Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Una modesta proposta

Per evitare che i figli della povera gente d'Irlanda diventino un peso per i loro genitori o per il paese

By Jonathan Swift

(38)

| Others | 9788888234588

Like Una modesta proposta ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Il testo consiste in un componimento satirico in cui l'autore, per risolvere iproblemi dell'indigenza in cui viveva il popolo irlandese, dà come rimedioquello di cucinare i bambini del ceto meno abbiente.

31 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Un humor demasiado negro y demasiado inglés

    Aunque me gusta este tipo de humor, no llegue a disfrutarlo. Tampoco me reí demasiado pasado el principio. Es una crítica despiadada al comportamiento pasivo del gobierno de Irlanda de la época, inhábil para acabar con la ahmbruna y la porbreza del p ...(continue)

    Aunque me gusta este tipo de humor, no llegue a disfrutarlo. Tampoco me reí demasiado pasado el principio. Es una crítica despiadada al comportamiento pasivo del gobierno de Irlanda de la época, inhábil para acabar con la ahmbruna y la porbreza del país. Sin embargo, la amenaza de que sea una opinión real me puso a la defensiva.

    Is this helpful?

    Ricardo Triviño Sánchez said on Oct 19, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Con la sua modesta proposta l'autore asserisce di aver trovato un modo per risolvere il problema della povertà che dilaga nelle strade di Dublino, soprattutto tra i bambini.
    Mangiarli, i bambini. In tenera età.
    Commerciare carne umana apporterebbe, s ...(continue)

    Con la sua modesta proposta l'autore asserisce di aver trovato un modo per risolvere il problema della povertà che dilaga nelle strade di Dublino, soprattutto tra i bambini.
    Mangiarli, i bambini. In tenera età.
    Commerciare carne umana apporterebbe, secondo l'autore, una serie di benefici che non manca di quantificare debitamente nella relazione.

    Una provocazione quella ideata da Swift affinché il governo si impegni ad ideare un progetto più funzionale, razionale e logico del suo.
    Leggibile.

    Swift però non è Orwell.
    Secondo me, in tema di satira politica, non c'è paragone.

    http://startfromscratchblog.blogspot.it/

    Is this helpful?

    Maria (Start from Scratch) said on Jul 27, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un pamphlet interessantissimo. Assolutamente da leggere. Quest'opera è ritenuta il più grande esempio di ironia nella storia della letteratura inglese.Imperdibile l'accusa verso la fine all'Inghilterra: Sebbene forse potrei citare una nazione che sa ...(continue)

    Un pamphlet interessantissimo. Assolutamente da leggere. Quest'opera è ritenuta il più grande esempio di ironia nella storia della letteratura inglese.Imperdibile l'accusa verso la fine all'Inghilterra: Sebbene forse potrei citare una nazione che sarebbe felice di divorare in un solo boccone il nostro Paese anche senza sale.
    La proposta è di usare i figli dei poveri come cibo ricercato. Come spiega bene nel commento il traduttore (Romolo Capuano) prima del 1760 i figli erano poco o nulla considerati (sempre dalle classi povere) e quindi JS poté permettersi di scrivere questo libello senza incorrere immediatamente nelle ingiurie salvo una espressione di 'cattivo gusto'. I dati aggiunti da Capuano come commento sono assai interessanti e danno da riflettere.

    Is this helpful?

    Marco Zabel said on Jun 28, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    published-1729, spring-2013, satire, essays, e-book, gutenberg-project
    Recommended to Bettie by: Wanda and Laura
    Read on March 30, 2013

    Opening: It is a melancholy object to those, who walk through this great town, or travel in the country, when th ...(continue)

    published-1729, spring-2013, satire, essays, e-book, gutenberg-project
    Recommended to Bettie by: Wanda and Laura
    Read on March 30, 2013

    Opening: It is a melancholy object to those, who walk through this great town, or travel in the country, when they see the streets, the roads and cabbin-doors crowded with beggars of the female sex, followed by three, four, or six children, all in rags, and importuning every passenger for an alms. These mothers instead of being able to work for their honest livelihood, are forced to employ all their time in stroling to beg sustenance for their helpless infants who, as they grow up, either turn thieves for want of work, or leave their dear native country, to fight for the Pretender in Spain, or sell themselves to the Barbadoes.

    http://www.gutenberg.org/ebooks/1080
    4 likes

    Is this helpful?

    Bettie said on Apr 3, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non so immaginare che effetto abbia fatto per i conterranei di Swift leggere o sentir parlare di questo libro. L'idea ovviamente di per sé è folle, ma presa con la giusta dose di ironia fa capire bene che la povertà a quei tempi era un vero e proprio ...(continue)

    Non so immaginare che effetto abbia fatto per i conterranei di Swift leggere o sentir parlare di questo libro. L'idea ovviamente di per sé è folle, ma presa con la giusta dose di ironia fa capire bene che la povertà a quei tempi era un vero e proprio dramma e se fossi stato un ricco o un funzionario del governo, mi sarei davvero vergognato di ciò. Se uno scrittore, per quanto stravagante, giunge a scrivere una cosa del genere,evidentemente si rende conto che la poverà è una precisa responsabilità collettiva.

    Is this helpful?

    Jayperry said on Mar 27, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection