphi: «divergono le iniziazioni, i maestri, i cammini, le venerazioni; c'è tuttavia la comunione generica d ...Continua
sigurd
Ha scritto il 03/04/17
Un tentativo di colmare l'abisso...

...della mia ignoranza.

Leggendo i due autori. L'epistolario e' anche evitabile.

Coda
Ha scritto il 31/03/15
La sophia gnostica, l’esegesi biblica e la SIP.
Di Guido Ceronetti e di Sergio Quizio non ho ancora letto niente, oltre questo loro epistolario privato, che è un niente, come ogni epistolario autentico, nel quale ci si scrive per scriversi, non nella speranza che prima o poi qualcun altro voglia l...Continua
...
Ha scritto il 19/07/14

"Io sono nel sacro come un pipistrello nella sera: giro giro giro, sbatto e non so altro, che un'attrazione inesplicabile, ma lucida e senza illusioni." - G.C.
(p. 49)


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi