Una corsa nel vento

Di

Editore: Mondadori

3.7
(41)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 347 | Formato: eBook

Isbn-10: 8852074775 | Isbn-13: 9788852074776 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Rosa

Ti piace Una corsa nel vento?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Londra. Henri Lachapelle sta insegnando alla giovane nipote Sarah a cavalcare. Ma quando la tragedia irrompe, Sarah è lasciata sola a fronteggiare le terribili conseguenze. In un altro angolo della città l'avvocato Natasha Macauley è costretta a dividere la casa con il suo carismatico ex marito. Quando la sua strada incrocia quella di Sarah, la vita sembra di nuovo offrirle una possibilità. Natasha però non sa che Sarah custodisce un segreto in grado di cambiare per sempre le loro vite.
Ordina per
  • 3

    Anche se penso che la Moyes abbia scritto di meglio, questo libro non mi è dispiaciuto. La difficile storia fra Natasha e Mac mi ha coinvolta molto e l'ho trovata molto realistica. Succede che un mat ...continua

    Anche se penso che la Moyes abbia scritto di meglio, questo libro non mi è dispiaciuto. La difficile storia fra Natasha e Mac mi ha coinvolta molto e l'ho trovata molto realistica. Succede che un matrimonio sembri naufragare per le diverse difficoltà che la vita presenta, così come capita che ci si chiuda in sè stessi e ci si dimentichi di chiedere aiuto e conforto al partner.
    La storia di Sarah, invece, mi ha un po' annoiata.

    ha scritto il 

  • 3

    Storia di una ragazza sola e del suo cavallo. Anche storia di un matrimonio difficile.
    Temi un po' triti, svolti in maniera originale. Una pecca? Davvero davvero noioso.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Anche in questo romanzo di Jojo sento una fortissima affinità con i suoi protagonisti. Ogni volta l'autrice crea dei personaggi veri, con interessi e passioni (l'equitazione, la fotografia, la giurisp ...continua

    Anche in questo romanzo di Jojo sento una fortissima affinità con i suoi protagonisti. Ogni volta l'autrice crea dei personaggi veri, con interessi e passioni (l'equitazione, la fotografia, la giurisprudenza), che diventano parte integrante della storia, intrecciandosi in modo perfetto l'uno con l'altro. Non c'è quasi mai un solo punto di vista, ma più piani temporali, più personaggi di età diverse, ognuno dei quali può incarnare una parte di noi stessi. In questo romanzo, in particolare, ognuno dei protagonisti (Natasha, Mac e Sarah) porta in sè una parte di me, questo mi commuove veramente e mi fa riflettere.
    Tre personaggi chiusi in sè, spaventati dal pericolo di mostrare i propri sentimenti e venire delusi, di scopire che nessuno li ama, nessuno si preoccupa per loro. Allora meglio accontentarsi di una vita dedicata solo alla carriera, cercare solo relazioni superficiali o affidarsi a persone senza scrupoli, pur di non dire la verità. Alzare muri non è mai la soluzione, perchè i silenzi vengono interpretati da chi ci è vicino in mille modi diversi e sempre sbagliati. Far vincere il nostro orgoglio, non mostrare le proprie debolezze a chi ci è vicino, mentire, non è mai una strada facile, vuol dire accettare di vivere da soli, nell'aridità.
    L'immancabile lieto fine mi riconcilia col mondo e mi ricorda che ci sono tante brave persone, solo che fanno meno rumore dei violenti e degli urlatori, perchè sono impegnate a studiare, capire, lavorare, superare i propri limiti, amare.

    ha scritto il 

  • 5

    Un libro che tratta una storia totalmente diversa da quelle raccontate dalla stessa autrice. Una grandissima sorpresa.
    I primi capitoli, a parer mio, un po' noiosi; ma superati questi ci si trova dava ...continua

    Un libro che tratta una storia totalmente diversa da quelle raccontate dalla stessa autrice. Una grandissima sorpresa.
    I primi capitoli, a parer mio, un po' noiosi; ma superati questi ci si trova davanti ad un capolavoro. La storia di una bambina legata al suo nonno e al suo cavallo; che dopo svariate peripezie riuscirà a realizzare il suo sogno.

    ha scritto il 

  • 5

    Cosa saresti disposto a fare quando stai per perdere quanto di più ami al mondo? Quando sei disperato e non sai più a cosa aggrapparti?
    Una storia con al centro diverse passioni: l'equitazione (l'haut ...continua

    Cosa saresti disposto a fare quando stai per perdere quanto di più ami al mondo? Quando sei disperato e non sai più a cosa aggrapparti?
    Una storia con al centro diverse passioni: l'equitazione (l'haute école) per Sarah, la fotografia per Mac, l'analisi degli altri per Natasha.

    ha scritto il 

  • 5

    Un altro libro bello e che fa riflettere da parte chi questa scrittrice molto brava.
    Come sempre la storia parte da qualcosa che ha toccato la scrittrice in maniera molto forte e si sviluppa affrontan ...continua

    Un altro libro bello e che fa riflettere da parte chi questa scrittrice molto brava.
    Come sempre la storia parte da qualcosa che ha toccato la scrittrice in maniera molto forte e si sviluppa affrontando molti temi, in questo caso la difficoltà sempre crescente degli assistenti sociali, le difficoltà matrimoniali, i problemi adolescenziali e sopratutto di quanto è difficile salvare dei rapporti ma allo stesso tempo di quanto può dare farlo! Una bella storia e un bel romanzo da leggere!

    ha scritto il 

  • 4

    La Moyes è tornata!

    La Moyes è tornata in pompa magna! FINALMENTE! Con una trama che riesce ha far si che due storie, apparentemente distinte, possano fondersi in un’avventura straordinaria!
    Questa è la storia di Sarah u ...continua

    La Moyes è tornata in pompa magna! FINALMENTE! Con una trama che riesce ha far si che due storie, apparentemente distinte, possano fondersi in un’avventura straordinaria!
    Questa è la storia di Sarah un 14enne introversa, ma abile cavallerizza che si vede costretta a prendersi cura del suo amato Boo da sola, perché suo nonno è stato colpito da un ictus. È la storia di Natasha, avvocato talentuoso, divorata dalla consapevolezza e dalla delusione di non poter essere madre. È la storia anche di Mac, ex marito di Natasha, artista che vive alla giornata, che capirà però di aver fatto bene a dare un nuovo scossone alla sua vita (e che si ritroverà a dover vivere per due mesi interi insieme all’ex moglie!).
    La storia è meravigliosa. Scorre veloce, appassiona ed emoziona. Iniziato il primo capitolo è impossibile fermarsi! La Moyes gestisce bene tutto.
    Bellissimo il rapporto tra Sarah e Boo, la parte che riguarda i cavalli è molto dettagliata e ben fatta, molto bella. Mi sono emozionata pure per la parte romance perché non è ostentata… ma l’attesa non fa che aumentare capitolo dopo capitolo… ;)
    Finale non troppo verosimile (con la scampagnata in Francia…) ma molto, molto dolce, molto alla Moyes per intenderci e io ho adorato questa cosa… perché è questa la Moyes che voglio!
    Consigliato! (soprattutto se amate i cavalli e la scuola francese!)

    ha scritto il 

Ordina per