Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Una bottiglia nel mare di Gaza

By Valérie Zenatti

(163)

| Paperback | 9788809743373

Like Una bottiglia nel mare di Gaza ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Dopo l'ennesimo attentato a Gerusalemme, Tal, diciassette anni, decide di iniziare a scrivere un diario. Non solo, scrive un messaggio "in bottiglia" per cercare di mettersi in contatto con qualcuno della Striscia di Gaza e in qualche modo dimostrare Continue

Dopo l'ennesimo attentato a Gerusalemme, Tal, diciassette anni, decide di iniziare a scrivere un diario. Non solo, scrive un messaggio "in bottiglia" per cercare di mettersi in contatto con qualcuno della Striscia di Gaza e in qualche modo dimostrare che è possibile "superare i confini". Tal compie un gesto insieme importante e ingenuo: chiede al fratello, militare, di gettare la bottiglia nel mare di fronte a Gaza senza volergli rivelare il contenuto. Il fratello di Tal in realtà, più maturo e consapevole, si limita a seppellire la bottiglia tra la sabbia. A raccoglierla è un ragazzo di vent'anni che all'inizio risponde alla mail firmandosi semplicemente Gazaman.Tra lui e Tal Inizia un rapporto di corrispondenza a volte conflittuale, altre volte confidenziale, fino a che Gazaman finisce piano piano per aprirsi e rivelare il proprio nome e la propria storia...

28 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una bottiglia nel mare di Gaza

    La speranza è l'ultima a morire, anche in situazioni di pericolo e di guerra, ed è con questa idea che Tal Levine, una adolescente israeliana, desidera fare amicizia e parlare con una sua coetanea palestinese.
    Decide così di raccogliere tutti i suoi ...(continue)

    La speranza è l'ultima a morire, anche in situazioni di pericolo e di guerra, ed è con questa idea che Tal Levine, una adolescente israeliana, desidera fare amicizia e parlare con una sua coetanea palestinese.
    Decide così di raccogliere tutti i suoi pensieri legati al conflitto in una bottiglia di vetro da far arrivare oltre la Striscia di Gaza, tentando di superare anche il clima di ostilità che pervade gli animi di molti.
    La sua storia è raccontata in questo libro in modo emozionante, coinvolgente e ricco di messaggi positivi su cui riflettere e che aiutano a formare un'opinione corretta riguardo al conflitto israelo-palestinese.

    *I sogni sono ciò che ci fa andare avanti.*

    Is this helpful?

    Sarah995 said on Aug 9, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Romanzo epistolare per ragazzi ma bello anche per chi non lo è più da un po', come me.
    Ammetto che ho pianto!
    Ho sentito l'angoscia che è pane quotidiano per chi vive questa guerra.
    Bello e istruttivo!!

    Is this helpful?

    Denise said on Aug 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Bel libro!

    Il libro mi è piaciuto, il finale è una sorpresa e ti lascia però anche un poco triste. L'unica cosa che non è chiara...è come la protagonista non abbia messo in relazione il nome di Naim con il ragazzo che lavorava con il padre...molto strano...

    Is this helpful?

    Fucsia said on Jun 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Tal è un adolescente israeliana che vive a Gerusalemme. Dopo l’ennesimo attentato, sognatrice e piena di speranza decide di contattare una ragazza che vive nella striscia di Gaza mandando un messaggio con il suo indirizzo mail in una bottiglia e sper ...(continue)

    Tal è un adolescente israeliana che vive a Gerusalemme. Dopo l’ennesimo attentato, sognatrice e piena di speranza decide di contattare una ragazza che vive nella striscia di Gaza mandando un messaggio con il suo indirizzo mail in una bottiglia e sperando in una risposta. Ma a rispondere è Gazaman, uno scontroso ragazzo palestinese che conosce la sua lingua.
    Dopo i primi scambi diffidenti, tra i due nascerà confidenza e fiducia e riusciranno a scambiarsi con sincerità pensieri di speranza per i loro paesi.
    Lettura semplice e scorrevole, ma il cui contenuto è davvero per tutti. Due paesi quotidianamente in guerra visti da due adolescenti che cercano di andare oltre l’odio dell’altro con la speranza che non muore mai di poter cambiare le cose.

    Is this helpful?

    Coriandola di serie B said on Jan 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    da far leggere a scuola!
    Incuriosita dalla grafica del libro l'ho acquistato. Una lettura piacevole e scorrevole. La speranza della pace tra palestrinesi ed israeliti chiusa in un messaggio in bottiglia. La speranza non cambia la storia, ma il dialog ...(continue)

    da far leggere a scuola!
    Incuriosita dalla grafica del libro l'ho acquistato. Una lettura piacevole e scorrevole. La speranza della pace tra palestrinesi ed israeliti chiusa in un messaggio in bottiglia. La speranza non cambia la storia, ma il dialogo aiuta a comprendere e comprendersi meglio.

    Is this helpful?

    dreca said on Aug 4, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Favola originale e ben congegnata. Il linguaggio è eccessivamente artefatto e risulta posticcio. ma il libro si riscatta comunque grazie all'universalità del il messaggio veicolato.

    Is this helpful?

    Anna S. said on Apr 23, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (163)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Paperback 151 Pages
  • ISBN-10: 8809743377
  • ISBN-13: 9788809743373
  • Publisher: Giunti (Extra)
  • Publish date: 2009-05-01
Improve_data of this book