Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Una granita di mosche per il conte

Di

Editore: Piemme

4.0
(147)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 118 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8838455236 | Isbn-13: 9788838455230 | Data di pubblicazione:  | Edizione 6

Disponibile anche come: Altri

Genere: Children , Fiction & Literature , Humor

Ti piace Una granita di mosche per il conte?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"Perché mi sono lasciato trascinare in Transtopacchia, qui al castello delConte Vlad? C'è una nebbia così fitta che non ci si vede a un palmo dal muso,e gli abitanti puzzano d'aglio! Brr... Si dice che l'aglio serva a tenerelontano i vampiri..."Età di lettura: da 6 anni.
Ordina per
  • 3

    Le storie di Geronimo Stilton sono assai accattivanti per i bambini. Anzitutto sono scritte in un linguaggio moderno (ma accurato e lessicalmente vario) e graficamente simpatico. I personaggi hanno ...continua

    Le storie di Geronimo Stilton sono assai accattivanti per i bambini. Anzitutto sono scritte in un linguaggio moderno (ma accurato e lessicalmente vario) e graficamente simpatico. I personaggi hanno sempre qualche difettuccio che fa sorridere i piccoli lettori e glieli avvicina: niente picchi di perfezione che renderebbero impossibile, da parte loro, l'identificazione nei protagonisti. Le storie sono varie e in ogni numero viene offerto, senza appesantimenti, uno spunto didattico su un diverso argomento. In questo libro il focus è anzitutto sulla paura dei vampiri che, come tante altre paure, si basa spesso su malintesi e disinformazione. Il sentimento di paura, infatti, è generato dal rifiuto di qualcosa o qualcuno che non si conosce, ma che, una volta conosciuto, si rivela diverso da come lo si immaginava e non più spaventoso e da fuggire. Il segreto, insomma, come imparerà Geronimo suo malgrado, è non basarsi sulle apparenze e sul sentito dire, ma verificare di persona.

    ha scritto il 

  • 4

    Ho iniziato a rileggerlo così, per passatempo. Ho riscoperto una lettura che avevo terminato alle elementari. Ho riscoperto una lettura piacevole, tipico stile di Geronimo Stilton. Ho riscoperto ...continua

    Ho iniziato a rileggerlo così, per passatempo. Ho riscoperto una lettura che avevo terminato alle elementari. Ho riscoperto una lettura piacevole, tipico stile di Geronimo Stilton. Ho riscoperto uno dei miei libri preferiti di Geronimo Stilton. Ho riscoperto i personaggi dei miei sogni quand' ero piccola, i miei amici, i miei eroi.

    Per questo ve lo consiglio, cari piccoli lettori in cerca di avventure.

    Passando alla parte oggettiva direi che: - i topini arrivano in un castello della Transtopacchia per soccorrere Trappola. Inquesto castello connoscono un sacco digente strana che beve dei calici pieni di un succo rosso che sembra SANGUE. Trappola è diventato il cuoco e si è innamorato della contessina. Tutti i topi sono intenti nei preparativi per una grande festa....... MA IL RESTO LO FACCIO SCOPRIRE A VOI.

    ha scritto il 

  • 5

    perchè mi sono lasciare trascinare in transtopacchia, qui al castello del conte vlad?C'è una nebbia così fitta che nn ci si vede a un palmo dal muso,e gli abitanti puzzano di aglio!brr...si dice ...continua

    perchè mi sono lasciare trascinare in transtopacchia, qui al castello del conte vlad?C'è una nebbia così fitta che nn ci si vede a un palmo dal muso,e gli abitanti puzzano di aglio!brr...si dice che l'aglio serva a tenere lontano i vampiri...

    ha scritto il