Una peccatrice

Voto medio di 242
| 24 contributi totali di cui 24 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Una peccatrice fa parte del primo periodo catanese del Verga. Qui la figura femminile risente ancora del modello romantico diffuso nella letteratura d'appendice.Il romanzo attinge a un'esperienza autobiografica e racconta la storia d'amore vissuta tr ...Continua
Saveriopablito
Ha scritto il 22/09/17
Amore deleterio

All'inizio la storia è un pesante, troppi dettagli poco importanti, mentre acquista fascino nella parte centrale.... Storia d'amore molto attuale e dal finale non del tutto scontato...

paos
Ha scritto il 18/08/16
SPOILER ALERT

la signora delle camelie italiano, ma è più "logorante" quello di dumas.

Mi domando dove finiscano la madre e la sorella..

Bellingham
Ha scritto il 20/08/15
Amo con tutto me stesso questo libro, questa storia, questi personaggi. Non voglio dire una sciocchezza, ma sul serio, a mio avviso questo è il mio libro di Giovanni Verga; non a caso Alberto Asor Rosa, all'interno di un suo studio, ha scritto che qu...Continua
Mattia Luca Andrea
Ha scritto il 15/01/13
Il libro in questione è un'opera giovanile dello scrittore siciliano, tra le prime che egli abbia mai scritto, ma nonostante ciò sono già presenti, in forma embrionale, tutti i temi che poi lo renderanno famoso, su tutti quello dei vinti, i personagg...Continua
Lia
Ha scritto il 01/04/12
«MISTERI DEL CUORE!»
È un’opera giovanile che già nel 1866, anno della sua pubblicazione, preannunciò la famosa poetica verista e, come mostrato da Verga, il modo di essere dei “vinti”, sulla falsa riga degli intenti espressivi del più noto ciclo di romanzi. Malgrado ciò...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi