Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Una donna in bilico

Di

Editore: TEA

3.6
(360)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Spagnolo , Francese

Isbn-10: 8850215983 | Isbn-13: 9788850215980 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Genere: Biography , Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature

Ti piace Una donna in bilico?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Premi Planeta 2004 Lucía Etxebarría

    En la seva novel.la estructura en forma de carta-diari de la seva protagonista Eva Agulló a la seva filla acabada de nèixer. En ella li explica les principals equivocacions de la seva vida analitzant de prop familiars, amics i coneguts al llarg de la seva adolescència i joventut. Reflexions i que ...continua

    En la seva novel.la estructura en forma de carta-diari de la seva protagonista Eva Agulló a la seva filla acabada de nèixer. En ella li explica les principals equivocacions de la seva vida analitzant de prop familiars, amics i coneguts al llarg de la seva adolescència i joventut. Reflexions i queixes envers la figura dels pares y culpa a la adiccions que han fet d´ella una jove totalment insegura.
    Obra irregular, disordenada i perquè no alguns troços caòtica amb un sol fil conductor: el naixement de la seva filla i perquè no un canvi de rumb.
    Destaco els forts contrasts que fa la autora entre la vida i la mort, l´equilibri de la vida, un miracle en equilibri amb tot el que ho rodeja perjudicant en qualsevol moment la existència d´aquest miracle (mort de la mare).

    ha scritto il 

  • 4

    "...perché il mondo, Amanda, è di chi sa imporre la propria volontà sulle proprie emozioni, perché la vita è una guerra e ogni giorno è una battaglia. Non bisogna fermarsi mai, men che meno indietreggiare per riprendere la spinta." Forse qualcuno leggendolo potrà vantarsi dicendo "ma certe cose l ...continua

    "...perché il mondo, Amanda, è di chi sa imporre la propria volontà sulle proprie emozioni, perché la vita è una guerra e ogni giorno è una battaglia. Non bisogna fermarsi mai, men che meno indietreggiare per riprendere la spinta." Forse qualcuno leggendolo potrà vantarsi dicendo "ma certe cose le sappiamo tutti!" ma io non credo a chi dice di sapere tutto. E credo che certe volte vedere nero su bianco anche delle ovvietà ci faccia bene, perché spesso l'essere umano accantona in un angolo recondito della mente ciò che crede possa fargli male. Non ha il coraggio di pensare fin dove dovrebbe. E questo è un male.

    ha scritto il 

  • 0

    Eva Agulló è una scrittrice divenuta famosa per un libro di scarso valore commerciale e di cui non ne va molto fiera, alle prese con profonde frustrazioni affogate spesso nel bicchiere, fragile, insicura, amareggiata da relazioni fugaci che regalano molto al piacere ma nulla allo spirito, avvilit ...continua

    Eva Agulló è una scrittrice divenuta famosa per un libro di scarso valore commerciale e di cui non ne va molto fiera, alle prese con profonde frustrazioni affogate spesso nel bicchiere, fragile, insicura, amareggiata da relazioni fugaci che regalano molto al piacere ma nulla allo spirito, avvilita da un corpo procace che non ha mai accettato, sempre in lotta nel difficile confronto con due sorelle ed un fratello definiti da tutti perfetti. Fino al giorno in cui, in un viaggio a New York, Eva fa la conoscenza di un ragazzo che le cambia la vita, non fosse altro per il fatto che in una di quelle notti (questa volta d’amore e di carezze) viene concepita Amanda.
    (recensione tratta da Mangialibri.it )

    ha scritto il 

  • 5

    La maternità non è per tutte

    Una donna in bilico (o Miracolo in equilibrio, come recita il titolo originale) è un romanzo di formazione, in cui la protagonista, una scrittrice da un rappporto conflittuale con la famiglia( con il padre che l’amava solo quando non era lei; con la madre di cui conosceva poco; con le sorelle, be ...continua

    Una donna in bilico (o Miracolo in equilibrio, come recita il titolo originale) è un romanzo di formazione, in cui la protagonista, una scrittrice da un rappporto conflittuale con la famiglia( con il padre che l’amava solo quando non era lei; con la madre di cui conosceva poco; con le sorelle, bellissime e chiuse in un mondo parallelo; e con il fratello ferito dalla sua nascita, perciò arrogante e prepotente) arriva alla costruzione di una propria identità attraverso l’accettazione degli errori propri ed altrui, che non è sconfitta ma punto di partenza per accettare nuove sfide, prima tra tutte la maternità; perchè come scrive Eva, la protagonista, “non possiamo sforzarci tutta la vita di essere come vorrebbero i nostri genitori ma neanche dare loro la colpa per esseri diventati le persone che siamo”.
    Il libro è una lettera alla figlia appena nata, Amanda, e si trasforma in un diario, in cui le racconta la sua vita prima del suo arrivo, quando, ancora confusa e smarrita, tentava di trovare la felicità per molte strade: dall’alcol alla droga, dalla scrittura agli amori travolgenti.La maternità diventa allora scommessa di un impegno solido, scelta di una donna che si mette in gioco, che non ha più paura di soffrire, diventa un valore aggiunto e non destino ineluttabile di una donna. La scrittura è densa e avvolgente; i periodi sono lunghi , sembrano seguire il flusso di coscienza di Eva, e il libro è di quelli che non si lasciano fino alla fine.
    Ci sono molte frasi belle, ricche di significato profondo, di quelle che ti vien voglia di annotarti, di trascrivere da qualche parte, di quelle che sappiamo che ci accompagneranno per molto tempo, forse perchè rispecchiano qualcosa di noi.

    ha scritto il 

  • 5

    La segunda novela que leo de Lucia Etxberria. Una biografía; una historia de una chica desde su niñez y sus diferentes etapas de la vida, y su perspectiva de la vida en estos momentos de madurez, que espera no cometer los errores que han cometido sus padres, y ser sincera sobre su pasado y sus vi ...continua

    La segunda novela que leo de Lucia Etxberria. Una biografía; una historia de una chica desde su niñez y sus diferentes etapas de la vida, y su perspectiva de la vida en estos momentos de madurez, que espera no cometer los errores que han cometido sus padres, y ser sincera sobre su pasado y sus vivencia con su hija Amanda. Muy fácil de leer, escrito en prosa y además un personaje cargado de mucha inteligencia emocional.

    ha scritto il 

  • 3

    La protagonista es una mujer acomplejada que se enreda siempre en relaciones con hombres dominantes y maltratadores, influenciada por una infancia donde las referencias masculinas (padre y hermano) no eran precisamente un dechado de virtudes. A ratos un libro entretenido, con reflexiones interesa ...continua

    La protagonista es una mujer acomplejada que se enreda siempre en relaciones con hombres dominantes y maltratadores, influenciada por una infancia donde las referencias masculinas (padre y hermano) no eran precisamente un dechado de virtudes. A ratos un libro entretenido, con reflexiones interesantes e intimista, y en ocasiones pedante. Merecería un aprobado justo.

    ha scritto il