Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Una giornata

I grandi della narrativa, 13

By Luigi Pirandello

(378)

| Paperback

Like Una giornata ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

21 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Le quindici novelle del premio Nobel (1934) coprono un lungo arco di tempo, l’ultima che dà il titolo al libro fu pubblicata postuma. Ci sono tutti i temi cari a Pirandello: l’umorismo, la pietà, il doppio, la follia, il paradosso. In “Vittoria dell ...(continue)

    Le quindici novelle del premio Nobel (1934) coprono un lungo arco di tempo, l’ultima che dà il titolo al libro fu pubblicata postuma. Ci sono tutti i temi cari a Pirandello: l’umorismo, la pietà, il doppio, la follia, il paradosso. In “Vittoria delle formiche” si assiste a pura follia: i proprietari preferiscono incendiare la propria casa piuttosto che disinfestarla. “Il chiodo” si rifà ad un fatto di cronaca, l’autore crea una storia dell’assurdo che ruota attorno a un chiodo, caduto da un carro. La cosa che sconcerta è la giustificazione che il ragazzo fa dopo il suo gesto. Belle tutte le novelle.

    Is this helpful?

    Lilia said on Feb 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quindici piccole perle

    Effetti d'un sogno interrotto: **** (8-/10)
    C'è qualcuno che ride: ***** (9+/10)
    Visita: **** (7.5/10)
    Vittoria delle formiche: **** (8+/10)
    Quando s'è capito il giuoco: **** (8/10)
    Padron Dio: **** (7.5/10)
    La prova: **** (7+/10)
    La casa dell'agonia ...(continue)

    Effetti d'un sogno interrotto: **** (8-/10)
    C'è qualcuno che ride: ***** (9+/10)
    Visita: **** (7.5/10)
    Vittoria delle formiche: **** (8+/10)
    Quando s'è capito il giuoco: **** (8/10)
    Padron Dio: **** (7.5/10)
    La prova: **** (7+/10)
    La casa dell'agonia: ***** (9/10)
    Il buon cuore: **** (8+/10)
    La tartaruga: **** (8+/10)
    Fortuna d'esser cavallo: ***** (9/10)
    Una sfida: **** (8.5/10)
    Il chiodo: ***** (9/10)
    La signora Frola e il signor Ponza, suo genero: ***** (9/10)
    Una giornata: **** (8.5/10)

    Is this helpful?

    Enrico said on Apr 27, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La maestria del maestro

    I racconti di Pirandello sono ricordati da tutti per la loro proverbiale ironia. In effetti, è proprio la caratteristica che più salta agli occhi a una prima lettura. Ma essa è accompagnata dal gusto del paradosso, dal cinismo, da un disperato fatali ...(continue)

    I racconti di Pirandello sono ricordati da tutti per la loro proverbiale ironia. In effetti, è proprio la caratteristica che più salta agli occhi a una prima lettura. Ma essa è accompagnata dal gusto del paradosso, dal cinismo, da un disperato fatalismo nonché dal gusto dell'assurdo e del ridicolo. Una eccellente prova di un maestro della letteratura mondiale.

    Is this helpful?

    Simoncarlo said on Aug 6, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    3.5/5

    Questo libro mi è arrivato in casa senza che io lo volessi esplicitamente, era nella collezione della Repubblica e l'ho preso un po' per abitudine (dopo una decina di uscite..). Pirandello è uno di quei nomi che non eccitano la mia curi ...(continue)

    3.5/5

    Questo libro mi è arrivato in casa senza che io lo volessi esplicitamente, era nella collezione della Repubblica e l'ho preso un po' per abitudine (dopo una decina di uscite..). Pirandello è uno di quei nomi che non eccitano la mia curiosità, o che ristagnano un po' sulla lingua con un sapor di timore di non essere all'altezza. Tiepida paurognola.

    L'ho letto così, tanto per provare, essendo agli sgoccioli del mese non posso affrontare letture lunghe per via delle altre letture prefissate che devo affrontare fin dai primi di Maggio. E non amo leggere in contemporanea, anche se ultimamente sto prendendo il vizio. Tutta colpa di Le età di Lulù che non potevo portarmi in giro e Revolutionary Road inizialmente immateriale.

    L'introduzione della Mazzucco - a mio parere anche evitabile, dopo due o tre pagine mi è venuta a noia e ho cominciato i racconti - anticipa un po' i titoli e il polpettone di tematiche pirandelliane della raccolta, mettendo in netta preferenza un misterioso racconto di nome Il chiodo, e mettendo anche a me una certa curiosità. Io non sono pratica di tematiche pirandelliane, conosco le basilari per fama, stranamente non per studio. Ricordo solo di aver letto alle medie Il fu Mattia Pascal sotto costrizione della prof, e di aver cominciato Uno, nessuno e centomila e di averlo abbandonato per chissà quale misterioso motivo. Me ne sto pentendo ancora adesso, mi avevano preso le prime pagine.
    (..ma perché l'avevo fatto?!)

    Spero che non sia una smascherazione della mia scarsa intelligenza se dico che dopo questa raccolta non ho ancora un'idea chiara del quadro generale dei discorsi di Pirandello, solo qualche parvenza in più. L'impressione generale è stato un annuire con la testa e passare avanti senza tanti sconvolgimenti né, lo so, dovrei pentirmene, riflessioni su riflessioni al riguardo, se non quelle minime per cercare di comprendere il significato del racconto in linee massime. Però certe eccezioni mi hanno fatto una bella impressione, tipo Visita per il bello stile e le belle immagini, Il buon cuore per il sentimento di fondo (difficilmente intuibile), Fortuna d'essere un cavallo per..la fortuna d'esser un cavallo, Il chiodo per la piccola scia dolorosa che si lascia appresso e l'ultimo, ma non per importanza, anzi, il mio preferito: Una giornata, che a me sembra un po' l'essenza di quello che mi pare il Pirandello principale come pensiero. Gli altri, I'm sorry, stanno già passando nel ricordo sfocato in modo vergognosamente veloce.

    PS: io però voglio leggere Uno, nessuno e centomila.

    Is this helpful?

    universe. said on Apr 29, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Come prima opera che leggo di Pirandello iniziamo bene.Forse perchè non sono amante dei libri fatti da racconti ma questi che ho letto a parte un paio mi sono sembrati deludenti,senza mordente.Non mi hanno coinvolto granchè.

    Is this helpful?

    Alberto Carbone said on Mar 18, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (378)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Paperback 125 Pages
  • Publisher: Gruppo Editoriale L'Espresso (La biblioteca di Repubblica)
  • Publish date: 2011-08-20
Improve_data of this book

Collection with this book