Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Una cosa piccola che sta per esplodere

Di

Editore: Minimum fax

3.9
(398)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 158 | Formato: Paperback

Isbn-10: 887521137X | Isbn-13: 9788875211370 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Romance

Ti piace Una cosa piccola che sta per esplodere?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una raccolta di racconti in cui il filo rosso scelto dall'autore segue la più tenera, la più violenta, la più tormentata età della nostra vita: l'adolescenza. Che si tratti di ragazze ricche, perverse e affascinanti chiuse in una clinica per anoressiche o di ragazzi scaraventati in solitudine nel naufragio del matrimonio dei loro genitori, l'adolescenza in questi racconti diventa la roulette su cui si gioca il futuro: il momento, vivo e straziante, in cui si prende coscienza della propria identità, si scopre il sesso, l'amicizia, la crudeltà del mondo cercando di trasformare tutto questo in un'occasione di riscatto e di emancipazione.
Ordina per
  • 5

    L'arte del racconto

    Perché leggere Cognetti, direte voi? A vederlo da fuori sembra un autore qualsiasi, eppure a mio avviso è NECESSARIO leggere Cognetti perché in Italia non troverete mai nulla del genere. Leggendo la O ...continua

    Perché leggere Cognetti, direte voi? A vederlo da fuori sembra un autore qualsiasi, eppure a mio avviso è NECESSARIO leggere Cognetti perché in Italia non troverete mai nulla del genere. Leggendo la O'Connor ha vissuto il dolore, leggendo Carver la desolazione, Cognetti ha letto mezzo secolo di America e ce lo racconta, ce lo ripropone, ce lo trasporta in Italia. Cognetti sta dando valore ad un genere come il racconto e ce ne fa percepire la bellezza come nessun altro. "Una cosa piccola che sta per esplodere" non è solo un titolo, è una chiave di lettura. Un adolescente è una cosa piccola che sta per esplodere, all'improvviso, come è improvviso il passaggio all'età adulta. La vita non aspetta il momento giusto, uno sta lì a farsi domande, è in bilico fra ciò che non è più e ciò che non è ancora...ed ecco che accade qualcosa che segna un discrimine. Eppure non si è pronti e quindi ci si nasconde, si rifiuta di voler uscire fuori, si smette di mangiare, di parlare, di respirare credendo che forse, se si resta fermi, anche il mondo si fermerà ad aspettare le nostre risposte. L'instabilità, la mancanza di un modello, di un punto fermo, il rifiuto di sé stessi e poi l'accettazione, la crescita, la maturità.
    Una cosa piccola che sta per esplodere è ogni pezzo, ogni descrizione che stenta a rimanere sulla pagina e scalcia e sembra prendere vita e la prende dentro di noi, che a 20 anni leggendo questi racconti non possiamo far altro che emozionarci, commuoverci, riconoscerci. "Dopo che Claudia se n'è andata, Mina prende il suo posto davanti allo specchio. Si chiede se è proprio quello che sembra: una cosa piccola che sta per esplodere."
    Federica D'Angelantonio

    ha scritto il 

  • 4

    «I torrenti non corrono sempre alla luce del sole»: non esiste una definizione migliore, per descrivere i racconti di Paolo Cognetti. I cinque che compongono Una cosa piccola che sta per esplodere, no ...continua

    «I torrenti non corrono sempre alla luce del sole»: non esiste una definizione migliore, per descrivere i racconti di Paolo Cognetti. I cinque che compongono Una cosa piccola che sta per esplodere, non avranno presa su di voi se non amate o non saprete apprezzare anche quella scrittura che non getta direttamente le sue viscere sul tavolo.

    Continua su Le ciliegie parlano: http://leciliegieparlano.tumblr.com/post/107793943847/una-cosa-piccola-che-sta-per-esplodere-paolo

    ha scritto il 

  • 4

    cinque racconti legati dall'età dei protagonisti, l'adolescenza, il tempo delle prime volte, dei cambiamenti fisici e psichici, della presa di coscienza di sé e del mondo, del passaggio all'età adulta ...continua

    cinque racconti legati dall'età dei protagonisti, l'adolescenza, il tempo delle prime volte, dei cambiamenti fisici e psichici, della presa di coscienza di sé e del mondo, del passaggio all'età adulta, un periodo ritenuto decisivo per la crescita e la formazione della persona, un periodo che resta impresso nella memoria di ognuno di noi. cinque racconti con diverse strutture narrative, cinque racconti differenti per ambientazione spaziale, sociale e temporale, eppure ognuno di essi risulta appassionante, eppure in ognuno di essi si può trovare qualcosa di noto, di familiare. forse perché l'abbiamo vissuto in prima persona, o perché ci ricorda un amico o un conoscente, o, più semplicemente, perché ne abbiamo sentito parlare o letto altrove. nulla di inedito, di assolutamente sconosciuto, sentiamo di averne traccia da qualche parte e proprio tale coscienza permette ai racconti di Cognetti di bussare alla nostra porta e coinvolgerci dalla prima all'ultima parola.

    ha scritto il 

  • 4

    Efficace

    L'aggettivo appropriato per questa piccola raccolta di racconti è EFFICACE! L'autore ti tiene incollata alle pagine con una descrizione limpida e chiara che efficacemente ti trascina (o ti riporta) ne ...continua

    L'aggettivo appropriato per questa piccola raccolta di racconti è EFFICACE! L'autore ti tiene incollata alle pagine con una descrizione limpida e chiara che efficacemente ti trascina (o ti riporta) nel difficile e travagliato periodo dell'adolescenza. Il momento in cui si comincia a prendere possesso della propria vita, attraverso sofferenze, delusioni, ma anche attraverso la scoperta dell'amicizia, dell'amore, del sesso e pian piano (se tutto è andato per il verso giusto) cresce la consapevolezza di se stessi. Parlano di noi queste pagine, che adolescenti siamo già stati, e riviviamo esattamente le stesse paure, le stesse angosce e lo stesso desiderio di ribellione.
    "Nel sangue di ogni figlio scorre una malattia ereditaria: è una storia scritta apposta per te e cerca di educarti, indicarti la rotta, condannarti al destino dei padri. E qualunque sia la loro colpa, per quanto buona la loro volontà, non esistono mezzi pacifici per venirne fuori"

    ha scritto il 

Ordina per